Arcoiris TV

Chi è Online

95 visite
Libri.itUPCYCLING L’ARTE DEL RECUPEROANDO (I) #BasicArtFILM NOIRN.177/178 LACATON & VASSAL 1993 - 2017 - Nuova edizione ampliata e revisionataPACKAGE DESIGN - #BIbiliothecaUniversalis

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 17897

Fausto e Iaio, la speranza muore a 18 anni

Fausto e Iaio. La speranza muore a 18 anni
Reading di Daniele Biacchessi
Musiche eseguite dal vivo da Michele Fusiello
Testimonianze multimediali

Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci sono due ragazzi di 18 anni. Frequentano il Centro Sociale Leoncavallo. La sera di sabato 18 marzo1978, vengono uccisi con 8 colpi di pistola in via Mancinelli, a Milano. L'inchiesta stabilisce che il duplice omicidio vieneorganizzato da gruppi della destra eversiva in contatto con la criminalità romana, la Banda della Magliana. Dopo ventisette anni diindagini, non vi è ancora alcuna giustizia penale. Il reading di Daniele Biacchessi ripercorre la storia dei due ragazzi attraverso lavoce, la musica, la tecnica del monologo teatrale. Un racconto che non è storia del passato ma serve a ricordare che..la memoria è comeun film in bianco e nero... a volte viene nascosta e chiusa a chiave nei cassetti della storia... ma spesso torna, ritorna e lasciatracce.
Biografia di Daniele Biacchessi
Visita il sito: Corto 16

Beppe Grillo al termine dell'udienza per il processo per diffamazione nei confronti di Fininvest

Intervista al comico genovese al termine dell'udienza per il processo che lo vede sul banco degli imputati per diffamazione nei confronti di Fininvest.
"Mi sono appellato alle attenuanti nel senso che se Berlusconi ha preso corruzione semplice perché il giudice era già corrotto, io mi sono appellato alla diffamazione semplice perché il diffamato, Fininvest, era diffamato già da prima!"
"La gente ha dei problemi e non sa più a chi rivolgersi. Il mondo si è rovesciato, io non ho questa forza di essere il punto di riferimento del mondo, vorrei far ridere un gruppo di persone e basta. La gente invece viene sotto il palco alla fine dello spettacolo e mi abbraccia, mi ringrazia come fossi Benedetto XVI, invece io sono Maledetto II e basta".
"Con il mio blog www.beppegrillo.it sto creando un punto di riferimento per la gente che non ha accesso ai mezzi di comunicazione. Ci sono milioni di persone su internet che sono straordinarie: per dire una parolaccia usano c...o, roba d'altri tempi. Mi da conforto il fatto che con questo blog io non mi sento solo: la gente mi scrive, siamo in tanti."
Visita il sito: www.nessuno.tv

118) - Insider - puntata 04/10/2004

INSIDER - Dietro le notizie
Intervista a Marco Follini" e "La multiculturalità a scuola: il sistema scolastico italiano tra continuità e innovazione"
In studio, il segretario dell'UDC, Marco Follini, parlerà dell'attualità politica, spaziando tra Iraq e Finanziaria, fino alle strategie del centrodestra e alla sua possibile entrata nell?esecutivo come vicepremier. A seguire, Giorgio Rembado, presidente dell'Associazione Nazionale Presidi, affronterà l'attuale dibattito sulle classi miste a scuola e le quote da riservare agli immigrati. Come ogni lunedì, infine, Mario Adinolfi, direttore di Media Quotidiano, parlerà di comunicazione e media.
Visita il sito: www.nessuno.tv
Acquista il video on-line su Nessuno Tv

