Arcoiris TV

Chi è Online

190 visite
Libri.itEUROPE - NATIONAL GEOGRAPHIC.ANDO (I) #BasicArtIN FORMA CON IL TUO CANEMERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT - edizione limitataANDY WARHOL. SEVEN ILLUSTRATED BOOKS. 1952–1959

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Leggere negli occhi

Totale: 122

120)- Intervista a Maurizio Ferrara - Leggere negli occhi

"Maurizio Ferrara, dopo una avventurosa vita in giro per il mondo, da 15 anni si è stabilito a Parigi, ed è uno dei più apprezzati traduttori italiani dal francese, vantando già una settantina di libri. E' anche scrittore in proprio, avendo pubblicato il romanzo La scala per il cielo (Passigli, 2000) e la raccolta di racconti Septembre est le mois des uragans (in Francia, 2004). La guida di questa intervista sarà il suo nuovo romanzo, Passione 1820, appena uscito per l'editore Sironi, che condivide con l'autore di questa conversazione. Si chiude qui, cari amici di Arcoiris, la bella esperienza di "Leggere negli occhi". Sono passati 5 anni e 120 interviste, per le quali avete sempre mostrato interesse e dimostrato a me calore e condivisione. Continua la bella e meritoria azione di cultura e libertà che Arcoiris vi propone: continuate a frequentarla con assiduità, e contribuite a farla crescere - lo merita. Franco FoschiIntervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognese

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

119)- Intervista a Alessandro Berselli - Leggere negli occhi

Alessandro Berselli ha iniziato la sua carriera di scrittore come umorista, scrivendo per Comix e altre testate. Le sue Lettere al condominio, ciniche e nerissime, gli hanno valso la partecipazione al Maurizio Costanzo show. Con il romanzo Storie d'amore, di morte e di follia ha esordito nel 2005, dopo aver vinto il concorso ArpaNet. E' del 2007 il romanzo Io non sono come voi. Guida la conversazione di oggi il suo nuovissimo lavoro, Cattivo, pubblicato dall'editore Perdisa nella bella collana PerdisaPop: parliamo di gioventù e disagio, di violenza adolescenziale, e quindi di società - ma anche di stile, per un piccolo grande libro che brucia tra le mani.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

118)- Intervista a Andrea Veronese - Leggere negli occhi

Andrea Veronese, architetto, per lunghi anni amministratore pubblico, ora appassionato architetto di giardini, ha esordito nella narrativa con il romanzo 'Nebbia', un noir appena uscito e che ha già bruciato le prime due edizioni. Se ne parla in questa intervista, discutendo di storia del passato come prolusione del presente, di amore per la propria terra, di valori condivisi e di valori perduti. Una conversazione serena e profonda, colma di umanità ed emozioni.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

117)- Intervista a Andrea Riscassi - Leggere negli occhi

Andrea Riscassi, nato nel 1967 è un giornalista della Rai di Milano, dove si occupa di politica e di cronaca. Ha iniziato, giovanissimo, prima a «Società» poi al «Corriere della Sera» per approdare in televisione nel 1991 dove ha seguito le guerre balcaniche e le rivoluzioni democratiche nei paesi ex sovietici e moltissime campagne elettorali, in Italia come all'estero.
Parliamo con lui di "Anna è viva", appena uscito per le edizioni Sonda, dove si parla di Anna Politkovskaja, e senza paura si utilizzano parole come speranza, giustizia, impegno civile, società. Parliamo anche di 'Un albero per Anna', appello pubblico dal quale è nata l'associazione "Annaviva", che si occupa di diritti umani e di democrazia nell'ex spazio sovietico. Grazie al suo impegno nel ricordare la grande giornalista russa, Riscassi ha ricevuto la medaglia d'oro della Provincia di Milano, Premio Riconoscenza 2008.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

116)- Intervista a Alfedo Colitto - Leggere negli occhi

Alfedo Colitto, già nostro ospite agli albori della trasmissione, ha raggiunto un apprezzato status di scrittore professionista: editor e traduttore per i principali editori italiani, scrive per cinema e televisione, tiene corsi di scrittura creativa. Ma soprattutto è un'amabile persona e un interessante conversatore. Di qualità quindi i discorsi che facciamo sul suo nuovo romanzo, il thriller storico medievale Cuore di ferro, appena pubblicato per l'editore Piemme: dal quale si evince che tra il passato e il presente, in quanto a corruzione, a sclerosi delle istituzioni, a diatribe tra scienza e Chiesa, non è che vi sia poi troppa differenza... Un romanzo travolgente, che quindi colora di interesse anche questa intervista.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

