Chi è Online

Chi è Online

343 utenti
Libri.itJEAN RENOIR (I)STEVE SCHAPIRO: TAXI DRIVERORSON WELLESSTANLEY KUBRICK (I)PAUL VERHOEVEN
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Tag: comunita

Totale: 22

Alberto Maggi - Nuova introduzione alla lettura dei vangeli

Comunità Oikia informa:L'approccio con la lettura dei vangeli attraverso l'analisi del testo greco originario, rivela con straordinaria chiarezza la forza liberante e "pro-vocante" dell'annuncio evangelico.Ce lo offre Alberto Maggi (Ancona 1945), biblista della comunità dei Servi di Maria di Montefano, direttore del Centro Studi Biblici «G. Vannucci», cura la diffusione della ricerca scientifica nel settore biblico in Italia e all’estero. Ha studiato nelle Pontificie Facoltà Teologiche «Marianum» e «Gregoriana» (Roma) e all’«École Biblique et Archéologique française» di Gerusalemme.Collabora con la rivista «Rocca» ed ha curato per la Radio Vaticana la trasmissione «La Buona Notizia è per tutti!».Riprese effettuate a Montefano, il 5 marzo 2009, presso la sede del Centro Studi Biblici "G. Vannucci" della comunità dei Servi di Maria.Per info: www.studibiblici.it

Visita: www.oikia.info

Gurukula

Gurukula è un documento eccezionale e affascinante che racconta, in 33 minuti e in uno stile poetico-documentario, la storia dei ragazzi cresciuti nella comunità degli Hare Krishna di Firenze. La “Gurukula”, che nella cultura dell’India classica indica la scuola del guru, si trovava in una grande tenuta nelle campagne di San Casciano e ha accolto, tra il 1981 e il 2001, 80 bambini provenienti da tutte le regioni d’Italia. Oggi quei ragazzi, ormai trentenni, danno voce a una biografia collettiva, fatta di interviste, materiali d’epoca, contributi d’archivio e da collezioni private, nel tentativo di rievocare un’esperienza formativa senza precedenti.Bambini vegetariani, cresciuti a stretto contatto con la natura, tra fattorie e case di campagna, senza televisione, pubblicità o giocattoli. Bambini che, come piccoli monaci indiani, imparavano sin da piccoli a salmodiare gli inni vedici, lontani dalla cultura dei consumi di massa che alla fine degli anni ‘70 iniziava a plasmare l’identità

Palestina: Proprio così - Storie di quotidiana occupazione

Il filmato, mirando a stimolare la conoscenza della situazione dei profughi in Palestina, descrive l'invivibile situazione di segregazione di un popolo che da tanti, troppi anni (dal 21 aprile 1948), si ritrova ad essere "ostaggio" della "sicurezza".

Visita: www.oikia.info

Don Alessandro Santoro intervistato da Saverio Tommasi

Don Alessandro Santoro spiega il senso politico e sociale della Marcia della Convivenza, che insieme alla Comunità di Base delle Piagge (Firenze) ha promosso e realizzato.

Visita: www.saveriotommasi.it

Alberto Maggi - CAMMINATE NELLA NOVITA' DI VITA

Intervento registrato nel corso del convegno dal titolo "Chiesa del Concilio, dove sei? - riappropriamoci della sua profezia", organizzato dalle Comunità Missionarie del Vangelo in collaborazione con l'Università degli Studi di Palermo e la Pro Civitate Christiana di Assisi, dal 13 al 16 novembre 2008 a Cefalù (Pa).

Visita: www.oikia.info

Alberto maggi - NON VI CHIAMO PIU' SERVI MA AMICI

Intervento registrato nel corso del convegno dal titolo "Chiesa del Concilio, dove sei? - riappropriamoci della sua profezia", organizzato dalle Comunità Missionarie del Vangelo in collaborazione con l'Università degli Studi di Palermo e la Pro Civitate Christiana di Assisi, dal 13 al 16 novembre 2008 a Cefalù (Pa).

