Arcoiris TV

Chi è Online

231 visite
Libri.itLUCIAROUSSEAU (I) #BasicArtINSIDE NORTH KOREAIL PIETRIFICATORE. LA COLLEZIONE ANATOMICA PAOLO GORINILE STANZE SEGRETE DI MONSIEUR PERRONNET

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: potere

Totale: 27

MEDIASET.COM

Mediaset ha perso per incuria il suo dominio Internet fra lo stupore di quanti pensavano che essa rappresentasse un esempio di azienda efficiente e razionale. Anche all'atto della presentazione delle domande di concessione ci fu un episodio analogo.

"Oltre l'uomo e oltre Dio" di EMANUELE SEVERINO

In questo video, i connazionali sono chiamati in causa per RESPONSABILIZZARSI nei miei confronti. Ognuno dovrà rispondere per se stesso, perché risultate terribilmente FUORI-LEGGE verso di me.Urge correggere l'indifferenza dell'intera Società italiana, della realtà UNICA, che io, per un madornale errore medico neuro-psichiatrico, peraltro doloso, sia stato condannato di fatto, ignominiosamente, alla MORTE CIVILE (come lo fu Cristo alla MORTE di CROCE) da oltre 15 anni, e mi trovi ancora seppellito in Manicomio familiare di mq 16, perdippiù, privato dei diritti sanciti nei Princìpi fondamentali della nostra Costituzione e nella "Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo". A me potete dire solo che sono pazzo; mentre io Vi ho indicato il SENTIERO del GIORNO, per continuare a vivere nella Gioia della Gloria di essere "Figli di Dio". Ho la FEDE in CRISTO senza il dubbio, e solo mio tramite l'ITALIA e il mondo intero si potranno SALVARE, senza versare una sola goccia di sangue.Praticamente, l'utente che visiona questo video, mi dovrà risarcire di Euro 50 milioni, godendo però della franchigia di Euro 3.000.000,00 per essere cor-responsabile essere io nello status di MORTE CIVILE.

Visita il sito: inenascio.splinder.com

Carlo Sini conversa con Mauro Scardovelli

Carlo Sini, uno dei più grandi filosofi italiani, conversa con Mauro Scardovelli, psicoterapeuta e formatore. La breve e gradevole conversazione è ricca di humor, buon senso e saggezza. Tocca temi importanti come la formazione dei giovani e la felicità. Mauro Scardovelli cita quella volta in cui Carlo Sini, invitato a parlare ad un convegno di musicoterapia aveva dato questa definizione di disabilità: "Abile è colui che sa essere felice, tutti gli altri sono disabili". Nell'incontro si parla di filosofia come esercizio e pratica vivente che si fa insieme, di oralità e scrittura, di psicologia umanistica, di musica, di come le nuove tecnologie possano essere messe al servizio dell'esperienza del pensiero, del disagio del mondo in cui viviamo che tocca soprattutto le nuove generazioni, del problema della morte. Si parla anche del binomio potere e amore, del narcisismo ampiamente diffuso nella società contemporanea e di spiritualità come orientamento al bene comune.

Visita il sito: www.mauroscardovelli.com

Guarire dal ridere

Al teatro Wagner di Milano Mauro Scardovelli, psicoterapeuta, musicoterapeuta e Trainer di PNL Umanistica Integrata, fondatore di Aleph (scuola di counseling) e Gianni Ferrario, Attore, Terapista della risata e giullare zen intrattengono 350 persone sul tema dello humor, una qualità dell'essere e una risorsa importante nel nostro tempo. Le persone oggi sono scoraggiate, gli animi afflitti e la depressione dilaga. Responsabile il "virus del potere" che ci attanaglia tutti senza che ce ne accorgiamo. Raimond Panikar, grande filosofo scomparso recentemente dice che due forze muovono il mondo: l'amore e il potere. Liberarci dal virus del potere è il nostro compito, senza scoraggiaci. Se non abbiamo il coraggio ri ridere su noi stessi, bonariamente, non possiamo essere felici. In ogni essere umano c'è un potenziale fantastico che abbiamo il dovere etico di scoprire e realizzare.

Visita il sito: www.aleph.ws

Si diventa grandi perché si era piccoli: accogliere il bambino in ognuno di noi

In un seminario di musicoterapia umanistica Mauro Scardovelli parla del mondo in cui viviamo, un mondo alla rovescia dove la finanza guida l'economia, il profitto guida la politica e la politica mette l'animo umano all'ultimo posto. Egoismo e arroganza sono diventate pubbliche virtù: la prepotenza viene premiata, l'onestà punita. Questo è il campo di forze in cui abitiamo e che, giorno per giorno influenza il nostro inconscio, specie quello dei più giovani. Non solo dio è morto: sta morendo anche il prossimo, compreso quello che abita al nostro interno. Impauriti e arroccati difensivamente nell'ego, è sempre più difficile conoscere davvero chi siamo, contattare le nostre parti più tenere e innocenti e sviluppare le "qualità umane": amorevole gentilezza, compassione, fratellanza, bontà. E' tempo di uscire dall'ipnosi in cui siamo caduti. La via per ricontattare la nostra anima e ritornare ad essere integri, è recuperare l'innocenza del bambino interiore.

