171 utenti


Libri.itFRIDA KAHLO. THE COMPLETE PAINTINGS - XLPICCOLO TIGRE E PICCOLO ORSO VANNO IN CITTAKUMA. COMPLETE WORKS 1988-TODAYN. 210 - 211 GION A. CAMINADA (1995-2021)LE RICETTE DI NONNA IRMA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Categoria: TEATRO - DANZA

Sottocategorie

Totale: 263

Balasciò

Natalino Balasso e i suoi storici ed illustri personaggi

Visita: www.natalinobalasso.it

Ausmerzen vite indegne di essere vissute

Tra il '39 e il '41 nella Germania Nazista, prima di altri, vennero uccisi decine di migliaia di tedeschi: erano bambini e persone adulte disabili o malati di mente, vite "indegne di essere vissute". Aktion T4 (dall'indirizzo della sede operativa della struttura a Berlino, Tiergartenstrasse 4), il nome più noto per una vicenda poco conosciuta e letteralmente insabbiata per decenni dopo la guerra, è la realizzazione, drammaticamente efficiente, di un progetto di eliminazione del "diverso" e dell'"inutile". Progetto segreto e ideato da pochi, ma nei fatti realizzato sotto gli occhi di tutti, con una regia attenta a cogliere il consenso della classe medica e della popolazione, indotta a credere che fosse la cosa giusta.
Nel '41, anche a seguito delle crescenti proteste della popolazione che si interroga sul numero di decessi negli istituti e della Chiesa Cattolica che denuncia lo sterminio, Aktion T4 cessa ufficialmente, ma le uccisioni proseguono fino a dopo la fine della guerra: furono oltre trecentomila le persone che sparirono in questo modo, non solo in Germania e Austria. Gli esiti di questa operazione vedono coinvolti anche Ospedali Psichiatrici italiani (Trieste, Venezia, Treviso, Pergine Valsugana TN).
Raccontare cosa accadde serve a comprendere come lo sterminio delle persone disabili e malate di mente non è semplicemente derubricabile a nefandezza commessa da un regime, bensì il frutto di un processo che ancora oggi imbarazza e coinvolge tutti noi, perché fondato su uno strisciante silenzio. Ciò che lì accadde in modo così estremo iniziò prima, altrove, e continuò poi.
Questa storia per molto tempo non ha trovato spazio, è stata taciuta, considerata minore, come tutto ciò che ha ruotato attorno ad essa, come furono minori le pene inflitte ai responsabili dal processo di Norimberga.
  • Visualizzazioni: 351
  • Lingua: ITALIANO | Sottotitoli: INGLESE | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0
  • Fonte: Paolini Marco | Durata: 116.62 min | Pubblicato il: 11-06-2021
  • Categoria: TEATRO - DANZA
  • Scarica: MP3 | MP4 |
  • 1.7/5 (35 voti)
    Condividi| Commenta

Casimiro Peñafleta, preso político. Teatro, Chile

Una obra de Oscar Castro

Presentada por Ictus en el teatro La Comedia en 1990

Óscar Castro Ramírez, también conocido como Óscar Cuervo Castro (Santiago, 13 de mayo de 1947), es un actor, dramaturgo y director teatral chileno, refundador del Teatro Aleph en Francia, donde ha vivido desde 1976.

Lee la nota completa: https://es.wikipedia.org/wiki/%C3%93scar_Castro_Ram%C3%ADrez

Producción de Ictus, 1990
Dirección: Pablo Salas
Con: Oscar Castro, Carlos Genoveses, Hernan Plaza, Sylvie Miqueu

Publicada por: THEATRE ALEPH, el 9 abril 2021

Dichiarazioni d'amore - Giornata mondiale del teatro 2021

Attori e registi dichiarano il loro amore per il TEATRO in occasione della Giornata Mondiale del Teatro - 27 Marzo 2021

DICHIARAZIONI D'AMORE di
Andrée Ruth Shammah, Isabelle Huppert, Alessio Boni, Roberto Andò, Filippo Timi, Lucia Mascino, Pamela Villoresi, Alessandro Haber, Francesco Brandi, Valter Malosti, Elena Lietti, Geppi Cucciari, Jacopo Gassman, Gene Gnocchi, Lucia Mascino, Gabriele Lavia, Alessio Boni, Pietro Micci, Ornella Vanoni, Fabio Cherstich, Federica Fracassi, Francesco Sferrazza Papa...