Madre Terra ? Pacha Mama Baby - Rototom Sunsplash 2005

Sottopancia più sottotitoli; voce over di Tommaso D'Elia, regia Silvia Bonanni Tommaso D'Elia, montaggio Luca Onorati
Il Rototom Sunsplash è un festival di musica reggae, dove 120.000 persone ogni anno s'incontrano per otto giorni. Il piccolo paese d'Osoppo li ospita nel parco del Rivellino, in pieno Friuli a pochi chilometri da Gemona. Questo è il Festival di reggae più grande d'Europa, dove ogni anno, oltre ai concerti dei più importanti musicisti reggae provenientida tutto il mondo, si affrontano e si dibattano temi come la pace, l'ambiente, l'omofobia, ecc.
L'edizione di quest'anno, la XII ha avuto come titolo la Madre Terra. I temi affrontati vanno dall'Amianto all'Acqua, lo Tsunami, dall'Uranio Impoverito all'Omofobia e la Pace
Personaggi che intervengono : Felice Casson, ex magistrato; Walter Ganapini, Green Peace Italia; Gianpietro Abbate, fisico e teologo; Michele Boato, Ecoistituto Alex Langer; Sergio Cecchini, Medici Senza Frontiere; Mariella Cau; Rosario Lembo e inoltre
Gareth Henry da Kingston del Jflag che racconta l'uccisione di un omosessuale; Thalia Maragh e Marcus Goffe avvocati giamaicani.
Questo lavoro vuole far conoscere l'esistenza di questo 'raduno', come amano definirlo gli organizzatori, che vive completamente senza sponsor, e che da dodici anni porta nel cuore del NordEst italiano un'esperienza multietnica, di grande rilievo culturale, di approfondimento di tematiche importanti per la crescita d'intere generazioni di giovani europei.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

La strage alla stazione di Bologna - 02/08/1980

Immagini in presa diretta dall'esplosione in stazione il 2 agosto 1980 ai funerali, con le dichiarazioni di Pertini, il discorso di Zangheri e interventi di altre personalità.
Visita il sito: www.stragi.it

Napulitanata

Concerto di di Mimì Palmiero
(dalla lirica di Salvatore di Giacomo).
Con Voci, Chitarre, Mandolini, Tamburelli e Ballerine.
Dalla Piazza Matteotti di Recale (CE) Festa del Giglio 2004.
Mimì Palmiero
Via Naz. Appia 113. 81022 Casagiove (CE)
Telef. Fax 0823/492800 Cell. 336-778897
338-6743941 E-mail:dopalmi@tin.it

Intervista ad Arnaldo Cestaro - Pensionato picchiato alla scuola Diaz a Genova durante il G8

A quattro anni dai fatti del G8 di Genova Arnaldo Cestaro (pensionato di 61 anni picchiato dalla polizia all'interno della scuola Diaz) racconta cosa prova ad essere di nuovo a Genova.
Visita il sito: www.veritagiustizia.it

Intervista a Maurizio Bassetti della rivista Testimonianze

Registrata durante Terra Futura, la mostra-convegno per presentare e promuovere tutte le iniziative che già sperimentano e utilizzano modelli di relazioni e reti sociali, di consumo, di produzione, di finanza, di commercio sostenibili: idee virtuose che, se adottate e diffuse, contriburebbero a garantire la salvaguardia dell?ambiente e la tutela dei diritti delle persone e dei popoli.
Intervista realizzata in collaborazione con Metamorfosi
Visita il sito: www.consumattori.org

Presentazione di EurAsia

Rivista di studi Geopolitici del Coordinamento Progetto Eurasia
Lo scopo di questa nuova rivista di studi geopolitici è quello di promuovere, stimolare e diffondere la ricerca e la scienza geopolitica nell'ambito della comunità scientifica nazionale ed internazionale, nonchè di sensibilizzazione sulle tematiche eurasiatiche il mondo politico, intelletuale, militare, economico e dell'informazione.
La prospettiva di EURASIA non corrisponde solo a quella delle relazioni internazionali in senso stretto, ma è anche quella, più fondamentale, che concerne l'influenza esercitata sulle "rappresentazioni" geopolitiche passate e attuali, nonché sugli scenari futuri, dai rapporti culturali e spirituali tra i popoli che abitano la massa continentale eurasiatica...
Visita il sito: www.eurasia-rivista.org

