Chi è Online

264 visite
Libri.itFONTANA (I) #BasicArtNYT. 36 HOURS. EUROPA - seconda edizioneGATTI DBLINDTAVOLA SMERALDINA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: saviano

Totale: 13

#rogolibri

Veneto - Gennaio 2011Questa che state per vedere è una storia dell'Italia di oggi. Arriva dal Veneto e vede coinvolti assessori regionali "liberali", capetti di partiti secessionisti e tentativi maldestri di censure. Una storia di sparate mediatiche da parte di rappresentanti delle istituzioni che sembrano dimenticarsi del loro ruolo pubblico salvo poi affidarsi a repentine smentite quando la proposta non attecchisce. Un tentativo di spostare l'asticella della democrazia sempre più in basso sperando nell'indifferenza delle persone. Ma quando i cittadini se ne accorgono e reagiscono, il gioco non regge più e il castello di carte cade. Questo è quello che è successo in Veneto.

Visita il sito: www.acmos.net

COME SAVIANO

Julian Assange ha rivelato al mondo cosa si cela dietro la faccia apparentemente pulita degli Stati uniti. Il suo arresto in Gran Bretagna con l'accusa di aver violentato due donne mostra la lunga mano e la volontà politica di Washington di colpirlo.

SATURAZIONE

La trasmissione di Rai3 con Roberto Saviano è un avvenimento culturale che ha fatto apprendere a tutti gli italiani cose di cui non erano a conoscenza. Tuttavia, fatti di politica interna rischiano di oscurarne altri di carattere internazionale.

Quelli che la Costituzione...

...difenderanno con ogni mezzo legittimo dalla minaccia di un regime autoritario e populista. Quelli che a tale fine hanno manifestato a Roma, in Piazza Navona, il primo luglio del 2010, su invito della FNSI, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Le voci e i suoni sono su questo video. Quelli che si impegnano a contestare prima e a disobbedire civilmente poi una legge che sta per togliere ai cittadini il diritto di conoscere, con il testo delle intercettazioni autorizzate dai giudici, i vizi nascosti e la corruzione dei potenti. Quelli che vorrebbero salvare il lavoro, la ricerca, la cultura e l'ambiente dai tagli di una finanziaria iniqua e dall'indifferenza di quanti, per ignoranza o profitto, assistono impavidi al deperimento di un patrimonio comune del popolo italiano. Quelli che hanno potuto e voluto aprire gli occhi alla realtà per cominciare a sognare, come qui dice Roberto Saviano, un'Italia diversa.Perché senza giustizia, cultura, informazione corretta e completa.

Visita il sito: www.nandokan.it

Il nemico siamo noi

Il nemico siamo noi, quando noi non ci guardiamo negli occhi
(stai lontano cazzi tuoi e che nessuno mi tocchi)
siamo noi, siamo noi lamentose carcasse ambulanti
(che gli eroi sotto terra guarda bene son tanti)
Il nemico siamo noi pronti a scordare bombe esplose lontano
(poverino pensa che gli avevo stretto la mano)
siamo noi che mettiamo fiori quando non si posson vedere
(non ho fatto altro in fondo che restare a tacere)(a guardare... senza fiatare...)

REALITY - INTERVISTA A ROBERTO SAVIANO

Le confessioni dello scrittore da tre anni sotto scorta.

Saverio Tommasi: "Legale o legittimo"

"Compagnia Teatrale Saverio Tommasi" presenta:"Legale o Legittimo".Intervista doppia con Saverio Tommasi e Silvia Della Longa.Progetto in collaborazione con lo sportello EcoEquo di Firenze.Testi: Saverio TommasiRiprese e montaggio: Domenico ScarpinoVoci fuori scena: Roberto Caccavo e Giustina Terenzi

Visita il sito: www.saveriotommasi.it

Le avventure di GIGGINO & TOTORE

-- CARTONE ANIMATO ANTI CAMORRA --Il cartone animato presente in questo sito è stato ispirato dalle interviste a Roberto Saviano, dalla lettura del suo libro Gomorra, e dalla lettura del libro di Marcello Ravveduto dal titolo 'Napoli, serenata calibro 9'.Le avventure di Giggino & Totore è un cartoon irriverente, graffiante, trash,una via di mezzo tra "Beavis and Butt-head"e "The Simpsons" alla napoletana.e, soprattutto, rispecchia la realtà!La drammatica realtà del Napoletanoe non solo! Una realtà tragicomica che culmina nel surreale!I protagonisti di questo cartoon sonoGiggino e Totore.Due gregari di un organizzazzione criminale attiva nella provincia nord di Napoli.Due camorristi stupidi e senza scrupoli che non esitano a distruggere il proprio territorio per avere ricchezza e potere.I due sono comandati da don Vittorio,un avvocato che fa parte della Napoli bene, più spietato dei suoi gregari, con l'ambizione di avere il controllo di tutto il traffico e lo smaltimento dei rifiuti tossici.Buona visione.

Visita il sito: www.gigginoetotore.altervista.org

Premio Internazionale di Giornalismo Manuel Vázquez Montalbán a Roberto Saviano e Candido Cannavò.

Nella Pedrera di Barcellona il 6 febbraio si è svolta la cerimonia di consegna del Vº Premio Internazionale di Giornalismo Manuel Vázquez Montalbán a Roberto Saviano, e, nella sezione del giornalismo sportivo, a Candido Cannavò ex direttore della Gazzetta dello Sport.

Visita il sito: www.cultormedia.org

RADIO MAFIOPOLI 5 - Il Carcere duro di Saviano e i fax di Sandrocan

Continuano le storie che Giulio Cavalli racconta prendendo spunto di volta in volta dai fatti che avvengono nellattualità che ci circonda, rivoltandole in maniera ironica. e questa settimana non poteva che continuare la storia dei Capalesi, la famiglia che regna a Gomorra, comandata dal terribile Sandrocàn Schiavone. Presi di mira i presunti pentimenti dei cittadini di mafiopoli e soprattutto il carcere duro, un carcere così duro che i boss possono inviare anche i fax a Saviano.Cavalli prende in prestito le parole di Riina UCurtu, una delle star di queste storie, assieme a zu binnu di Provenza, per distruggere con lironia tutti i luoghi comuni raccontati attorno allo scrittore casertano.Dalla provincia di Gomorra, in Campania si torna a Palermo, in Sicilia, la capitale di Mafiopoli, dove lex governatore Totò bacio bacio, il bacetto rotante più pericoloso del west, ha passato il testimone a Lombardo, il governatore del nord.Nonostante questo però si scopre un fitto giro daffari di famiglia in piena continuità con la vecchia gestione.

Visita il sito: www.giuliocavalli.net