Visita: www.oikia.info

Lo Zen di Palermo

LO Z.E.N. DI PALERMOantropologia dell'esclusioneFerdinando Fava (nato a Milano e parmense d'adozione), antropologo, insegna Antropologia Culturale, Patrimonio industriale e trasformazioni urbane ed Antropologia Religiosa c/o l'Università di Padova.Ricercatore affiliato al Centre d' Anthropologie des Mondes Contemporains(EHESS) di Parigi. Ha studiato Sociologia Urbana all'University of California di Berkeley.Il libro di Ferdinando Fava è un saggio scientifico, risultato di una ricerca antropologica vissuta nel quartiere Z.E.N. (Zona Espansione Nord) di Palermo, una delle periferie della città, per 7 anni.Questo lavoro parte da un'analisi del linguaggio omologante con cui i media hanno "raccontato" questo quartiere, poi analizza l'istituzionalizzazione del disagio fatta dagli operatori sociali, quindi raccoglie la voce degli abitanti stessi in prima persona, sottolineando la grande diversità esistente tra queste 3 prospettive di percezione dello stesso contesto.Ha pubblicato anche una versione francese di questa ricerca settennale col titolo "BANLIEUE DE PALERME - Une versione sicilienne de l'exclusion urbaine", Paris 2007.

Visita: www.oikia.info

Video denuncia: okkio ai vigili a Firenze

Vigili aggressivi e bugiardi nel centro storico di Firenze, all'inseguimento di alcuni venditori ambulanti.

Visita: www.saveriotommasi.it

Giuseppe Savagnone - Vivere la laicità nella chiesa cattolica

Giuseppe Savagnone, nato a Palermo, insegna Storia e Filosofia nei licei statali. Dirige il Centro diocesano per la pastorale della cultura di Palermo. È docente della Scuola di formazione politica Pedro Arrupe. Partecipa al Forum della CEI per il Progetto culturale. È stato tra i coordinatori al III Convegno delle Chiese d’Italia. Dal 1999 al 2002 è stato membro del Comitato nazionale di bioetica. È editorialista dei quotidiani “Avvenire” e “Giornale di Sicilia”.È autore di numerosi saggi:- Eclisse della persona, Palermo 1977;- George Sorel. Riflessione sulla violenza, Madrid 1987;- Vangelo e cultura in Sicilia, Napoli 1988;- Theoria. Alla ricerca della filosofia, La Scuola 1991;- Violenza, mafia e criminalità organizzata, Piemme 1995;- La chiesa di fronte alla mafia, San Paolo Edizioni 1995;- Parole umane e verbo di Dio, Studium 1996;- Magia e fede, Istina 1996;- Evangelizzare nella post-modernità, ElleDiCi 1996;- Comunicazione oltre il mito e l'utopia, Paoline Editoriale Libri 1997;- Il dio della differenza, ElleDiCi 1998;- Il banchetto e la danza, Paoline Editoriale Libri 1999;- Antropologia e "verità" dell'uomo, Sciascia 2000;- Il dio che si fà nostro compagno, ElleDiCi 2000;- La scuola nella società complessa, La Scuola 2002;- La stella dei Magi, ElleDiCi 2002;- Metamorfosi della persona, ElleDiCi 2004;- Comunicare educando & educare comunicando, Palumbo 2005; - Dibattito sulla laicità, Elledici 2006;- Sotto il segno di Hermes, Rubettino 2006;- Processo a Gesù, ElleDiCi 2007;- Il coraggio di educare, ElleDiCi 2008.

Visita: www.oikia.info

TORNARE AI PRETI CATTOLICI ANCHE TRA GLI SPOSATI

Cosimo Scordato (1948, Bagheria-Pa), prete dal '72, ha studiato teologia c/o la Pontificia Università "Angelicum" (Roma). Inserito nella comunità ecclesiale di Palermo, insegna da qualche decennio c/o la Facoltà Teologica di Sicilia, Teologia Sacramentaria ed Ecclesiologia; insegna anche Estetica Teologica nel Corso di laurea in Arte Sacra tenuto dalla Facoltà Teologica di Sicilia con l'Accademia di Belle Arti di Palermo;fondatore negli anni '80 del "Comitato popolare antimafia", dall'86 è rettore della chiesa di S. F.sco Saverio ove fà parte di una comunità presente nelle attività del quartiere (Albergheria), avviandovi l'esperienza del Centro Sociale "S. Saverio" che promuove un'opera di risanamento del territorio cercando di coinvolgere le persone dello stesso quartiere come protagoniste del loro autoriscatto.Pubblicazioni:- di Teologia Sacramentaria: "Il settenario sacramentale" (in 4 volumi, ed. Il pozzo di Giacobbe);- di Teologia Estetica: saggi sul Serpotta, su varie chiese di Palermo e su analisi di opere artistiche;- di Teologia del Risanamento: "Uscire dal fatalismo" (ed. Paoline), "Le formiche della storia" (ed. Cittadella) ed i saggi "Quale chiesa contro la mafia" e "Quale prassi contro la mafia".

Visita: www.oikia.info