Arcoiris TV

Chi è Online

213 visite
Libri.itRALPH GIBSON. NUDESURREALISMO (I) #BasicArtLEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTIDARK CITY. THE REAL LOS ANGELES NOIRKAY NIELSEN’S A THOUSAND AND ONE NIGHTS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 1110

Gladiators - Rotototom Sunsplash 2006

Dopo cinque anni di assenza la massive del Rototom Sunsplash saluta il ritorno di un gruppo leggendario come i Gladiators. L'origine di questo gruppo risale al 1965 quando Albert Griffiths, Clinton Fearon e David Webber decisero di unire le loro voci e di iniziare a frequentare le audizioni di giovani talenti dei migliori produttori di musica in Giamaica, come Treasure Isle e Studio One. Proprio alla mitica etichetta di Coxsone Dodd ottengono grande successo nel 1968 con 'Hallo Carol'. Il corpus di canzoni registrate a Studio One in quegli anni è notevole e comprende gemme come 'Bongo Red', 'Roots natty roots', 'Jah Jah go before us' e 'Tribulation'. Nei primissimi anni settanta i Gladiators sono il gruppo roots reggae dell'etichetta di Brentford Road insieme a Burning Spear: in questo periodo David Webber viene rimpiazzato da Dallimore Sutherland. Il loro album Studio One uscirà con notevole ritardo solamente nel 1978 quando il gruppo ha già una consistente notorietà internazionale, grazie ad una serie di grandi albums prodotti da Prince Tony Robinson e distribuiti in tutto il mondo dalla etichetta Virgin Frontline. Tra questi 'Trenchtown mix-up', 'Sweet so till' e 'Proverbial reggae' non possono mancare nella collezione di qualsiasi appassionato di roots reggae dagli anni settanta. Al cambio di stile in Giamaica, conseguente l'avvento del 'dancehall style', i Gladiators continuano a rivolgersi agli appassionati di roots continuando a registrare in Giamaica una lunga serie di albums, spesso distribuiti attraverso etichette statunitensi ed europee. Il loro album più recente intitolato 'Once upon a time in Jamaica' risale al 2002. L'attuale show dei Gladiators comunque riproduce magicamente le atmosfere della musica prodotta in Giamaica durante gli anni settanta.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

119)- Intervista a Alessandro Berselli - Leggere negli occhi

Alessandro Berselli ha iniziato la sua carriera di scrittore come umorista, scrivendo per Comix e altre testate. Le sue Lettere al condominio, ciniche e nerissime, gli hanno valso la partecipazione al Maurizio Costanzo show. Con il romanzo Storie d'amore, di morte e di follia ha esordito nel 2005, dopo aver vinto il concorso ArpaNet. E' del 2007 il romanzo Io non sono come voi. Guida la conversazione di oggi il suo nuovissimo lavoro, Cattivo, pubblicato dall'editore Perdisa nella bella collana PerdisaPop: parliamo di gioventù e disagio, di violenza adolescenziale, e quindi di società - ma anche di stile, per un piccolo grande libro che brucia tra le mani.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

Rispetta i diritti dell'uomo

Coordinano: Liliana Boranga e Filippo Giunta
Interverranno Cindy Sheehan, Tiziano Tissino, François Houtart, Angelo Baracca, Bruno Barrillott, Padre Renato Kizito Sesana, Emilio Manfredi, Giorgio e Luciana Alpi, Elena Kasimova Ganieva
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

107)- Portanova - G8 sei anni dopo. Dizionario

Tutti vivi tranne uno. Chi c'era, che cosa ha fatto e che cosa fa ora.
Destini da indulto I diversi percorsi di sedici detenuti scarcerati. Tra porte che si chiudono e altre che si aprono.
Giappone post atomico La tv nipponica rassicura: nessun pericolo. Quella russa alimenta le paure: il mare è radioattivo.
Quando l'Urss mappava l'Ovest Un esercito segreto di cartografi per decenni ci sorvegliava casa per casa.
Visita il sito: www.diario.it

08)- Consumo carne... cosa ci sta dietro?

