Arcoiris TV

Chi è Online

162 visite
Libri.itLA MENTE DEL FOTOGRAFO - nuova edizione aggiornataLE STANZE SEGRETE DI MONSIEUR PERRONNETLUCE E INTERNI SCANDINAVIROY STUART. THE LEG SHOW PHOTOS: EMBRACE YOUR FANTASIES, POWER PLAYCALIFORNIA CRAZY

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 11116

Risolto il mistero del WTC7

Pochi giorni fa il NIST, l'Istituto Nazionale per gli Standard della Tecnologia, che era stato incaricato dal governo americano di analizzare i motivi del crollo del famoso "edificio 7" (il terzo grattacielo crollato a Manhattan l'11 di settembre) ha dato il suo responso ufficiale. Per la prima volta nella storia, un edificio in acciaio sarebbe crollato a causa di un semplice incendio. Anzi, la completa distruzione dell'edificio - un grattacielo di 47 piani - sarebbe stata causata dal cedimento di una sola colonna, che avrebbe innescato la sequenza devastatrice. Purtroppo la spiegazione, oltre ad essere poco credibile da un punto di vista tecnico, lascia senza risposta troppe domande rispetto all'accaduto. In questo articolo, scritto in forma ironica, potete trovare le più importanti.Massimo Mazzucco

Visita il sito: www.luogocomune.net

Travolti dall'Alta Voracità

Odradek Edizioni, Roma, 2006
a cura di Claudio Cancelli, Giuseppe Sergi e Massimo Zucchetti
Il libro, un volume collettaneo sul progetto della TAV in Val di Susa, risponde ad un'esigenza ben precisa e attesa, quella di fornire una serie d'analisi critiche e rigorosamente scientifiche secondo una prospettiva economica e sociale, dato che il punto di vista ecologico ed ambientale è già stato ampiamente esplorato e descritto.Intervengono, infatti, autorevoli studiosi ed esperti di diversa estrazione disciplinare: economisti, ingegneri, sociologi e storici, docenti d'impiantistica, chimici e fisici, climatologi e analisti degli appalti pubblici (per la precisione Claudio Cancelli, Marco Revelli, Giuseppe Sergi, Nanni Salio, Luciano Gallino, Angelo Tartaglia, Luca Percalli, Mirco Federici, Andrea Debernardi, Ivan Cicconi, Marco Ponti, Roberto Burlando, Rinfranco Chiocchia, Claudio Scavia e Massimo Zucchetti)
Intevengono: Ivan Cicconi, Claudio Cancelli e Marco Revelli (tra gli autori del libro), Chiara Sasso (giornalista e saggista)
Coordina: Pierluigi Sullo (Giornalista e direttore del settimanale Carta)
Incontro registrato Venerdì 26 maggio presso il Centro Sociale "Buco magico" di Via Martiri di Cervarolo (RE)

02)- Le virtù dei non credenti, Tolleranza e indignazione

Le virtù dei non credenti, Tolleranza e indignazione
Un ciclo di cinque incontri su "Le virtù dei non credenti". Argomento di estrema attualità: ovvero, in epoca di aggressivi integralismi religiosi e di rinnovata pressione della Chiesa nella vita della Stato italiano, la verifica delle ragioni e degli obiettivi dei non credenti, in un confronto aperto con suggestioni e sensibilità che maturano anche nei mondi religiosi. Ne discutono filosofi, storici, teologi.
Due grandi filosofi discutono di Tolleranza e indignazione.
Secondo incontro del ciclo promosso dalla Casa della Cultura su: "Le virtù dei non credenti". I filosofi Carlo Sini e Salvatore Veca discutono con rigore e con passione cosa significano oggi Tolleranza e Indignazione. Anzi: perchè oggi l'indignazione è la premessa per esercitare la virtù della tolleranza. Coordina il dibattito Duccio Demetrio, promotore di questi incontri.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

The Bostonians

The Bostonians
(1984) by J. Ivory, starring Vanessa Redgrave, Christopher Reeve, Madeleine Potter
Ismail Merchant and James Ivory film a great James novel.
Vanessa Redgrave, notable for her performance, is at the top of her form as an early feminist crusader fighting hard to keep a pretty protégé out of the clutches of a macho suitor.
downloads: the teaching booklet which contains
See website: www.lazzarettieditore.it