Anthony B - Rototom Sunsplash 2005

Tra i migliori esponenti del nuovo reggae un posto spetta di diritto ad Anthony B, nato Anthony Blair nel 1977 nel sobborgo di Portmore, vicino a Kingston. Dopo una infanzia ed una adolescenza problematica in cui riesce ad affinare la sua capacità di scrivere liriche, la grande attenzione arriva rapidissima quando allo Sting Concert del 1994 canta "acapella" (senza cioè l'accompagnamento musicale) per la prima volta il suo inno contro la corruzione politica "Fire pon Rome", lasciando tutti i presenti senza fiato e provocando addirittura in seguito dei divieti di programmazione radiofonica del brano in Jamaica. "Fire pon Rome" resta a tutt'oggi uno dei suoi brani più famosi, e con lo scagliare del fuoco simbolico della purificazione su Roma, intesa come metafora della corruzione politica, Anthony B contribuisce a diffondere la simbologia forse più intensa ed efficace del reggae dei nostri giorni. Il boicottaggio radiofonico non fa che rafforzare la fama del giovane artista:il produttore per cui Anthony B registra le cose migliori in questo periodo è senz'altro Richard Bell per la cui label Startrail escono nel 1996 un primo infuocato album dal titolo significativo di "Real revolutionary" ed il secondo "Universal struggle", un vero capolavoro del reggae con cui il giovane artista consolida la sua fama anche fuori dalla sua patria natale. Anthony B è un fervente rasta affiliato alla confraternita dei Bobo Dreads e la maggior parte delle sue liriche contengono messaggi di liberazione per gli abitanti dei ghetti jamaicani ed infuocate invettive contro il potere economico di Babylon che mantiene una schiavitù economica che di fatto dovrebbe essere abolita. E' uno degli artisti jamaicani ad avere svolto negli ultimi anni dei regolari tours di concerti in USA ed in europa e questo ha contribuito ad un buon allargamento della sua audience.
Il suo terzo album con Richard "Bello" Bell, "Seven seals" pur mantenendosi su buoni livelli non infiamma come i due precedenti. Nel 2001 Anthony B ritorna con ben due eccellenti albums, "That's life", una raccolta di brani perloppiù già usciti come singoli per vari produttori, e "More love", ottima raccolta prodotta interamente da Robert Ffrench. Nell'estate 2001 Anthony B svolge un trionfale tour europeo che lo vede esibirsi anche al Rototom Sunsplash in un concerto memorabile. Qualche giorno prima della data di Osoppo Anthony B infiamma letteralmente Tolosa, in Francia e questo concerto sarà immortalato nel 2002 dal suo doppio CD live significativamente intitolato "Live from the battlefield". Nel frattempo Anthony B continua ad essere uno dei più prolifici artisti jamaicani, a registrare ottimi singoli con molti dei migliori produttori jamaicani ed ad essere uno degli autori dei brani piu' socialmente impegnati e sferzanti dell'intero panorama del reggae jamaicano. Nel 2003 esce 'Street knowledge', l'album che contiene la sua strepitosa "Police" già apparsa più di un anno prima nel mercato giamaicano dei singoli. La forza della denuncia della violenza e della corruzione della polizia in Giamaica infiammano il pubblico del reggae e questo brano diventa il suo nuovo inno reso veramente con grande intensità nelle sue esibizioni live. Negli ultimi tempi sono usciti due nuovi albums di Anthony B, "Powers of creation" prodotto dal veterano francese Frenchie soprattutto "Untouchable", album che costituisce una svolta con il suo reggae molto incrociato con l'hip hop e la "urban music" statunitense. Un recente tour italiano lo ha mostrato nella grande forma di sempre e siamo certi che anche ad Osoppo Anthony B manterrà il suo standard altissimo di spettacolarità.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com