Chi è Online

Chi è Online

309 utenti
Libri.itPETER BEARD - XLMASTERPIECES OF FANTASY ART (INT) - XLBRUEGEL. THE COMPLETE PAINTINGS (GB) - 40NON HO SONNO E NON ANDRÒ A LETTOLIBRARY OF ESOTERICA. TAROT (GB) - VA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Totale: 785

Travaglio - Dagli Inciuci al Regime...sino a Le Mille Balle Blu

Filmato girato il 18 maggio 2006 in occasione dell'iniziativa con Marco Travaglio ad Isernia "Dagli inciuci al Regime... sino a Le Mille Balle Blu".
Video che vuole ripercorrere i cinque anni di regime mediatico in cui i pilastri della TV pubblica (Biagi, Santoro e Luttazzi) sono stati cacciati dalla Rai. Nel video si possono ripercorrere gli anni del berlusconismo cheha causato seri danni ai tanti settori del nostro Paese.

Video realizzato da Paolo De Chiara (giornalista-pubblicista), in collaborazione con Lucio Pastore.Per informazioni:
molise@arcoiris.tv

La vera storia di Haiti

Nessuno si è mai domandato come è possibile che metà di un’isola stia relativamente bene, dal punto di vista economico, mentre l’altra metà sia semplicemente il paese più povero di tutto l’emisfero occidentale?Teoricamente un’isola dovrebbe disporre di risorse naturali divise abbastanza equamente, e non si conoscono isole in cui ci siano fragole, ruscelli dorati e fior di loto da una parte, mentre dall’altra vi siano cave di tufo, zanzare e topi morti.Perchè allora Haiti è il paese più povero dell’Occidente, mentre a Santo Domingo – l’altra metà dell’isola - la popolazione se la passa relativamente bene, o comunque vive in maniera dignitosa?Perchè Haiti ha commesso, oltre duecento anni fa, il più grave peccato mortale che si conosca sulla faccia della terra: ha osato ribellarsi all’uomo bianco.

Visita: www.luogocomune.net

MAPUCHE. La Tierra se Levanta. Chile, Argentina

Dedicado a la memoria de Rafael Nahuel al anarquista Santiago Maldonado a l@s caidos y pres@s por luchar
Un sonido que resuena desde la cordillera, el eco de la resistencia y liberación #mapuche. Desde la autoafirmación de quienes encienden el fuego, escuchando el susurro de sus ancestros junto a l@s caíd@s en cada batalla. Donde el bosque lastimado agoniza y el estado escupe plomo. Ahí, donde guerrer@s son cazad@s y la tierra se levanta.

Una película autogestiva e independiente, con el apoyo de Revista y Editorial Sudestada.

Lucha, resistencia, represión por recuperar los territorios y reconstituirse como pueblo-nación.
Somos la resistencia ancestral mapuche que renace! Con lo que tengamos a mano vamos a responder a la represión! Nahuel.
Nosotros no somos chilenos, somos mapuche... Catrileo.
Una película de Matanza viva, con el apoyo de Sudesta
Realizado entre 2018 y 2020

Publicado por: Matanza VIVA. 12 abr. 2020.

Chile, argentina, mapuche, resistencia, lucha, recuperaciones de territorio, cosmovisión, idioma, dignidad, indígena, lucha contra el capitalismo depredador, autonomía, control territorial, autonomía alimentaria, eso ya lo practican algunas comunidades.

Mapuche, chile, argentina, resistencia, autonomía, autodeterminación, tierra, territorio

Il Nuovo Secolo Americano




un film di Massimo Mazzucco
Il Nuovo Secolo Americano presenta tutti i retroscena storici, politici, economici e filosofici che avrebbero portato agli attentatidell'11 settembre per vie ben diverse da quelle che ci sono stateraccontate.
"Storicamente accurato, narrativamente coinvolgente, "Il nuovo secolo americano" è senza dubbio uno dei migliori filmsui retroscena dei fatti che hanno portato all'11 settembre"
- Webster G. Tarpley