Visita il sito: www.aleph.ws

Il teatro per uscire dal pensiero paranoide, conferenza di Mauro Scardovelli

Qual'è la ragione per cui facciamo teatro? E' uno dei modi per uscire dal pensiero ordinario che paralizza il nostro cervello, lo rende ottuso e impedisce all'anima di evolvere e di esprimere tutte le sue potenzialità. In un seminario sul teatro viene affrontato il tema del pensiero paranoide, un tipo di pensiero distorto, che ci rende ottusi, incapaci di connetterci con la realtà ed aprirci all'amore.

Visita il sito: www.mauroscardovelli.com

Amore e potere: il risveglio dall'ipnosi quotidiana, conferenza di Mauro Scardovelli

Molti dei nostri atti comunicativi sono incongrui, tengono insieme POTERE e AMORE, in famiglia, nella coppia, nei gruppi e nel rapporto con se stessi. Si è scoperto che il doppio legame è una delle cause della schizzofrenia, ma nelle relazioni quotidiane è stato poco indagato. Oggi il doppio legame è alla base della normale comunicazione umana e siccome è praticato ovunque non ce ne accorgiamo più. Chi cresce in un contesto relazionale ricco di messaggi incongrui avrà difficoltà a capire a riconoscere le proprie qualità interiori, la caratteristica peculiare della propria anima. I greci dicevano che la felicità è sviluppare pienamente la propria qualità interiore, farla fiorire e portarla a pieno compimento. Se l'anima è realizzata siamo felici. Essere in contatto con la nostra anima significa essere collegati con il flusso dei sentimenti e dei bisogni. Gli strumenti dell' ipnosi umanistica sono fantastici per accelerare il risveglio.

Visita il sito: www.aleph.ws

Sofferenza, ignoranza e struttura del potere, conferenza di Mauro Scardovelli

E' importante cogliere l'essenziale. Sono molte le conoscenze, ma poche quelle essenziali per sciogliere la sofferenza come insegna una storiella attribuita al Buddha. Le condizioni di amabilità, che abbiamo assorbito con l'educazione, sono le più grandi fonti di dolore. Ma è possibile capire il mondo mondo che abbiamo generato senza comprendere chi siamo? L'esortazione "conosci te stesso" (gnôthi seautón), iscritto sul tempio dell'Oracolo di Delfi, invitava a questo. Le nostre parti interne arrabbiate possono quietarsi solo quando l'io fa quello che va fatto, assumersi la responsabilità del dolore provocato e lasciare andare il giudizio. Non c'è giudizio ma solo un luogo di verità. E' importante per lasciare andare il giudizio comprendere a fondo la struttura del potere per poter lasciare andare la sofferenza e stare nell'amore.

Visita il sito: www.aleph.ws

Rinuncia al potere, conferenza di Mauro Scardovelli

Cos'è il potere? Mauro Scardovelli affronta la relazione tra "potere" e "amore". Il continuo esercizio del potere, la prevaricazione dell'uomo sull'uomo è causa della sofferenza umana. Il potere è il più grande "demone" dell'umanità. L'unica via di redenzione è la rinuncia definitiva al potere, come esprime il messaggio di Gesù. Amore, consapevolezza e orientamento al bene comune sono le vie per la completa guarigione. Se siamo pronti...

Visita il sito: www.mauroscardovelli.com

Educazione non violenta con i bambini , conversazione guidata da Mauro Scardovelli

Nell'educazione, i primi anni di età sono molto delicati. E' un momento nel quale, se da un lato il bambino inizia a differenziarsi sempre di più acquisendo sempre maggiore libertà, rimane però dipendente dalla mamma. Se come adulti non ascoltiamo e utilizziamo la forza, stiamo agendo, nell'educazione dei nostri figli, azioni di potere. Già Gordon ha sfatato la leggenda nella quale necessariamente un bambino, diventando adolescente, deve necessariamente contrapporsi. La ribellione è infatti una manifestazione del fatto che si è esercitato potere e siccome la struttura del potere è dappertutto si dice che la contrapposizione (o ribellione) è ovunque. I bambini imparano per modellamento, sono sensibili al clima e modellano soprattutto le qualità dei genitori, quello che i genitori sono, più che quello che dicono con le parole.

Visita il sito: www.aleph.ws