Chi è Online

Chi è Online

293 utenti
Libri.itPETER LINDBERGH. DIOR (INT) - XLDAVID LACHAPELLE. LOST AND FOUND - GOOD NEWS - Art EditionMIGRANTITUTANKHAMON. IL VIAGGIO NELLMARIO TESTINO. CIAO. OMAGGIO ALL
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Totale: 785

Video inedito di Paolo Borsellino

Il giudice Borsellino incontra, il 26 gennaio del 1989, gli studenti di Istituto professionale di Stato per il commercio "Remondini" di Bassano del Grappa.
Incisivo e didascalico, affronta tutti i temi fondamentali: dalla mafia alla legalità.
Video avuto per gentile concessione del Prof. Enzo Guidotto, Presidente dell'Osservatorio veneto sul fenomeno mafioso e Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia.
Visita il sito: www.centroborsellino.it
Vistia il sito: www.narcomafie.it
Vistia il sito: www.antimafiaduemila.com

Mulini a vento, pannelli solari, cibi solo bio: ecco il paese più ecologico d'Italia. E d'Europa.

Un prodigio? No, ma quasi: Varese Ligure, piccolo borgo appenninico tra Parma e La Spezia, ha meritato in pieno il titolo di paese più ecologico d'Europa.
Con mulini a vento e pannelli solari ottiene energia solo pulita e in quantità superiore al suo fabbisogno, riuscendo così a rivenderne una parte, all'Enel.
Non solo: il 95% delle aziende agricole del comune ha certificazione biologica: i campi non conoscono pesticidi né ogm e il bestiame è alimentato con foraggio o mangimi bio.
Autore del miracolo l'ex sindaco, un dc radiato dal partito per aver messo in giunta i comunisti. E' Maurizio Caranza, oggi assessore all'ambiente, che ha innestato un vero circolo virtuoso, trasformando Varese Ligure da cittadina in via d'abbandono in un suggestivo borgo medievale restaurato e in un centro agricolo così ecoproduttivo da esportare carne e formaggi in tutta Italia, e da far salire l'occupazione a tassi da capogiro.
E ora l'Università di Bologna lo ha messo sotto la lente, perché ha scoperto che a Varese Ligure - guarda un po' -, si vive molto, molto più della media...

El joven Karl Marx

Se ambienta en la Europa de entre el 1844 y el 1848. En Alemania, una oposición intelectual en plena ebullición es fuertemente reprimida. En Francia, los obreros de Faubourg Saint-Antoine se ponen en marcha. En Inglaterra también, el pueblo sale a la calle, la revolución allí es industrial. A sus 26 años, Karl Marx (Diehl) arrastra a su mujer Jenny (Krieps) al exilio. Acaba en París, en donde conoce a Friedrich Engels (Konarske), hijo de un gran empresario, que ha estudiado las condiciones de trabajo del proletariado inglés. Estos dos hijos de buena familia, brillantes, insolentes y divertidos, acabarán por federar un movimiento revolucionario y forjar los instrumentos teóricos propios para emancipar, más allá de las fronteras de Europa, los pueblos oprimidos del mundo entero.

I Padroni del Mondo

Questa è la copia integrale del film "I Padroni del Mondo" di Massimo Mazzucco, in esclusiva su Arcoiris TV.”I Padroni del Mondo” non è un classico film sugli UFO, ma un film che cerca di comprendere il motivo per cui tutte le informazioni mai raccolte fino ad oggi sugli UFO ci vengano tenute nascoste dai militari del Pentagono. E’ forse trovando questa risposta che si può trovare anche quella sull’esistenza o meno di esseri provenienti da altri pianeti, e sulle loro eventuali intenzioni.Il DVD è acquistabile su: shop.luogocomune.net

Visita: www.luogocomune.net

In un altro pianeta - Rototom Sunsplash 2006



Regia: Tommaso D'Elia
Aiuto regia: Silvia Bonanni
Montaggio: Luca Onorati
Fotografia: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Jerome Nicolas, Gaia Ceriana
Produttore esecutivo: Claudio Giust
Prodotto dal Rototom Sunsplash XIII edizione
Il film, registrato durante l'ultima edizione del raduno 'Rototom Sunsplash 2006' ad Osoppo (Friuli), attraverso le testimonianze di personaggi autorevoli, ragazzi e ragazze che frequentano il festival, la musica, racconta che esiste un luogo dove la tolleranza diventa strumento di scambio, di comunicazione e trasmissione dei saperi. Un festival di musica reggae con una forte impronta sociale e di comunicazione. Unico nel suo genere in Italia, tra pochi nel mondo.
Francois Houtard (sociologo, tra i fondatori del World Social Forum) e Renato Kizito Sesana (missionario Comboniano in Africa) ci raccontano l'importanza dell'acqua; don Andrea Gallo (comunità recupero tossicodipendenti di Genova) della lotta alla 'pedagogia nera', Franco Corleone (FuoriLuogo/Forum Droghe ex sottosegretario alla Giustizia) della situazione nelle carceri italiane; Cindy Sheehan, madre di un marine Usa morto a Bagdad, attivista pacifista; Domenico Leggiero 'Osservatorio militare' della strage di Nassyria; Giuliano Giuliani, il padre di Carlo, morto durante gli scontri contro il G8 di Genova; e poi Leuren Moret esperta di radiazioni nucleari; Yvonne Gayle, jamaicana; Giovanni Canitano, fotografo di musica; Mario Andolina, pediatra Trieste.
E poi ancora i racconti di Kia, RasMat e Rastaflat, del forum del Rototom, che seguiamo nei posti di lavoro, in famiglia e al raduno d'Osoppo. ...e tanta musica con i Steel Pulse, gli Africa Unite, Morgan Heritage, Zoe & Smoke, Groundation, Luciano
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

