Chi è Online

Chi è Online

276 utenti
Libri.itWALTON FORD. PANCHA TANTRA - update edition (INT) ERNST HAECKEL (GB) - 40AI WEIWEI (INT) - 40AZZURROBRUEGEL. THE COMPLETE PAINTINGS (GB) - 40
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: poeti

Totale: 3

Corina Obreque, canción de cuna para una niña robada. Chile

Corina Obreque, canción de cuna para una niña robada. Chile

Extracto del lanzamiento del libro de poesía de Carmen Obreque, sobre la desaparición de la bebé Corina, el año 1973.

Carmen Obreque, escritora y asistente social.

Lanzamiento del libro "Corina Maluenda: canción de cuna para una niña robada" de Carmen Obreque, y que describe en poesía el trance de la familia Maluenda tras la pérdida en extrañas circunstancias de su hija.

Seguir leyendo sobre el lanzamiento del libro: https://www.museolimari.gob.cl/635/w3-article-84075.html?_noredirect=1

Manutara, memoria documental

Publicado por: La Grulla

Chile, poesía, libro, poetisa, escritora, asistente social

La sedia vuota. Liturgia della parola per Alda Merini

Il reading si è tenuto presso la Galleria Comunale d’Arte di Cagliari il 26 giugno 2010, nella sala centrale del piano terra che ospita numerose opere di artisti contemporanei, fra le quali le opere di Francesco Ciusa. Il reading, composto da alcune poesie scelte fra la produzione poetica di Alda Merini, si compone in un immaginario dialogo fra poesia e arte visiva intessuto dall’attrice Giulia Marini con tre opere scultoree di Francesco Ciusa: La Tessitrice, Il Bacio e La madre dell’ucciso.Il reading è stato pensato come una vera e propria Liturgia della parola in cui sono previsti tre momenti corrispondenti alle tre opere già citate di Ciusa:- Antifona d’ingresso: Poesia (opera: La Tessitrice)- Liturgia della parola: Amore (opera: Il Bacio)- Liturgia Eucaristica: Dolore (opera: La Madre dell’ucciso)- Rito di conclusione: La sedia vuotaIl reading si conclude con la lettura di una poesia di Alda Merini accanto a una sedia vuota, simbolo della scomparsa dell’artista.

Visita: sites.google.com

Io urlo - Per un ricordo di Mimmo Beneventano

"Io urlo" è il titolo di una delle poesie più belle di Mimmo e da il titolo anche al documentario che abbiamo voluto realizzare come Collettivo, affinchè possano restare impresse nella memoria di chi lo guarda le parole di coloro che hanno conosciuto Mimmo più da vicino.Attraverso le parole della mamma, della sorella, degli amici d'infanzia abbiamo provato a ricostruire la storia di un uomo che non ha fatto altro nella vita che combattere contro le ingiustizie, stando sempre dalla parte dei meno abbienti, attuando una ferma opposizione, politica e personale, verso il malaffare, la corruzione, la camorra.Emerge dalle parole degli amici anche il ricordo di un ragazzo pieno di voglia di vivere, dall'animo sensibile e capace di coinvolgere chi gli stava vicino nelle attività più disparate.

Visita: www.vocenueva.splinder.com

Visita: www.ranus.splinder.com

Visita: www.mediconadir.it