Chi è Online

Chi è Online

411 utenti
Libri.itJEAN RENOIR (I)JOHN FORDCINEMA DEGLI ANNI HOLLYWOOD DOGS (I)PAUL VERHOEVEN
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: anza

Totale: 149

La danza della mancanza

interprete: Esclàbrano per il festival Canzoni 2010Semplici passi,scarne figure, fiacche giravolte e molto mal di mare. Non so se sia questo che si intende per "ballare".

Visita: www.myspace.com

Fine della finanza - Da dove viene la crisi e come si può pensare di uscirne

Presentazione del libro
 "FINE DELLA FINANZA Da dove viene la crisi e come si può pensare di uscirne
" di Massimo Amato e Luca Fantacci (Donzelli editore). Ripensare la finanza significa, oggi, imparare a distinguere ciò che troppo spesso è confuso: moneta e credito, moneta e merce, economia di mercato e capitalismo. E riaprire il dibattito sui principi e sui fini implicati da un rapporto sano fra economia e finanza, di cui si sente sempre più drammaticamente l’esigenza.Intervengono Gianni Cuperlo, Pietro Modiano, Marco Onado. Coordina Ferruccio Capelli.Milano 29 marzo 2010

Visita: www.casadellacultura.it

Testimonianze – la strage di Marzabotto

Francesco Pirini è uno dei superstiti della strage di Marzabotto. Questo video racconta la sua vita e la sua memoria attraverso i luoghi che in questo modo hanno la possibilità di rivivere, dalle case che l'hanno ospitato, alla chiesa nella quale migliaia di persone hanno perso la vita.
L'importanza della testimonianza e dei luoghi della memoria è grandissima, i testimoni delle stragi cominciano a lasciarci ed è essenziale, e nostro dovere, recuperare la loro memoria affinchè essa non vada persa e quegli stessi luoghi tra molti anni non muoiano insieme alle persone ma continuino ad essere testimonianza viva di quello che successe.
Grazie alla collaborazione con Arcoiris TV è stato possibile realizzare questo filmato ricco di ricordi, di vita passata e di memoria.

Traduzione all'inglese a cura di Silvia Prendin

La società solida, dall'individuo solitario alle comunità solidali

14 marzo 2012. Insicurezza, paura, diffidenza, incertezza. Sono parole che sempre più spesso caratterizzano il discorso pubblico in questi tempi di crisi. Crisi dell’economia ma anche delle relazioni sociali, che si fanno sempre più deboli e inconsistenti, nuove espressioni di una società “liquida” – definizione del sociologo Zygmunt Bauman - in cui “le situazioni in cui agiscono gli uomini si modificano prima che i loro modi di agire riescano a consolidarsi in abitudini e procedure”.
In un contesto così precario, è ancora possibile promuovere un modello alternativo di società, che ponga le sue basi su pratiche inedite di socialità ed esempi di vita sostenibile? Il dibattito si apre affrontando l’esperienza dei condomini solidali, in cui famiglie o singoli – pur continuando ad abitare in un proprio appartamento - scelgono di “vivere in comunità”, secondo regole informali di buon vicinato solidale.L’intento è di aprire una discussione pubblica sul ruolo che esperienze di rete e di vita comunitaria possono svolgere per ricostruire relazioni significative tra gli individui, per far crescere una società “solida”, fondata sui principi di sussidiarietà e solidarietà, su un senso comune di appartenenza.
Evento realizzato con il contributo dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna ed in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione, l'Associazione "Comunità e Famiglia" - Emilia Romagna, Bandiera Gialla, EMI Editrice Missionaria Italiana e l'Associazione Medica NADIR

Intervengono:
Bruno VOLPI, fondatore di Mondo Comunità e Famiglia
Stefano Zamagni, professore di Economia Politica all'Università di Bologna e di International Political Economy alla John Hopkins University, Presidente dell'Agenzia per il Terzo Settore.
Introduce Mattia Domenicali, studente dell'Università di Bologna

Visita: www.centrostudidonati.org

Visita: www.mediconadir.it

In Bilico, I° convegno in tema di prevenzione mentale della salute, intervento di Mauro Scardovelli