116)- Intervista a Silvia Tebaldi - Leggere negli occhi

Silvia Tebaldi è un'esordiente, autrice di Vuoto centrale (Perdisa editore), un romanzo appunto d'esordio ma impressionante per originalità narrativa e personalità di scrittura. Silvia, ferrarese, ha sempre lavorato in mezzo ai libri, essendo una bibliotecaria, ma si occupa di formazione, di fotografia, di documentazione biomedica. Ha pubblicato racconti su riviste e vinto alcuni premi. Ma questo suo romanzo ci introduce in un futuro cupo e livido che vorremmo proprio non fosse quello delle nostre città, anche se si sa che i profeti parlano del presente, non del futuro. Una conversazione ricca di fascino, di rimandi culturali, di riflessioni umane e politiche sul presente e sul suo destino.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

115)- Intervista a Paolo Galassi - Leggere negli occhi

Paolo Galassi, il più famoso tra gli artisti sconosciuti. Così recita il sottotitolo di Stop Rewind Replay, un libro che non si vedeva più da anni, cioè un'autobiografia. Un libro estremo, dove si racconta la propria vita senza mediazioni, tra alcol donne droga e altri eccessi assortiti - con l'obiettivo dichiarato di dissuadere i giovani dal vivere così. Galassi è un artista eclettico, produttore musicale e musicista, filmaker, o più semplicemente un artista a tutto tondo. Dalla sua conversazione pacata e gentile, un fluire di passione e passioni.

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

114)- Intervista ad Antonio Zamberletti - Leggere negli occhi

Antonio Zamberletti è un ex poliziotto che scrive romanzi d'azione strepitosi. Da appassionato lettore di romanzi e spy-stories quale è (e da fanatico collezionista degli albi di Tex), costruisce storie affascinanti e senza paura. Il suo ultimo romanzo, 'Silenziosi nella notte' pubblicato dall'editore Todaro e che guida la nostra conversazione, conduce il suo eroe seriale Vincenzo Torres tra una Milano livida e oscura, i Balcani, la Russia, in un crescendo mozzafiato di avventure e personaggi travolgenti come non si leggeva da tempo. Romanzo eccitante e selvaggio per un autore pacato e gentile: una conversazione da non perdere.Intervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognese

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

113)- Intervista ad Alessandro Castellari - Leggere negli occhi

Alessandro Castellari è stato insegnante di materie letterarie e collaboratore 'letterario' dell'Università di Bologna. Scrive per 'La Repubblica'. Ha fondato a Bologna la prestigiosa associazione culturale 'Italo Calvino' in compagnia di Maria Teresa Cassini, con la quale condivide la firma su "La pratica letteraria", lo splendido libro che guida questa conversazione. Un libro per innamorati pazzi della lettura, non un libro algidamente teorico ma una fucina immane e caldissima di idee e amore per le storie. Come piena di idee e calore è l'intervista.Intervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognese

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

Intervista a Francesca Ramos e Sarah Sajetti - Leggere negli occhi

Ospite del Centro di documentazione ARCI-Gay "Il Cassero" di Bologna, la nostra trasmissione incontra due scrittrici che raccontano storie del mondo omosessuale. Con Francesca Ramos, musicista, parliamo del suo romanzo Una come me, uscito per i tipi de La Tartaruga. Con Sarah Sajetti, giornalista, ex direttrice del mensile di cultura gay e lesbica 'Babilonia', parliamo del suo romanzo Volevo solo un biglietto del tram. Due libri molto diversi, accomunati dal tema della omosessualità femminile ma divisi da scritture molto differenziate, l'una più intimista e interiorizzata, l'altra più scanzonata. Comunque una seria e divertente occasione per parlare più in generale della cultura gay, e della discriminazione sessuale nel mondo.Intervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognese

Visita il sito: www.scrittoribologna.com