287 utenti


Libri.itESSERE MADRETUTTI UGUALI IN FAMIGLIA!GLI INSETTI vol. 2KINTSUGIIL VIAGGIO DELLA MADREPERLA 3 – L’OMBRA DELLE PIETRE
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!












Sottotitolati:

Totale: 890

L'uomo è crudele per natura?

A volte si direbbe che il male è insito nell'essere umano: mentiamo, imbrogliamo e ci facciamo la guerra senza pietà... D'altra parte, sappiamo anche essere gentili, amare e perfino fare la pace col nostro nemico. Quale versione ha il peso maggiore, quella buona o quella cattiva? Qual è la nostra vera natura?

Perché perdiamo la memoria?

Per molto tempo, la perdita di memoria è stata considerata una debolezza dell'essere umano. Ma il neuroscienziato Tomas Ryan sembra pensarla diversamente: per lui, più che di un difetto, si tratterebbe di una specifica funzione cerebrale. E se il cervello cancellasse "deliberatamente" certi ricordi?

Siamo tutti bisessuali?

La maggior parte delle persone è in grado di capire molto presto se è attratta da donne o da uomini. Ma si tratta di una predisposizione destinata a durare? E se il nostro desiderio non fosse così definito come pensiamo?

L'evoluzione è in piena accelerazione?

In natura, si stanno verificando strani fenomeni: le dimensioni dei calamari sono sempre più ridotte, i corpi di alcuni tipi di uccelli e lucertole subiscono trasformazioni radicali in tempi brevi e gli elefanti nascono privi di zanne. Come e perché si producono questi cambiamenti morfologici? In che misura l'uomo ne è responsabile?

Dobbiamo temere l'innalzamento dei mari?

I mari diventeranno presto un pericolo? Quel che è certo è che, a causa dei cambiamenti climatici, il livello delle acque mondiali si sta alzando ma non tutte le coste sono colpite allo stesso modo. Questo significa che alcuni Paesi sono semplicemente più fortunati di altri?

E se il vento smettesse di soffiare?

Gran parte della comunità scientifica ha rilevato, dagli anni 2010, un rallentamento dei venti in tutto il mondo. Alla luce dei cambiamenti climatici, sarà possibile prevedere con esattezza l'andamento delle correnti in futuro?

Gli animali percepiscono la bellezza?

La bellezza ha una funzione biologica specifica presso gli animali, oppure è solo un "lusso" capace di rendere la loro vita più piacevole? Anche i non umani percepiscono la bellezza? Qual è il suo scopo?

A chi appartiene il mare?

Il mare, simbolo di vastità, libertà e assenza di confini. Ma è davvero così? Chi esercita diritti sul mare? In passato era semplice: lo spazio marino era prerogativa di un dato Paese, in maniera proporzionale alla distanza raggiunta dalle cannonate sparate dalla costa. Oggi, le cose sono decisamente più complicate...

Può esistere il caso?

Pensiamo a qualcuno e questi, improvvisamente, ci chiama; una persona viene colpita da un fulmine, non una ma sette volte nel corso della sua vita. La probabilità che simili eventi accadano è di 1 su 5... quintilioni. Tutto frutto del caso? Oppure, secondo la logica di Einstein ("Dio non gioca a dadi"), la nostra vita segue un piano prestabilito che potrebbe essere calcolato con l'aiuto delle scienze?

Il mondo può sopportare tanto veleno?

La chimica ha reso i nostri maglioni più morbidi, il mondo più colorato e può persino salvare delle vite; ma c'è il classico rovescio della medaglia. Sono state infatti rilasciate così tante sostanze tossiche da provocare danni incalcolabili al nostro ecosistema. Dobbiamo rassegnarci a convivere coi veleni o porre un freno a tutto questo?