I capitoli del film:
LA PAURA ATOMICA - Una premessa fondamentale
OSAMA BIN LADEN - Quello vero e quello inventato
GEORGE W. BUSH - Un presidente in ostaggio
NEOCONS - Un gruppo che viene da lontano
I PRECEDENTI STORICI - Guerra e Costituzione
PETROLIO e GAS- La nuova geografiamondiale
IL COMPLESSO MILITARE-INDUSTRIALE - Una profeziaavverata
LA GUERRA MEDIATICA - Più importante di quella reale
CONTRACTORS - La guerra dei privati
LE FORZE OSCURE - Iraq terra di nessuno
Il Nuovo Secolo Americano è stato presentato alla 31 MostraInternazionale del Cinema di San Paulo, Brasile, il 26/29 Ottobre 2007
Per maggiori informazioni:
clicca qui


Visita il sito:
www.luogocomune.net

PER ACQUISTARE IL DVD:
clicca qui
!

Salvador Allende - un filme de Patricio Guzmán

Este homenaje que rinde Guzmán al ex presidente de Chile nos recuerda el sueño radiante que vivió su generación (donde política y utopía eran sinónimos). La obra es directa. No tiene informaciones explicativas ni demostrativas sino que ofrece un espacio de reflexión humana y personal a la vez que histórica. El resultado es un película generosa. "Salvador Allende" hizo 120.000 entradas en Francia con 34 copias durante 5 meses (de septiembre a enero de 2005). Fue estrenada en salas de: Bélgica, España, Suiza, Grecia, México, Austria, Italia, Canadá, Argentina, Uruguay y Chile (50.000 espectadores).

Guión y realización: Patricio Guzmán
Asistido por: Andrea Guzmán
Montaje: Claudio Martínez
Imagen: Julia Muñoz y Patricio Guzmán
Sonido: Alvaro Silva Wuth
Música original: Jorge Arriagada
Consejera artística: Renate Sachse
Productor delegado: Jacques Bidou
Casa de Producción: JBA Productions

PREMIOS:
SELECCIÓN OFICIAL FESTIVAL DE CANNES 2004
MEJOR DOCUMENTAL DE CREACION EUROPEA, Annency 2004
GRAND PRIX, Lima 2004
PREMIO DEL PUBLICO, Salzburg 2005
PREMIO "ALTAZOR", Chile, 2006

Cortesia de Patricio Guzmán
Visita el sitio: www.patricioguzman.com

Para comprar el video escribe a: contacto@patricioguzman.com
Editions Montparnasse & JBA Production accueil@editionsmontparnasse.fr
jacquesbidou@post.club-internet.fr12 Villa Coeur de Vey, 75014 Paris, France

Telegiornale Spazio Aperto N°004

Telegiornale Spazio Aperto N°4
OGM 2° parte
A cura di Massimo Bonella
In collaborazione con Teleidea Chianciano
Biografia di Massimo Bonella

Mare Nostrum- Documentario di Stefano Mencherini

Il film-inchiesta mette a nudo alcuni aspetti dell'incostituzionalita' della legge sull'immigrazione (la 189 del 30 luglio 2002) detta Bossi-Fini.
Alcune immagini di questo film hanno permesso alla magistratura salentina di istruire un processo contro i gestori di un "Centro di permanenza temporanea" gestito dalla Curia arcivescovile di Lecce, la Fondazione "Regina pacis".
Il documentario è un viaggio in presa diretta nell'Italia dei diritti negati agli stranieri.

_________________________________________

"Dopo 4 anni dalla autoproduzione questo film-inchiesta è ancora più attuale chemai, lo testimoniano le decine di proiezioni che vengono ancora richiesteall'autore da Università, scuole, centri sociali, parrocchie, associazioni.Soprattutto alla luce di una delle denunce contenute in apertura di Marenostrum: quella che riguarda una storia di violenze e sevizie dentro ad unCpt, quello di Lecce, fondato e gestito per quasi 10 anni dalla Curiasalentina.
Da sottolineare che il lavoro che vedrete non è mai stato mandato in ondaintegralmente da nesuna televisione italiana, neppure dalla Rai di cuiMencherini è regista e autore da circa 15 anni"


Stefano Mencherini

_________________________________________

Il video contiene immagini crude e impressionanti, adatte esclusivamente a un pubblico adulto.
Prima di vedere il filmato si consiglia di guardare l'intervista a Stefano Mencherini

Per informazioni scrivi a: smencherini@libero.it

Visita: www.stefanomencherini.org

Guarda che Luna!

