209 utenti


Libri.itUN NUOVO AMICOPATATRAC!QUANDO DORMO LA NOTTE…IL GENIO DEL BARATTOLO DI RAVIOLIL
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Categoria: Fondazione Zoé

Totale: 82

Il futuro delle RSA in una società che invecchia. Marco Trabucchi, Veronica Marzotto, Luca Ancetti

Durante l’epidemia di Covid-19 le residenze per anziani sono state al centro dell’attenzione, con esempi di gestione efficace alternati purtroppo a situazioni drammatiche. Il fulcro del dibattito ruota attorno all’esigenza di conciliare la libertà e la dignità dell’anziano con la necessità di protezione, di cure cliniche adeguate e di una buona organizzazione delle strutture.

Vari studi hanno confermato che la condivisione della vita, il supporto reciproco, i rapporti con (e tra) i familiari e il personale che opera nelle strutture sono condizioni che più di ogni altra permettono «una lunga vita buona». La pandemia ha costretto a sospendere queste buone prassi, in nome della sicurezza. Ma come si può ripartire?

In una società che invecchia, quale futuro progettare per le strutture, anche sulla scorta dell’esperienza vissuta?

Marco Trabucchi, Presidente dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria e Veronica Marzotto, Presidente della Fondazione Marzotto, dialogano su questi temi insieme a Luca Ancetti, Direttore de Il Giornale di Vicenza.

Smettere di fumare: è possibile?! Webinar con Rosalba Tunno e Doriana Zanchetta

Rosalba Tunno è Psicologa Psicoterapeuta all’U.O.C. Dipartimento Dipendenze e Responsabile dell’Ambulatorio per smettere di fumare dell’Aulss8 Berica
Doriana Zanchetta è Pneumologa all’U.O.S.D. Pneumotisiologia Territoriale e nell’Ambulatorio per Smettere di Fumare dell’Aulss8 Berica

Il fumo è la seconda causa di morte nel mondo con otto milioni di vittime l’anno ed è responsabile del 25% di tutti i decessi per cancro a livello globale. In Italia assistiamo ad un trend in crescita del consumo di sigarette tra le donne e le ragazze (4,5 milioni sono le fumatrici) e ogni anno registriamo 43.000 decessi causati dal fumo di sigarette.
In occasione della Giornata mondiale senza tabacco, indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ogni 31 maggio, Rosalba Tunno e Doriana Zanchetta, dell’Ambulatorio per Smettere di Fumare dell’Aulss8 Berica, ci parleranno delle conseguenze del fumo sulla nostra salute e ci illustreranno le possibilità che abbiamo a disposizione per smettere di fumare.

Cibo e salute: Tu mangi bene? Webinar con Stefano Erzegovesi

Sono ormai solidi i dati scientifici che correlano una sana alimentazione alla prevenzione delle più comuni patologie croniche del mondo occidentale (malattie cardiovascolari, diabete e tumori). La psichiatria nutrizionale, disciplina relativamente giovane che indaga il rapporto tra sana alimentazione e benessere mentale, inizia ad evidenziare l’importante effetto protettivo di una dieta mediterranea povera, a base di cereali integrali, legumi, verdure e frutta, anche sulle patologie nervose e mentali.
Nella presentazione vedremo, attraverso esempi pratici, cosa mettere nei nostri piatti, tutti i giorni, per avere un umore stabile e una mente lucida e concentrata.

Ne parliamo con STEFANO ERZEGOVESI, Medico psichiatra e nutrizionista, è primario del Centro per i Disturbi Alimentari dell’Ospedale San Raffaele di Milano. È uno degli esperti del Forum Salute del Corriere della Sera e della Fondazione Veronesi.

Cuori invisibili. Obesità e disturbi di alimentazione in età evolutiva

Direttrice della Rete Disturbi Comportamento Alimentare all’Usl1 Umbria, Docente al Campus Biomedico di Roma e Presidente della Società Italiana Riabilitazione Disturbi del Comportamento Alimentare e del Peso.

Ci sono adolescenti e bambini che nessuno vede. Pur essendo ingombranti, pur abitando il mondo con corpi pesanti. I loro cuori sono invisibili, nascosti da un corpo che diventa una prigione. La diffusione dell’obesità in età evolutiva è in forte aumento in tutto il mondo occidentale e in Italia ha raggiunto proporzioni epidemiche.
Diventa fondamentale il riconoscimento del problema, un trattamento integrato che includa sempre l’aspetto psicologico, ma soprattutto la sfida dei prossimi anni sarà predisporre campagne di prevenzione adeguate.

