Arcoiris TV

Chi è Online

571 utenti
Libri.itALFRED HITCHCOCK: THE COMPLETE FILMSIMPOSSIBILELA MAGIA DEL MANOSCRITTO. COLLEZIONE PEDRO CORRA DO LAGODIAN HANSONGARDEN STYLE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: culture

Totale: 7

L’atelier TOKAPU (El Taller Audiovisual Tokapu)

L'atelier TOKAPU c'est déroulé à Villa El Salvador, à la périphérie de Lima au Pérou, d'octobre 2004 à juin 2005. Il visait à réunir de jeunes issus de l'immigration andine autour d'une réflexion collective sur l'image et l'identité.Il s'agissait pour les participants de se réapproprier leur histoire, leur quartier et leur identité, en rompant avec un ensemble de stéréotypes sociaux qui leur collent à la peau en raison de leur origine andine et de leur quartier de résidence, que les médias caractérisent par la violence et la drogue. L'idée était de réfléchir à l'image que la société se fait de leur communauté, de revaloriser son identité et, en recourant aux outils de communication cinématographique, de modifier cette représentation sociale. Cette première expérience à donné lieu à 8 documentaires.L'atelier TOKAPU aspire à se développer en tant que centre autonome de création audiovisuelle des populations immigrantes. La première initiative à été financée par l'Unesco, réalisée avec l'Association Cultuelle Intégration Ayllu-Wari et encadré par Elif Karakartal, cinéaste-documentaliste française.

Réalisation : Sergio Medina
Production : CdS Producciones
Suisse 2006
regarde: www.filmaramlat.ch

Visita: www.correodelsur.ch

GENTE DI TERRA MADRE -PARTE 1 di 2

Gente di Terra Madre2008 - Clip Ufficiale(SOTTOTITOLATA IN ITALIANO)1A PARTEProdotta da Slow Food/BODA\'www.slowfood.itwww.terramadre.orgwww.boda.itItalia, 2008, MiniDv,16, col.Ogni due anni oltre 8000 contadini, cuochi, pescatori, studenti, docenti, allevatori, produttori di cibo da tutto il mondo, si incontrano in Italia, a Torino, per parlare di cibo, ambiente, biodiversità, sviluppo locale. Quest\'incontro si chiama Terra Madre.realizzato da /realized byStefano Scarafia / Paolo Casalis (regia/montaggio/camera) / Fabio Mancari (camera) / Federico Bertoli (fotografia) / Pietro Jona (suono in presa diretta) / Damiano Gravili (produttore esecutivo)

Genova, Città Solidale. Incontro pubblico tra laici e credenti di diverse religioni.

11 Settembre, Piazza delle Vigne Genova. Partecipanti: Avv. Alessandra Ballerini, Don Gallo - Comunità San Benedetto, Giancarlo Giovine - presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche, Fatima Rhim - mediatrice culturale, Sultan Mahmud - presidente della Comunità del Bangladesh, Patrizia Sassanelli - Centro delle Culture Genova, Mauro - Associazione 3 febbraio. Riconoscere la nostra comune umanità ci spinge all impegno unitario per affermare solidarietà e accoglienza e vivere le differenze come ricchezza e accrescimento, non come problema. Abbiamo organizzato un incontro tra laici e credenti per cercare ciò che ci accomuna: le grandi fonti religiose ci parlano tutte di amore e fratellanza universali, crediamo sia la solidarietà il valore che può unirci per battere veleni razzisti, egoismi e aiutarci a vivere meglio. Per questo è nato il Comitato Antirazzista 4 Ottobre Genova, promotore locale della MANIFESTAZIONE NAZIONALE ANTIRAZZISTA che si terrà a Roma il 4 ottobre 2008. Denunciamo la forte discriminazione nei confronti delle comunità islamiche, frutto anche di un atteggiamento dei media che alimenta la paura, ignoranza e pregiudizi verso gli immigrati, dipinti come terroristi e delinquenti. Chiediamo al Comune di Genova di dare immediata autorizzazione al Centro Islamico per la costruzione della moschea. Per adesioni: stoprazzismo@libero.itinfo: centrodelleculturege@lifegate.it Cell. 3474217649 - 3472997367

Visita: 4ottobre2008.bloog.it

004)- La memoria

Giovedì 26 ottobre in Casa della Cultura ultimo incontro del ciclo "Dialoghi dalle due culture".Alberto Oliverio, psicobiologo, discute con Federico Scianna, uno dei più importanti fotografi italiani, su "La memoria".La voce dello scienziato si intreccia con quella del grande fotografo per ricostruire nuovi ostacoli e nuove dinamiche dela memoria individuale e collettiva.Coordina la serata Jacopo Romoli.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

001)- Dialoghi dalle due culture - La verità

Incontri a due voci alla Casa della Cultura di Milano: uno scienziato e un "umanista",per affrontare e discutere assieme grandi questioni quali Verità, Libertà, Incertezza, Memoria.
Il primo incontro, su La verità, si è svolto giovedì 5 ottobre tra il logico-matematico PiergiorgioOdifreddi e il maestro di meditazione buddista Franco Bertossa. Introduce e coordina il dibattito Telmo Pievani,esperto di teoria dell'evoluzione e di filosofia della biologia.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

003)- Dialoghi dalle due culture - L'incertezza

Giovedì 19 ottobre in Casa della Cultura Giancarlo Ghirardi, uno dei più grandi fisici teorici itallianie internazionali e Giulio Giorello, uno dei più noti filosofi della scienza in Italia,ci hanno guidato in un'autentica "immersione" nel suggestivo mondo della ricerca in fisica quantistica.E lo hanno fatto fino in fondo, attraversando tutti i temi più affascinanti e più critici di questo campo di ricerche,ad iniziare dall'indeterminismo al confine tra macroscopico e microscopico.Inotre Giorello e Ghirardi hannodiscusso e confrontato la proposta teorica di Ghirardi stesso e colleghi con le più attuali critiche, analizzando itemi irrisolti tra le diverse teorie. Ne è risultato uno straordinario spaccato, di altissimo profilo,sul mondo della ricerca in fisica quantistica.
La discussione è stata coordinata da Corrado Sinigaglia.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

002)- Dialoghi dalle due culture - La libertà

Giovedì 12 ottobre si è svolto in Casa della Cultura il secondo incontro del seminario: Dialoghi dalle due culture.L'oggetto della,discussione era: La libertà.
Ne hanno discusso il neurochirurgo Arnaldo Benini e il filosofo morale Mario De Caro.Sì è trattato di una discussione appassionata, sulla base delle ultime conoscenze scientifiche relativeal funzionamento del nostro cervello, sul rapporto tra determinismoe libertà e responsabilità morale.L'incontro è stato introdotto da Armando Massarenti.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it