La notizia della curiosa perdita da parte della NASA del nastro originale della prima passeggiata dell'uomo sulla Luna, ha riportato d'attualità la questione sulla veridicità dei viaggi lunari stessi. Da una parte sembra impossibile pensare che gli americani siano riusciti a mettere in atto una presa in giro di tale portata, ai danni del mondo intero, ma dall'altra le prove contro l'effettiva realizzazione dei viaggi non fanno che aumentare e rinforzarsi con il passare del tempo. Le prime a non reggere allo scrutinio dei professionisti del settore sono state le fotografie lunari, che mostrano gli evidenti segni delle pesanti manipolazioni che dovettero subire, per sembrare vere, in un'epoca in cui il ritocco digitale era un sogno ancora ben lontano dal formarsi.
Ma anche i diversi filmati delle sei missioni Apollo - da qualche anno disponibili a tutti, e da tutti liberamente scaricabili in Internet -denunciano incongruenze e "stranezze" che non si riescono a spiegare nelle presunte condizioni lunari (gravità ridotta di circa un sesto, assenza di atmosfera, ecc.), mentre appaiono perfettamete plausibili, se solo si ipotizza che siano stati invece girati sulla terra.
Il caso più comune è quello di astronauti che saltellano leggeri sulla superficie lunare, per diventare inspiegabilmente pesanti come macigni, non appena cadano al suolo. Mentre questo è del tutto incomprensibile nella ridotta gravità lunare (completo di tuta e respiratore, l'astronauta non dovrebbe pesare più di 20 Kg. in tutto), la cosa diventa perfettamente plausibile sulla terra, dove gli astronauti si muoverebbero sospesi ai classici "fili invisibili" di Hollywood, che però smettono immediatamente di funzionare non appena la persona si trova in posizione orizzontale.
Quello che presentiamo è un breve collage di scene, tratte da una nutrita serie di materiali simili, che stiamo analizzando e preparando nella speranza di mettere insieme un quadro sufficientemente ampio da poterne determinare una volta per tutte l'autenticità.
È vero che, se non fossimo mai andati sulla Luna, "non è comunque morto nessuno", ma è anche vero che nel frattempo milioni di miliardi di dollari sono stati ingurgitati e fatti sparire con la scusa di un progetto di cartapesta. E qualche onesto cittadino potrebbe anche sentirsi in diritto di voler sapere dove siano finiti tutti quei soldi, che bene o male alla fine erano pure i suoi.
Massimo Mazzucco

https://www.luogocomune.net/LC/american-moon-42-questions

Visita: www.luogocomune.net

"Storia del Cancro": Big Pharma

Il capitolo del film di Massimo Mazzucco sul cancro, ormai in via di completamento, dedicato a Big Pharma.

Visita: www.luogocomune.net

Il mistero di United 93


Anche chi sa poco di 11 Settembre, ha probabilmente sentito dire che ci sono grossi sospetti sul fatto che sia stato davvero un Boeing 757 a colpire il Pentagono. Quello che quasi nessuno sa, è che all'appello manca anche un'altro aereo per intero: del volo United 93 (il "quarto aereo"), che sarebbe stato fatto schiantare dai passeggeri in rivolta in un campo della Pennsylvania, non si è mai trovato nulla. Non un motore, non un pezzo d'ala, non un troncone di coda, nulla. Solo una buca fumante, piena di ferraglia qualunque, che non fa che moltiplicare all'infinito i sospetti sulla versione ufficiale dei fatti fornita al mondo dall'amministrazione americana.
Massimo Mazzucco
Visita il sito: www.luogocomune.net