La entrevista secreta de Perón

La entrevista secreta de Perón (tres veces presidente de los argentinos) y El Generalísimo Franco.Pormenores y entretelones en 1973, en este documental periodístico en blanco y negro

Cortesía de Roberto Di Chiara

Visita el sitio: www.robertodichiara.com

Entrevista a Luis Sepúlveda - Off The Record

Nació en Chile y vive en España, pero este escritor que ha batido record de ventas prefiere decir que es apátrida. En esta entrevista habla de su amistad con el poeta Pablo de Rokha quien lo encausó por la narrativa y del escritor Francisco Coloane a quien admiró y promovió en Europa. Entre sus libros más populares figuran "Historia de una gaviota y del gato que le enseñó a volar", "Un viejo que leía novelas de amor", "Patagonia Express", "Mundo del fin del Mundo" , "Nombre de Torero" y "Desencuentros".

Sepúlveda en escritores.cl

Off the record era un programa de conversación literaria en el que el periodista chileno Fernando Villagrán entrevistó a 200 artistas de habla hispana durante nueve años en el restaurante santiaguino homónimo del programa.

Cortesía de Rodrigo Gonçalves

Trentennale della strage di Piazza della Loggia - Seconda Parte

Brescia 28 Maggio 1974 - 28 Maggio 2004
Manifestazione per il Trentennale della Strage di Piazza della Loggia
Visita il sito del trentennale

Prince Malachi - Rotototom Sunsplash 2006

Prince Malachi è alla sua prima apparizione in Italia: il suo vero nome è Mark Wynter ed è nato a Londra da genitori jamaicani nel 1969: dopo un lungo apprendistato musicale che lo vede all"opera come deejay sotto il nome di Federal nella scena dei sounds londinesi, ed altre esperienze esterne al reggae, Mark scopre Rastafari e ribattezzandosi Prince Malachi cambia il suo stile diventando un cantante e non più un deejay. Collabora con gli amici Noel Robinson e Bruno Wiener con cui fonda l"etichetta Mount Ararat per cui prepara il suo primo CD "Jah light", e nello stesso tempo vienèscopertò da Fatis "Xterminator" Burrell che lo vuole accanto a Luciano e Sizzla nel Kings Of The Heart Tour nel 1998. Oltre ad una serie di bellissimi singoli per Xterminator, esce un bellissimo album intitolatòProphet, priest and king" praticamente in contemporanea al suo discòinglesè "Jah light". In queste due releases si vedono le due anime di Prince Malachi: più intimista e deilcata quella di "Jah light", più spettacolare "soulful" quella del CD prodotto da Fatis Burrell, in cui Malachi riecheggia abbastanza nello stile il grande Luciano. La etichetta statunitense RAS ridistribuisce a livello mondiale il suòJah light" e pubblica nel 2000 un nuovo album nuovamente prodotto da Fatis Burrell intitolatòWatch over wè in cui Malachi passa dai suoi brani conscious reggae ad incursioni su version new soul, sempre comunque con liriche conscious. Ultimamente Malachi si sta prendendo una pausa e da tempo non escono sue nuove produzioni: speriamo di risentire presto su disco la sua magnifica ed intensa voce.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

Testimonianza di Roberto dal carcere di Anfissa

N.A.Di.R. informa: "Se un giorno mi avessero detto: "tu finirai in galera in Grecia", mi sarei fatto una grossa risata. Ed invece eccomi qui.In una prigione di un paese della Grecia che non so neanche dove sia; circondato da trafficanti, assassini, truffatori. Praticamente sono di proprieta' di un Governo che prima mi chiede perche' ho fatto una certa cosa, poi non mi crede e infine non mi ascolta quando invoco spiegazioni..."
Leggi la mia lettera: www.robertozappaterra.com

Intervento di Vittorio Agnoletto

Riprese effettuate durante la manifestazione di rilancio, in vista degli ultimi mesi di raccolta firme, della petizione "Mai più come al G8", promossa da Comitato Verità e Giustizia per Genova e Comitato Piazza Carlo Giuliani.