Iniziativa del Teatro Franco Parenti

insieme a Fondazione Teatro della Toscana, Teatro Ambra Jovinelli di Roma, Teatro Biondo di Palermo e il Teatro di Napoli - Teatro Nazionale

Il Ballo - da Irène Némirovsky - ideato e interpretato da Sonia Bergamasco

Il Ballo
Racconto di scena ideato e interpretato da Sonia Bergamasco
liberamente ispirato a Il ballo di Irène Némirovsky
disegno luci Cesare Accetta
scena Barbara Petrecca
costume di scena Giovanna Buzzi
elettricista Domenico Ferrari
produzione Teatro Franco Parenti / Sonia Bergamasco

Sonia Bergamasco interpreta la favola nera di Irène Némirovsky: una storia spietata come può essere quella della scrittrice, morta ad Auschwitz, odiata da una madre egoista e narcisista, che le sopravvivrà.

Ricostruzione storica davanti al tempio della Dea Minerva

Ricostruzione storica davanti al tempio della Dea Minerva, trasformato in chiesa. Riti. danze, offerte in onore della Dea.

L'ospite inatteso

Richard Warwick viene trovato morto nel suo studio da Michael Starkwedder, un giovane automobilista che cercava aiuto dopo essersi arenato con l'auto a causa della nebbia. Il corpo sembra essere stato colpito da un colpo di pistola e, nell'oscurità, Michael intravede una figura femminile in piedi accanto a lui, ed ha in mano una pistola...

È Stato la Mafia

“Perché avvelenarci il fegato con queste storie vecchie di oltre vent’anni, con tutti i problemi che abbiamo oggi? La risposta è semplice e agghiacciante: sono storie attuali, come tutti i ricatti che assicurano vita e carriera eterna tanto ai ricattatori quanto ai ricattati. Da ventidue anni uomini delle istituzioni, della politica, delle forze dell’ordine, dei servizi e degli apparati di sicurezza custodiscono gelosamente, anzi omertosamente, i segreti di trattative immonde, condotte con i boss mafiosi le cui mani grondavano del sangue appena versato da Giovanni Falcone, da Francesca Morvillo, da Paolo Borsellino, dagli uomini delle loro scorte, dai tanti cittadini innocenti falciati o deturpati dalle stragi di Palermo, Firenze, Milano e Roma. E su quei segreti e su quei silenzi hanno costruito carriere inossidabili, che durano tutt’oggi... Chi volesse capire perché in Italia tutto sembra cambiare –gattopardescamente– per non cambiare nulla provi a seguire con pazienza il filo di questo racconto. Se, alla fine, avrà saputo e capito qualcosa in più, questo spettacolo e questo libro avranno centrato il loro obiettivo: quello di mettere in fila i fatti per strappare qualche adepto al Ptt, il partito trasversale della trattativa”. Marco Travaglio
  • Visualizzazioni: 208
  • Lingua: ITALIANO | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0
  • Fonte: Italia Mattanza | Durata: 178.05 min | Pubblicato il: 18-02-2021
  • Categoria: TEATRO - DANZA
  • Scarica: MP3 | MP4 |
  • 1.7/5 (21 voti)
    Condividi| Commenta

Intestame

Un testamento che al figlio non lascia nulla. O meglio tutto. “Tutto quello che non ho fatto nella vita”. Una scusa per raccontare Napoli e molto altro, fra sogni e ricordi a ritmo di musica. Uno spettacolo ricco di arte, ritmo, comicità e poesia.

Separati

In un'atmosfera da "sepolti in casa" si evolve una storia d'amore: lui, neo-separato rimasto senza un soldo, affittuario di uno scantinato buio e polveroso, lei, inquilina del piano di sopra, separata e davvero troppo nevrotica... una relazione adolescenziale in piena regola. In parallelo viene narrata la storia di quattro amici che nonostante problemi e diversità non si separano mai. Separati non vuole essere solo uno sguardo sulla condizione dei padri separati sempre più in difficoltà, ma anche su un disagio umano: uomini e donne sono ormai impregnati di una strana "incapacità" di amare, di comunicare e di andare fino in fondo. Una commedia divertente e amara, con la sua capacità di far ridere, ma anche di fotografare il Paese attraverso i difetti degli italiani…