45 minuti di scienza della seduzione. Webinar con Emmanuele A. Jannini

Incontriamo l’autore di “Uomini che piacciono alle donne” (Ed. Sonzogno, 2021) per discutere insieme di quanto la scienza ha da dire sulle dinamiche che portano lui nelle braccia di lei (e viceversa). Il sessuologo medico italiano più citato nei lavori scientifici di tutto il mondo racconta le basi biologiche della seduzione e dell’innamoramento, ma anche della gelosia o dell’utilizzo delle app di incontri, con particolare attenzione a quanto sta accadendo alla sessualità nell’era pandemica.

Cervelli: Maschili e Femminili - Giorgio Vallortigara

C'è differenza tra cervello maschile e cervello femminile? Scopriamolo ora in diretta con Giorgio Vallortigara dell'Università di Trento.

Hikikomori, i giovani che non escono di casa - Marco Crepaldi

"Hikikomori, i giovani che non escono di casa": eccoci in diretta con Marco Crepaldi, psicologo e presidente di Hikikomori Italia

Epidemie, vaccini e novax. Webinar con Letizia Gabaglio e Cinzia Testa

Letizia Gabaglio, giornalista scientifica, scrive per Repubblica, LIVE, Le Scienze, Galileo. Autrice, insieme a Elisa Manacorda, de “Il Fattore X. Il primo libro sulla medicina di genere scritto dalle donne e pensato per le donne”, Castelvecchi, 2010. Nel 2016 ha curato il libro “Liberi dalla meningite. Le nostre storie”, edito da Mondadori.

Cinzia Testa, giornalista scientifica, scrive per Donna Moderna e per LILT, Lega Italiana Lotta Tumori, Milano Monza Brianza. Ha partecipato alla progettazione e seguito in prima persona campagne di prevenzione sul territorio nell’ambito dell’oftalmologia e dell’oncologia.

Contestualizzare le pandemie permette di capirne la reale portata, di cogliere similitudini e differenze, di avere un’idea chiara di come si possano sconfiggere. Cosa combattono i vaccini, come si sviluppano, quali sono i benefici che portano in termini di salute privata e benessere pubblico? Dalla visione storica del suo ultimo libro, Epidemie, vaccini e novax, (Ed Centauria) Letizia Gabaglio, in una conversazione con Cinzia Testa, giornalista per Donna Moderna, passa gradualmente all’attualità con le posizioni dei NoVax, con il caso del Coronavirus, e con il dibattito sulla necessità o meno di vaccinarsi contro il Covid-19.

Identità e diversità del ben-essere urbano

Si rinnova anche per il 2019 la collaborazione fra Fondazione Zoé e il Festival Biblico che affronta in questa 15^ edizione il tema della Polis.
Zoé porta la prospettiva della riflessione sulla salute all’interno del programma del Festival con un appuntamento dedicato.

Con Lanfranco Senn, professore ordinario di economia regionale, e Laura Terzera, professore associato demografia Università di Milano Bicocca, affronttiamo domande come: quali sono le implicazioni della crescita? Dove viviamo e con quali radici? Verso cosa muoviamo? L’incontro prova a tracciare una probabile – futura – realtà. Perché a una città non basta raccogliere dati: serve capire cosa farne, come trasformarli in buone pratiche. Modera Luca Ancetti.

Falsi miti sull'invecchiamento. Webinar con Erika Borella

Psicologa, Professore Associato presso l’Università degli Studi di Padova (Dipartimento di Psicologia Generale) e docente di Psicologia dell’Invecchiamento. Direttrice del Master di II livello in Psicologia dell’Invecchiamento e della Longevità, Referente per la Scuola di Specializzazione Universitaria in Psicologia della Salute, e Responsabile del Servizio di Psicologia dell’Invecchiamento (Centro Ateneo dei Servizi Clinici Universitari Psicologici) presso la stessa Università.

L’invecchiamento e la longevità sono tra i più importanti traguardi raggiunti dalla nostra società. Oggi si vive molto più a lungo, ma non sempre si riesce, o si pensa di riuscire, ad invecchiare bene. Quello dell’invecchiamento è sicuramente uno dei processi più complessi, seppur affascinanti, con cui ognuno di noi si deve confrontare. Esso si caratterizza per una serie di cambiamenti che troppo spesso sono vissuti e letti solo come una “perdita” dovuta all’età che avanza e a cui non si può porre rimedio. È veramente così? Qual è il ruolo dell’individuo in questo processo? Si può fare qualcosa per invecchiare bene? La scienza cosa ci suggerisce?

Questo intervento cerca di rispondere a queste domande, sfatando alcuni dei miti, tutt’oggi diffusi, sull’invecchiamento e proponendo buone prassi per aggiungere qualità ai conquistati “anni in più” che ogni persona si appresta a vivere.