Arcoiris TV

Chi è Online

176 visite
Libri.itDIEGO RIVERA. THE COMPLETE MURALSRENAISSANCE (GB) #BasicArtANDY WARHOL. SEVEN ILLUSTRATED BOOKS. 1952–1959NK GUY. ART OF BURNING MAN - nuova edizioneMESSER GATTO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 10392

09)- 6 con Di Pietro

22 gennaio 2004 Lo scontro Travaglio D'Alemawww.antoniodipietro.it
A proposito di questo filmato, riceviamo e pubblichiamo volentieri:
Nel mio articolo "Travagliati" del 19 gennaio 2004 difendevo l'intervento critico di Marco Travaglio di cui si parla nel video "6 con Di Pietro" del 22 gennaio 2004 scaricabile dal vostro sito.
Tuttavia nel video la mia posizione appare opposta.
Sarebbe opportuno - soprattutto in ossequio a Marco Travaglio - completare con quanto da me realmente scritto.
Rita Guma
Presidente Osservatorio sulla legalita' onlus
http://www.osservatoriosullalegalita.org/04/comm/01/19rita_trav.htm

Fotos e intimidades de Tito Fernández

Mientras se preparaba el concierto en Suiza de El Temucano organizado por la Asociación Chile Cultura, sus seguidores aprovecharon de sacarse fotos con él y pedirle autógrafos. En la prueba de sonido, en cambio, el folclorista chileno, entre guitarreo y guitarreo, comienza a contar sabrosas anécdotas espontáneamente.

Concierto de Tito Fernández Suiza 2005
Concierto de Tito Fernández Suiza 1989

Cámara:
Sergio Medina
Producción: CdS Producciones
www.correodelsur.ch

Dedalo - FANTASIA

Dedalo è Francesco Tamburrino, un'artista localedell'agro aversano che si propone, con forme sonore e verbali personali, diriflettere il mondo visto per com'è o per come è intimamente "avvertito"alla luce di una consapevole e seria riflessione. Un modo di fare musica chescaturisce a volte anche dal disagio percepito dal degrado e lo squalloreche versa dai mezzi di comunicazione ufficiali, dalla tv spazzatura, dallecontinue offese fatte all'intelligenza delle persone che assennatamente sonocapaci di discernere i "motivi reali" del presente storico. Per questo,Dedalo, propina ove possibile canali alternativi d'informazione (Internet,Web TV?) che dicono quello che mai si sentirà nell'interfaccia ufficiale delpotere che sono i mass media controllati e di cui ci sono ignari utenti chepraticamente vengono violentati dalle ondate di marciume che gli si rovinaaddosso. Così nascono brani come Fantasia, quì proposto, che parla dellafantasia sintetica costruita in vitro e poi trasmessa nei tele-schermi persostituirla a quella speciale di ogni singolo individuo, parla delle personemesse virtualmente al rogo come da una tecnologica inquisizione e cioèGrillo, Luttazzi, Biagi, Santoro... nonché di una lobby di creativi chechiama "servi saggi", saggi perché tecnici sapienti (persuasori occulti) eservi perché servitori di un potere economico cui l'unico obbiettivo è didenutrire e dirigere i desideri delle masse per poi alimentarli esoddisfarli con le loro offerte già pronte. Non voglio fare l'interprete deltesto della canzone Fantasia perché ognuno è libero di trarneun'interpretazione soggettiva, ne tanto meno sto costruendo un'apologia diun'artista che non rientra proprio perfettamente nei circuiti standardd'espressione artistica. Del resto non è anche compito della musica odell'arte in generale denunciare il disagio che scaturisce da un sistemamarcio fino all'orlo?
Visita il sito: www.artemedianica.com

Visita il sito: www.myspace.com/dedalo

Kiam alvenos la fino


La canzone in Lingua Internazionale Esperanto, scritta a quattro mani dalmusicista Valerio Vado (musiche e arrangiamenti) e dall'esperantista AndreaFontana (testi).
Filmato è stato realizzato in occasione della manifestazione musicale Eastis West (8 luglio 2006, Cascina Monlué, Milano), alla quale hanno presoparte i Reverie (il gruppo musicale "progressive folk" fondato da Vado), enel corso della quale le due canzoni sono state eseguite per la prima voltain pubblico.
Andrea Montagner, presidente di ARCI Esperanto (di cui Fontana è socio), nelpresentare i Reverie ha indicato in questa lingua un'opportunità formidabiledi comunicazione egualitaria fra le persone, e nelle due canzoni eseguitedai Reverie una testimonianza delle notevoli potenzialità artistichedell'Esperanto, paragonabili (se non superiori) a quelle delle altre lingue.
Visita il sito:
www.arciesperanto.it

Videomessaggio per il 2005 di don Vittorio Cristelli

don Vittorio Cristelli, già direttore di Vita Trentina e membro del Corerat.
Il video è stato realizzato dal portale internet Unimondo.org
Visita il sito: www.unimondo.org

Il video che dovresti imparare a memoria

Come è suddivisa la ricchezza mondiale? Ci hai mai pensato? Adesso puoi vedere graficamente quanto vali tu, insieme all'80% delle persone del pianeta Terra, rispetto ai buoni pastori che amministrano il gregge: scompari, sei un puntino invisibile. Questa animazione ti mostra meglio di qualunque parola o trattato sulla diseguaglianza sociale a chi appartiene la tua vita. Che tu ne sia cosciente, oppure no.

Visita: www.luogocomune.net

Vinci per me!

La vita di Jack Sander, un pugile soprannominato One Round perché vince sempre alla prima ripresa, è sconvolta dall'arrivo del campione australiano Bob Corby.Bob non solo ha la meglio sul ring ma "gli ruba" anche la moglie, Mabel. A Sander spetta l'onere di una doppia rivincita.

Titolo originale: THE RING
Regia: Alfred Hitchcock
Attori: Carl Brisson - Jack Sander Detto "One Round"
Ian Hunter - Bob Corby
Lillian - Hall Davies
Mabel Harry - Terry L'Imbonitore

03) - Africa: il superamento dell'inferno

"Africa: il superamento dell'inferno".
Danze e canti etnici eseguiti durante le serate su intercultura e Africa nell'ambito della manifestazione.
Registrazioni effetuate presso il TEATRO DELL'ANTONIANO - Via Guinizelli , 3 - Bologna.
Visita il sito: www.mediconadir.it

2 agosto, stazione di Bologna. Binario 9 e 3/4

Soggetto e regia Filippo Porcelli
Film realizzato da FORMA TV per FONDAZIONE ALDINI VALERIANI su commissionedel COMUNE DI BOLOGNA in occasione delle commemorazioni per il 26°anniversario della strage del 2 agosto 1980. La sceneggiatura è statacostruita con i contributi dei bolognesi, genitori e figli, attivati come inuna vera e propria redazione sul tema della memoria condivisa
Visita il sito: www.stragi.it

Don Ciotti: ecco le nuove povertà

4 milioni: è il numero dei poveri in Italia. Don Ciotti legge con amarezza e inquietudine notizie e dati dell?anno appena iniziato.
Visita il sito: www.gruppoabele.org