Gianluca Minella introduce il convegno presentando Mauro Scardovelli,psicoterapeuta, musicoterapeuta e trainer di PNL Umanistica Integrata fondatore di Aleph, scuola di formazione e counseling. Mauro Scardovelli è impegnato a sviluppare modelli didattici efficaci per la formazione e la prevenzione e si occupa di psicologia umanistica e transpersonale proponendo nei suoi seminari un cammino di evoluzione personale volto allo sviluppo della consapevolezza umana. In un mondo sempre più orientato agli oggetti in cui "l'inconscio è l'economia" come dice James Hillman, la sofferenza relazionale è altissima e assistiamo alla morte del prossimo, della capacità di amare. Scardovelli parla della società narcisistica in cui viviamo e dei bisogni dell’umanità di oggi: ilbisogno di spiritualità, di contatto, di connessione, di empatia. Abbiamo bisogno di una psicologia dell'essere e dell'anima.

Visita: www.mauroscardovelli.com

Testimonianza antifascista

Chi colleziona armi, probabilmente non ha mai messo piede su un campo di battaglia, perchè se avesse visto quanto dolore può essere inferto ad un uomo da queste,se ne terrebbe ben lontano, se non in caso di estrema necessità, cioè per difendere la sua vita e quella di chi è in condizioni di inferiorità di forze.(...) Non vogliamo più sicurezza, non vogliamo meno immigrati, vogliamo libertà e dignità per tutti.

Visita: www.ltmd.it

Intervista a Niccolò Bellanca

Banca Etica cresce, aumentano i soci, i clienti, le filiali……. Cresce anche la massa di denaro amministrata (raccolta di risparmio e finanziamenti), migliora l’efficienza e la professionalità. Tutto questo si traduce anche in un buon risultato di bilancio; il 2007 infatti si è chiuso con un utile di circa 3 milioni di euro, non si tratta di un utile “stratosferico”, se confrontato con gli utili delle altre banche, ma per una realtà come la nostra, in cui l’attività economica non è finalizzata al profitto ma ad un progetto di rinnovamento sociale, questo significa porsi delle domande e dare delle risposte coerenti con la nostra missione: in particolare quelle relative alla produzione e distribuzione della ricchezza, ma anche a cos’è per Banca Etica la ricchezza.

Visita: www.bancaetica.it

Tra memoria, devozione e speranza

A distanza di tre anni grazie al lavoro profuso dall'associazione "Cavallerizzo Vive - Kajverici Rron" gli abitanti della piccola frazione di Cavallerizzo (CS) colpita dalla frana del 7 marzo 2005, hanno potuto rientrare, seppure per un giorno soltanto, nel luogo nato a festeggiare il veneratissimo S. Giorgio Martire

Don Ciotti a Savona

L'intervento di Don Luigi Ciotti al Campus universitario di Savona nell'ambito del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti organizzato da "La Nuova Ecologia" Legambiente.

"El alfarero": un lindo corto para valorar el rol del docente y reconocer el esfuerzo de nuestros es

El cortometraje animado The Potter (El alfarero) fue creado por Josh Burton como un proyecto de tesis. La historia relata cómo un maestro le enseña a su discípulo a darle vida a unas figuras de barro. Los dos personajes tienen una estrecha relación y el niño en particular admira mucho a su maestro, una especie de monstruo carismático quien crea los más bellos objetos de barro. Ansioso por llegar a ser como él y conseguir la magia que sólo su maestro tiene, el pequeño trabaja de forma constante y rigurosa.
En 6 minutos, Burton presenta una alegoría de los procesos de enseñanza y del rol de los docentes en éstos. La paciencia, la constancia, el esfuerzo y la dedicación aparecen en esta propuesta animada como valores indispensables en la consecución de objetivos.
Artículo sobre el tema: https://eligeeducar.cl/alfarero-lindo-corto-valorar-rol-del-docente-reconocer-esfuerzo-estudiantes

Autor: Josh Burton

Publicado por: Pinkiii235, el 4 mar. 2007