Chi cerca... trova!
Rubrica di etica, cultura, spiritualità
08)- Consumo carne... cosa ci sta dietro?
La sofferenza inutile degli animali - Reportage dall'Austria
Visita il sito: www.radio-santec.com

2nd hand 2nd life: La sfilata di Terra Futura per una moda creativa e sostenibile

Sabato 2 Dicembre 2006, Terra Futura ha preso parte al Festival della Creatività. L'evento, promosso dalla Fondazione Sistema Toscana e Regione Toscana,si è tenuto alla Fortezza da Basso di Firenze, già "casa" di Terra Futura. Nel pomeriggio si è svolta la presentazione di una sfilata ?sperimentale? diabiti di seconda mano, ?2nd hand 2nd Life?, promossa dalla Fondazione Culturale Responsabilità Etica e Mani Tese Firenze onlus, in collaborazione con laScuola Lorenzo de Medici Fashion Department e l'Associazione Pantagruel onlus. La sfilata ha messo in evidenza come la creatività, la sostenibilità ela solidarietà si possano unire per dare vita a proposte concrete e buone pratiche quotidiane.
Le riprese sono a cura della Scuola Lorenzo de Medici, Fashion Department
  • Lingua: ITALIANO | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0 | Condividi
  • Visualizzazioni: 9806
  • Fonte: terra futura | Durata: 28,57 min | Pubblicato il: 02-12-2006
  • Categoria: MODA
  • Scarica: MP3 | MP4 | alta risoluzione

Il video dove Berlusconi viene picchiettato sulla Testa

La ripresa video dove si vede il primo ministro Lussemburghese che picchietta sulla testa di Berlusconi a mo? di Benny Hill col leggendario vecchietto.

03- Lettura del Manifesto degli Stati Generali dell'Antimafia

La prima edizione di Contromafie, gli Stati generali dell'Antimafia si è chiusa con la lettura del manifesto conclusivo da parte degli attori Massimo Dapporto ed Elena Sofia Ricci, con Rodolfo Maltese e Maurizio Pizzardi alle chitarre
Riprese effettuate presso l'Angelicum University - Roma
Si ringrazia per le riprese video il Gruppo Abele
Visita il sito: www.libera.it
Visita il sito: www.gruppoabele.org

002)- Le domande dei non credenti - In Oriente: ascesi e vie del distacco

Martedì 21 novembre, in Casa della Cultura, terzo incontro del ciclo promosso da Mario Demetrio sulle domande dei non credenti.
Un affascinante percorso nell' "umanesimo orientale": si può sintetizzare così la serata dedicata alle principali religioni e culture orientali. Giulio Boccali, studioso di letteratura indiana, si è soffermato sulla tradizione culturale e letteraria dell'induismo; Giangiorgio Pasqualotto, filosofo, ha ricostruito ruolo e importanza del taoismo, mentre il venerabile Lama Thamthog Rimpoche ha illustrato alcuni fondamentali concetti del buddismo ad iniziare da quello di "relazione".
Ha coordinato la serata Barbara Mapelli
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

Star Time Package - Rototom Sunsplash 2005

Lloyd Parks forse non è conosciuto dal grande pubblico ma è un nome assai popolare ai maniaci del vecchio reggae: è nato nel 1948 ed è stato un protagonista di tutte le epoche della musica giamaicana, più spesso come autore, musicsta di studio, arrangiatore, produttore e band leader che non come artista.
Frankie Paul Tra i grandi ritorni del Sunsplash 2005 abbiamo anche quello graditissimo di Frankie Paul. Il uso vero nome è Paul Blake ed è nato non vedente in Giamaica nel 1955. Durante la sua infanzia la sua vista fu parzialmente restaurata da un intervento chirurgico. La leggenda vuole che Stenie Wonder visitò l'istituto per non vedenti frequentato dal piccolo Frankie e che impressionato dal suo grande talento di cantante lo incoraggiò a continuare a cantare.
Uroy il suo vero nome è Ewart Beckfort ma diviene famoso come U Roy diventando a lavorare come selector in vari sound systems nella seconda metà degli anni sessanta, il più importante dei quali è King Tubby Hometown Hi Fi. La sua vita cambia quando inizia la moda di suonare dub plates senza la parte cantata del disco nelle dances: U Roy inizia a sperimentare il suo fraseggio su questi dischi strumentali riscuotendo un successo mostruoso, e sul finire degli anni sessanta Duke Reid lo chiama in studio ad incidere i suoi brani sulle "versions" di grandi brani rocksteady di pochi anni prima, creando così il primo nucleo di tracce di U Roy, come "Version galore", "Rule the nation" ecc...
Gregory Isaacs è uno dei più famosi ed importanti cantanti reggae al mondo: la sua voce, languida e sofferta, è assolutamente riconoscibile al primo colpo. La sua prolificità è impressionante e probabilmente Gregory con i suoi cento e passa albums pubblicati (ovvio che un numero cosi' impressionante di dischi non è esente da disastrose cadute di tono) è l'artista reggae che detiene il record del maggior numero di lavori. La sua carriera è iniziata all'inizio degli anni settanta con l'attività di free lance per vari produttori, anche se ben presto "The cool ruler" (questo è il suo soprannome più comune) sceglie la via dell'autoproduzione attraverso la sua African Museum label.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com