Arcoiris TV

Chi è Online

251 utenti
Libri.itFREYDAL. MEDIEVAL GAMES. THE BOOK OF TOURNAMENTS OF EMPEROR MAXIMILIAN ILIVING IN ASIAJACQUES DEVAULX. NAUTICAL WORKS PIANO. COMPLETE WORKS 1966-TODAY (INT)LETTERE DA UN TEMPO LONTANO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: SCIENZA E TECNOLOGIA

Totale: 121

Apertura della Festa Scienza Filosofia 2014 e conferenza di Armando Massarenti

Apertura Festival, Armando Massarenti - La Scienza in una Società libera
Festa di Scienza e Filosofia, quarta edizione. Foligno, Palazzo Trinci - Sala Rossa, 10 aprile 2014

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Apertura della VI Festa di Scienza e Filosofia

Festa di Scienza e Filosofia, Sesta edizione.
14 aprile 2016 Auditorium San Domenico
Apertura del festival alla presenza del sindaco di Foligno, dott. Nando Mismetti, dei rappresentanti degli enti di ricerca e degli enti sostenitori

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Apertura della VII Festa di Scienza e Filosofia

Festa di Scienza e Filosofia, Sesta edizione.
27 aprile 2017 Auditorium San Domenico
Apertura del festival alla presenza delle autorità locali, dei rappresentanti degli enti di ricerca e degli enti sostenitori.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Asteroidi

E' il momento degli asteroidi? Carol Rosin è la fondatrice dell'Istituto per la Sicurezza e la Cooperazione nello Spazio, che si adopera per un utilizzo civile, basato sulla cooperazione internazionale, delle più moderne tecnologie spaziali.Carol Rosin è anche membro del "Disclosure Project", l'organizzazione che denuncia al mondo la corsa all' armamento spaziale ("Scudo Stellare") come assolutamente inutile e pericolosa da un lato, ed estremamente lucrativa dall'altro. Nella presentazione ufficale del Disclosure Project, avvenuta al National Press Club nel 2001, Carol Rosin ha raccontato che Wehrner Von Braun le diede, poco prima di morire, alcune informazioni dal contenuto decisamente profetico.
Già nel '74 von Braun sosteneva che, pur di ottenere i finanziamenti necessari a sviluppare lo scudo stellare, la elite militare americana sarebbe ricorsa alla minaccia di nemici artificiali, che sarebbero stati, nell'ordine: l'impero sovietico (allora esistente), il terrorismo, gli stati canaglia, gli asteroidi, e infine gli alieni veri e propri.I primi tre si sono tutti verificati, nell'esatto ordine previsto da von Braun. Ed ora che, con il ritorno alla diplomazia degli anni di Clinton, gli "stati canaglia" stanno per passare di moda, dovrebbe toccare agli asteoridi.Sarà una coincidenza, ma proprio ieri un articolo della BBC annunciava che "la comunità internazionale deve unirsi per combattere la minaccia di asteroidi in rotta di collisione con la terra".
"Il gruppo di studio - dice l'articolo - formato da scienziati e astronauti, fa riferimento ai dati storici: un impatto, 65 milioni di anni fa, potrebbe aver cancellato dalla faccia della terra i dinusauri, e l'impatto del 1908 a Tunguska generò un incendio di 2.000 chilometri quadrati, grande abbastanza da coprire una città come New York".
"Gli scienziati dicono - prosegue l'articolo - che un evento catastrofico potrebbe avvenire nei prossimi 20 anni. La probabilità che l'asteroide Apophis, nel suo prossimo passaggio, venga a scontrarsi con la terra, sono di 1 su 45.000."
"Un singolo evento - conclude il Prof. Richard Crowther, delle Nazioni Unite - potrebbe causare un grande numero di vittime. L'impatto di un asteoride come Apophis potrebbe avere conseguenze 100 volte peggiori di quelle di Tunguska".
Naturalmente, "gli scienziati" in questione sanno molto bene che l'ipotesi dei dinosauri "estinti dall'asteroide" sia solo la migliore delle stupidaggini disponibili, e loro stessi si sono guardati bene dall'attribuire l'evento di Tunguska ad un asteroide vero e proprio. L'esperto in materia sa che le tracce di radioattività lasciate dall'impatto, e le microoparticelle di natura metallica trovate sul terreno, escludono decisamente l'ipotesi "naturale", ma al normale lettore si lascia credere che Tunguska sia stato "causato un asteroide", per convincerlo che ora dovremmo temere il passaggio di Apophis.Anche se le probabilità di un impatto sono una su 45.000.Questo tipo di disinformazione, corredata da bugie intenzionali - o da verità saggiamente mascherate - la dice lunga sul vero scopo di chi si adopera per diffonderla. Ora sappiamo bene quale sia il vero nemico da cui dobbiamo stare tutti in guardia, e non proviene certo dall'esterno della nostra atmosfera. Tutti questo, sia chiaro, non significa che gli asteroidi non pongano un pericolo, o che gli alieni non esistano, ma significa che i militari usano queste minacce, vere o false che siano, per ottenere finanziamenti ultra-miliardari - il famoso "Complesso militare-industriale" di Eisenhower, ricordate? - destinati a qualcosa che comunque non servirebbe allo scopo dichiarato.
Esattamente come sosteneva la Rosin, citando von Braun.
Massimo Mazzucco

Visita: www.luogocomune.net

Battiston, Inguscio e Boccia - Industria, Ricerca, Tecnologia nell'era del 4.0

Festa di Scienza e Filosofia, sesttima edizione. Foligno, 28 Aprile 2017, Auditorium San Domenico.

