Arcoiris TV

Chi è Online

288 utenti
Libri.itLOGO DESIGN. GLOBAL BRANDSFIORI E FOGLIE PRESSATI AD ARTEVIENNA. PORTRAIT OF A CITYFORCHE, ROGHI E GHIGLIOTTINELEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI E DISEGNI

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: sostenibilità

Totale: 6

P. Bevilacqua - Un mondo sempre più piccolo e le responsabilità verso la natura

Scuola di cultura politica 2011 - 2012 "In un mondo che cambia" 2° modulo - Nuove sfide.
Piero Bevilacqua - Un mondo sempre più piccolo e le responsabilità verso la natura.
Milano, 18 novembre 2011.

Visita: www.scuoladiculturapolitica.it

I DATTERI DEL DESERTO DI AL-JUFRA

I DATTERI DEL DESERTO DI AL JUFRAHUn viaggio nel cuore della Libia nelle Oasi di Al Jufrah, sulle rotte di antiche vie carovaniere, alla scoperta di un patrimonio unico al mondo: 400 varieta´ di datteri custodite con cura dai contadini, una ricchezza che ha plasmato la cultura e le abitudini di questo Paese: dalla lingua alla religione, dall'architettura alla cucina.regia Walter Benciniproduzione INSEKT MULTIMEDIAprodotto da FONDAZIONE SLOW FOOD PER LA BIODIVERSITA ONLUS

Visita: www.fondazioneslowfood.com

UN ARCIPELAGO DI ISOLE SLOW

Nonostante che l’economia identitaria delle isole diventi sempre più marginale, schiacciata dal miraggio del guadagno facile e dall’invadenza del turismo di massa, negli ultimi anni sono nate piccole aziende agricole, “coraggiose”, costituite principalmente da giovani lungimiranti che hanno voluto scommettere la loro vita sul proprio territorio, mettendo insieme tradizione e innovazione..... In questo contesto trova la sua collocazione il progetto “Un arcipelago di Isole Slow” che intende salvaguardare questa identità di terra e di mare, proponendo un rinnovato stile di vita e di economia che si richiama ai principi del “buono pulito e giusto”. durata: 30 minuti regia: Walter Bencini musiche: Matteo Buzzanca - Public Invasion Project produzione: INSEKT MULTIMEDIA prodotto da SLOW FOOD TOSCANA e REGIONE TOSCANA 2011

Visita: www.slowfoodtoscana.it

Terra Futura - presentazione

Terra Futura è una grande mostra-convegno strutturata in un’area espositiva, di anno in anno più ampia e articolata, e in un calendario di appuntamenti culturali di alto spessore, tra convegni, seminari, workshop; e ancora laboratori e momenti di animazione e spettacolo.Nata dall’obiettivo comune di garantire un futuro al nostro pianeta – e di farlo insieme –, la manifestazione mette al centro le tematiche e le “buone pratiche” della sostenibilità sociale, economica e ambientale, attuabili in tutti i campi: dalla vita quotidiana alle relazioni sociali, dal sistema economico all’amministrazione della cosa pubblica...

Visita: www.terrafutura.it

Comuni Virtuosi: la nostra Boffalora come casa nostra!

Questo video dura 7 minuti, è fatto in casa, è semplice ed umile, come l’iniziativa che cerca di pubblicizzare.La mattina del il 12 Ottobre, una Domenica, il mitico assessore di Boffalora Ivo Colombo e una squadra di cittadini innamorati del proprio comune, si sono trovati vicino al Cimitero per pulire, armati di Fulcin e olio di gomito, una parte dell’Alzaia del Naviglio. Un’iniziativa giunta ormai alla terza edizione e che ogni primavera e autunno si ripete e ripeterà per cercare di abbellire questa zona del territorio del comune che, pur essendo zona di passaggio, viene sistematicamente dimenticata a se stessa.Obiettivo quindi? Curare il proprio comune, tenerlo pulito e sensibilizzare i Boffaloresi. Ecco il pensiero di uno dei partecipanti all’iniziativa:“ Io penso che la comunità siamo noi, se non ci diamo da fare ognuno nel suo piccolo per tenere pulito, per gestire la manutenzione, nessuna amministrazione di qualsiasi colore può garantire in proprio, col proprio personale, la pulizia di un territorio come questo. Dobbiamo per forza darci da fare… e poi è bello stiamo lavorando per noi!!”Certo sembra utopia questa, in una società come la nostra, dove la proprietà privata sembra l’unica cosa che conta: il proprio orticello, il proprio cellulare e la propria auto. Come se sulle strade certa gente non ci passasse, come se avere dei vicini socievoli non facesse piacere, come se vedere il luogo dove il proprio figlio crescerà pulito, sano ed in ordine non sia una cosa che conta…Sarei curioso di vedere cosa accadrebbe se la TV al posto di creare la necessità del consumo, il desiderio del bene privato, inducesse invece le persone a collaborare in questo genere di iniziative. E’ l’uomo che è un’animale associale ed egoista o è quello che ci vogliono fare credere? C’è felicità solo nel consumo o anche nella collaborazione per il bene comune?

Visita: www.sosteniamoci.it

Car sharing: che cos'è e perché usarlo?

Andrea Leverano, direttore di Carsharing Italia, ci spiega com'è possibile ridurre l'impatto ambientale usando l'auto solo quando ci serve e risparmiando anche un sacco di soldi.

Visita: www.milanocarsharing.it

Visita: www.legambiente.org