Conferenza stampa di Emergency sul rapimento dei tre operatori italiani

Conferenza stampa di Emergency sul rapimento dei tre operatori italiani.Gino Strada e l'organizzazione italiana si stringono attorno ai tre membri dello staff prelevati in Afghanistan senza alcuna comunicazione ufficiale. "Si mobiliti la società italiana"Lettera di Gino Strada a RepubblicaVisita: www.emergency.it

Visita: it.peacereporter.net


Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

Uccidete la democrazia!


Memorandum sulle elezioni di aprile
_______________________________________
Un film di Beppe Cremagnani e
Enrico Deaglio
regia di Ruben H. Oliva
_______________________________________

Questo film parla di un tabù, l'ultimo che si vorrebbe mettere in dubbio.
Il tabù dice che in democrazia tutti siamo uguali e così i nostri voti. Il tabù dice che andando a votare eleggiamo chi ci governerà.
Questo film parla delle elezioni politiche italiane dell'aprile 2006, finite sul filo di lana.
Non sono state regolari. Se lo fossero state il centro sinistra avrebbe vinto con ampio margine.
Questa è un'inchiesta giornalistica, un docu-thriller politico. Al centro dell'indagine il ritrovamento di Bianca, la scheda scomparsa.
Indizi sull'arma del delitto. Un movente chiaro. Molti testimoni reticenti.
Tutto cominciò quando si chiusero le urne delle elezioni politiche italiane,alle ore 15 del 10 aprile 2006.
Cortesia del settimanale
DIARIO

Acquistaquesto video online

_______________________________________
Visita il sito:
www.diario.it
Visita il sito:

www.uccidetelademocrazia.com

Víctor Jara en Perú

Filmación realizada al cantante chileno en un concierto en Perú en 1973, dos meses antes de ser asesinado por el gobierno militar de Augusto Pinochet. Víctor Jara fue uno de los máximos representantes de la Nueva Canción Chilena y hasta hoy es la voz de la gente que sufre injusticias. En el video, de hecho, él precede cada una de las canciones con una historia real y resume su pensamiento en una frase: "Nosotros, a los que nos dicen cantantes de protesta, creemos que el amor es lo fundamental (...) es la esencia la razón de ser del hombre, por eso no puede estar ausente de la canción popular ".

Visita el sitio: www.correodelsur.ch

Rescatistas de la Dignidad. Chile

Chile era el modelo neoliberal de éxito, los liberales en América Latina y el mundo lo ponían de ejemplo. Margaret Thatcher, pionera del modelo neoliberal, dijo "La economía es el método, el objetivo es cambiar el corazón y el alma'', pero las mujeres y los hombres de Chile no se dejaron. Desde el 18 de octubre del año pasado se armaron de dignidad, dando un ejemplo al mundo. Un día escuché decir a un joven chileno en un informativo: "En Chile empezó el neoliberalismo y en Chile morirá el neoliberalismo". Lo decía desde su plaza liberada, con el alma y el corazón en su sitio.

Hace unas semanas estuve rodando en Santiago de Chile con los rescatistas y el personal sanitario que están en la primera línea ayudando a los heridos, víctimas de los carabineros. Nos invitaron a pasar un día con ellos. De ese encuentro surgió un documental sobre lo que pasa hoy en Chile, contado desde la mirada de los voluntarios que se dedican a rescatar y atender a los jóvenes que defienden su derecho al futuro. Y que defienden su plaza, la antigua Plaza Italia, hoy rebautizada como Plaza de la Dignidad.
Cuarenta y dos personas han muerto en Chile desde que se inició la revuelta y más de cuatrocientas perdieron la vista como consecuencia de los perdigones de los carabineros...

Rodada en el día 123 de la protesta, en Santiago de Chile. 2020.
Dirección: Javier Corcuera

Chile, manifestaciones, rebelión. Insubordinación, rescatistas, sanidad, revuelta, heridos, represión

CANTACHILE - Concerto degli Inti Illimani Històrico

Concerto di solidarietà in favore del Cile organizzato da Overseas Onlus, in collaborazione con il comune di Reggio Emilia, di Artemedios e di Energee 3Ecco il numero del conto dove si possono già effettuare donazioni:Banca Etica, filiale di Bologna, IBAN: IT87 E050 1802 4000 0000 0000 029Gli Inti-Illimani històrico sono un gruppo vocale e strumentale cileno che si forma nel 1967 nell'ambito del movimento della Nueva Canción Chilena e tuttora attivo.Il nome è composto da due parole: Inti (parola Quechua che significa sole) ed Illimani (nome Aymara di una cima della catena delle Ande). Costretti all'esilio in conseguenza del golpe cileno del 1973, rientrano in patria nel 1988 dove proseguono l'attività musicale anche attraverso un rinnovamento nel repertorio e nella composizione del gruppo stesso.Visita il sito: www.intiillimani.orgVisita il sito: www.overseas-onlus.org

Visita: www.cantachile.org