Arcoiris TV

Chi è Online

142 visite
Libri.itSURREALISMO (I) #BasicArtSTIGMATECRAZY COMPETITIONS. 100 WEIRD AND WONDERFUL RITUALS FROM AROUND THE WORLDN.193 MANUEL CERVANTES (2011-2018)LE STANZE SEGRETE DI MONSIEUR PERRONNET

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: guerra

Totale: 73

18892

Documental que retrata las condiciones de trabajo de los pescadores artesanales de San Antonio. Dirección: Rodrigo Guerra, Pablo del Canto, Lourdes Colomés Cortesía de Festival de Cine de La Victoria Visita el sitio: www.canal3lavictoria.cl

4000 SALARI

Il tirassegno sulla Libia continua impiegando armi modernissime di fronte alle quali i libici sono praticamente disarmati. Anche l'Italia è coinvolta in questa bestiale operazione con una spesa mensile di 100 milioni di euro, equivalente a 4000 salari annui

Abbattiamo il muro della vergogna

Un muro di pietre e sabbia che attraversa il deserto. 2700km minati che separano una popolazione, i Saharawi, dal loro legittimo territorio. Stefano Salvi documenta con immagini esclusive mai viste l'esistenza di questo monumento all'oppressione. Firmate la petizione su www.stefanosalvi.it e cancelliamo anche questo muro.

Addio alle armi

Durante la prima guerra mondiale, sul fronte italiano nasce la storia d'amore tra Henry, un tenente americano che partecipa alla guerra come volontario, e Catherine, l'infermiera che lo cura nell'ospedale militare dove lui è stato ricoverato in seguito a una ferita. La guerra imperversa e quando lei parte, lui, per raggiungerla, diserta e va in Svizzera. Catherine è gravemente ammalata e ha perso il bambino che aspettava da lui. Henry arriverà in tempo solo per vederla e stringerla un'ultima volta tra le braccia.Visita il sito: www.publicdomaintorrents.com

Bologna - Bosnia (sos)ta vietata

Inverno 2010. Serata piovosa. Partiamo dalla Conad di via Larga dopo aver caricato su due furgoni i generi alimentari che la direzione del supermercato ha voluto donare a Vilmo Ferri e alla Regione Emilia-Romagna per i bambini bosniaci.Ci mettiamo in marcia. Piove ininterrotamente tutta la notte fino alla Croazia. Da qui prosegue il viaggio oltre le frontiere dei territori dell'ex Yugoslavia."Grazie all'aiuto di tanti questo furgone portera' felicita' ai bambini del futuro..."

Visita il sito: www.mediconadir.it

Campagna NOPPAW - La guerra delle Donne

NADiRinforma e MedicoN.A.Di.R. partecipano alla Campagna Noppaw (Nobel Peace Prize for African Women) attraverso il video "La guerra delle donne" che raccoglie alcune testimonianze di donne congolesi sopravvissute agli orrori della guerra. Campagna Noppaw promossa da Solidarietà e Cooperazione Cipsi e da ChiAma l'Africa con l'obiettivo di assegnare il Premio Nobel per la Pace 2011 alle donne africane nel loro insieme.Nei prossimi mesi saranno promosse iniziative con le donne in varie regioni del Senegal, del Mali, del Burkina e di altri paesi africani. È inoltre già prevista la presentazione ufficiale al Parlamento Europeo a Bruxelles il 23 maggio e alla Farnesina il 25 maggio, con moltissimi eventi per tutto l'anno. Il Noppaw continua poi a portare avanti il suo impegno per la raccolta delle firme di adesione all'appello.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita il sito: www.noppaw.org

Visita il sito: www.cipsi.it

Carlo Ruta su Guerre solo ingiuste. Mimesis Edizioni

Un video di Carlo Ruta, registrato lo scorso marzo, subito dopo l'attacco della Nato alla Libia di Gheddafi. Purtroppo, come era prevedibile, questo intervento armato, che secondo l'ONU avrebbe dovuto salvaguardare i civili, è sfociato in un bagno di sangue. Gli stessi vertici del CNT hanno dichiarato che si contano già diverse decine di migliaia di morti. E il massacro continua, a riprova di cosa siano veramente le guerre "giuste" e "umanitarie" dell'Occidente.

CRIMINALI

Che la Nato fosse una organizzazione militare criminale lo avevo affermato più volte durante la guerra d Iugoslavia. Mi conforta oggi la medesima definizione data durante in una trasmissione della Rai dall'autorevole giornalista-scrittore Massimo Fini.

E, il nuovo mensile di EMERGENCY

Nasce il nuovo mensile di EMERGENCY.
Diretto da Gianni Mura e Maso Notarianni, parla del mondo e dell'Italia che vogliamo.
Una rivista bella, utile e intelligente, che racconta storie vere e approfondisce l'attualità ispirandosi ai valori di EMERGENCY: uguaglianza, solidarietà, giustizia sociale, libertà. Le cose in cui preferiamo credere. E queste non sono favole.
Incontro del 7 marzo a Modena per la presentazione del mensile in uscita il 6 Aprile con il primo numero.

Visita il sito: www.e-ilmensile.it


Tutti i filmati di EMERGENCY

Falsi storici

Tutto ciò che può ricordare le esperienze socialiste deve essere demonizzato, cancellato; ieri la Iugoslavia con la questione delle Foibe, oggi la ex Unione sovietica ritenuta colpevole dell'eccidio di ufficiali polacchi a Katyn uccisi invece dai nazisti.