Roberto Battiston: Professore ordinario di Fisica Sperimentale presso l'Università degli Studi di Trento, dal 2014 è Presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana. È membro del Consiglio degli Esperti nelle Politiche della Ricerca, fondatore del Trento Insitute for Fundamental Phisycs. Ha contribuito allo sviluppo di rivelatori innovativi basati su tecnologie avanzate.

Massimo Inguscio: Presidente C.N.R. da febbraio 2016, già Presidente dell'I.N.Ri.M. Laureato in Fisica presso l'Università degli Studi di Pisa, PHD in Fisica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. È stato membro dell'Advisory Group dell'ESA. Nel corso degli anni ha portato alla formazione di una scuola di Fisica Atomica, fortemente competitiva a livello internazionale.

Vincenzo Boccia: Presidente di Confindustria e, Amministratore Delegato della Arti Grafiche Boccia S.p.A. È stato Presidente di Confindustria Assafrica&Mediterraneo e componente degli organi direttivi di Assografici. Dopo aver partecipato negli organi territoriali e nazionali di Piccola Industria, ne è divenuto Presidente nazionale, e Vice Presidente della Confederazione.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Bolivia: Tejedoras del corazón

15/05/2017 Franz Freudenthal está revolucionando la cardiología pediátrica gracias a los tejidos ancestrales de las mujeres Aymaras. A través de un procedimiento no invasivo, él introduce en los pacientes unos dispositivos tejidos a mano que reconfiguran la forma del corazón de los pequeños. Las mujeres que los bordan son madres de algunos de los niños, quienes tejen con paciencia y cariño la cura que no puede ser hecha por una máquina.

En Bolivia, un grupo de mujeres con mucha paciencia, buen pulso y uso de la tecnología, tejen con raíces aimaras unos dispositivos únicos que permiten solucionar las cardiopatías infantiles sobre unos moldes circulares de acero con un solo y delgado alambre de nitinol, una aleación de níquel y titanio, que hace que el producto sea innovador... estas tejedoras de la vida, forman parte del proyecto liderado por un pediatra boliviano que inventó estos aparatos que han salvado la vida de niños con afecciones cardíacas.

Publicado por: AtomunTelesurtv

Enviado por: Sergio Medina

Bruno Checcucci - L'uomo, i suoi sogni, gli orizzonti della scienza...

L'uomo, i suoi sogni, gli orizzonti della scienza. L'esperimento CMS ed i misteri del Big Bang

Festa di Scienza e Filosofia, sesta edizione. Foligno, Palazzo Trinci, 14 Aprile 2016. Riprese e montaggio a cura dell' ITT e ITE Foligno.

Docente presso l'Università degli Studi di Perugia dove è responsabile dei servizi elettronici del Dipartimento di Fisica e Geologia e della sezione dell'INFN. Dal 1992 è associato scientifico presso il Centro Europeo per la Ricerca Nucleare di Ginevra e, dal 2014, è Vice Presidente del Club della Ricerca ed Innovazione di Confindustria Umbria.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Carlo Pappone - Esiste l'orologio della vita? Esplorando il cuore si può scoprire

Carlo Pappone: Direttore dell'Unità operativa di Elettrofisiologia e Aritmologia, Irccs Policlinico San Donato.

La morte cardiaca improvvisa rappresenta una delle principali cause di mortalità nei paesi industrializzati. Tra le aritmie fatali colpevoli dell'arresto cardiaco c'è la fibrillazione ventricolare. In particolare, la Sindrome di Brugada è considerata una delle più subdole, poiché difficile da diagnosticare e letale. Negli ultimi anni è stata messa a punto una tecnica di ablazione innovativa che individua la patologia e interviene per eliminarne il substrato. Un successo senza precedenti nella lotta alle aritmie cardiache maligne.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Cesare Benedetti - Trova, elabora, condividi: Il pensiero digitale fra casa e scuola

Festa di Scienza e Filosofia, quarta edizione.
Foligno, Istituto Comprensivo Piermarini - Aula Magna, 11 aprile 2014

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Cinzia Grazioli - Un verme e l'uomo: quasi gli stessi geni eppure così diversi... o no?

Festa di Scienza e Filosofia, quarta edizione.
Foligno, Laboratorio di Scienze Sperimentali - Sala delle conferenze, 11 aprile 2014

Visita: www.festascienzafilosofia.it