Arcoiris TV

Chi è Online

291 utenti
Libri.itALFRED HITCHCOCK: THE COMPLETE FILMSTHE POLAROID BOOK (IEP) - #BibliothecaUniversalisLINDA MCCARTNEY. POLAROIDSJAMES BALDWIN. THE FIRE NEXT TIMEMICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: premio

Totale: 12

Belén Curamil recibe el premio Nobel Ambiental Goldman Environmental Prize 2019 en nombre de su padre

La lucha mapuche es la lucha por la vida.

Las sentidas y emotivas palabras de Belén Curamil, hija del lonko Alberto Curamil, al recibir en su nombre, el Nobel Ambiental Goldman Environmental Prize 2019 por su incansable lucha en defensa del medioambiente y territorio mapuche.

El Lonko Curamil se encuentra encarcelado por el estado Chileno bajo un montaje político y judicial que pretende silenciar su lucha.

#LibertadParaAlbertoCuramil

Publicado por: Prensa opal chile

Premio Ilaria Alpi 2012: Massimiliano Cocozza

Intervista a Massimiliano Cocozza, autore dell'inedito “Kome un palloncino”, vincitore del premio IA Doc Rai, un documentario che ritrae da vicino l’eroica lotta delle persone coinvolte nelle malattie neoplastiche, in un viaggio dal punto di vista umano nel male del secolo con testimonianze di persone in prima linea. Il film è il risultato di un'esperienza reale durata all'incirca 9 mesi, periodo nel quale il materiale audiovisivo è stato raccolta in forma di appunti dall'autore, mentre viveva questa esperienza nel ruolo di figlio della protagonista, malata terminale. Intervista a cura di Simona Cesarini Riprese Paolo Mongiorgi

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Giorgio Fornoni

Giorgio Fornoni propone il documentario “Giornalisti in prima linea” , un lavoro in finale nella categoria Doc – Rai riservata ai filmati inediti, che vuole mostrare le minacce alla libertà di stampa in Russia, uno dei Paesi nel quale i giornalisti sono tra i più martoriati, tanto che si contano più di 200 assassinii tra il 1993 e il 2009. Il caso più eclatante è quello di Anna Politkovskaja, giornalista della Novaya Gazeta che per anni ha denunciato i crimini delle truppe federali in Cecenia fino all’agguato del 7 ottobre del 2006, che ha posto fine alla sua vita.Intervista a cura di Simona Cesarini Riprese Valeria Valli

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Nuccio Fava

Il Premio Ilaria Alpi alla carriera 2012 è stato assegnato a Nuccio Fava, già direttore del Tg1 e del Tg3. Fava ritiene che oggi l’informazione italiana sia “inadeguata”, auspica un giornalismo "stile Bbc" e invita i giovani a riscoprire figure come Indro Montanelli, Vittorio Gorresio ed Emilio Rossi. Intervista a cura di Simona Cesarini Riprese Paolo Mongiorgi

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Emilio Casalini

Emilio Casalini di Report ha vinto la sezione del Premio Ilaria Alpi “miglior reportage breve” con “Spazzatour”: il viaggio dei rifiuti tossici dalle nostre campagne e città verso la Cina dove vengono rilavorati senza alcuna tutela per le persone e per l'ambiente, distruggendo gli uni e l'altro. Oltre ad essere poi utilizzati come materia prima per prodotti come i giocattoli che tornano nelle mani dei nostri figli. Il tutto danneggiando l'economia italiana del riciclo che si vede privare di risorse necessarie e i produttori onesti che devono competere con i prezzi sottocosto di prodotti scadenti e nocivi Intervista a cura di Simona Cesarini Riprese Paolo Mongiorgi

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Lucia Annunziata

Intervista a Lucia Annunziata presente al Premio sul palco di villa Mussolini a Riccione.Nel corso dell'appuntamento “a Tv per Tv” nel corso delle giornate dedicate al Premio Ilaria Alpi, Lucia Annunziata, viene intervistata da Andrea Vianello e ci racconta della sua prossima avventura televisiva “Huffington Post”, un'esperienza che la porterà alla direzione di una realtà editoriale che ha stravolto il mondo del giornalismo, sia quello tradizionale che nel web, mettendo in prima linea i blog.Intervista a cura di Simona Cesarini Riprese Cristiano Piattoni

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: i finalisti del Premio Morrione

Incontro con i finalisti del Premio Morrione 2012:Felicia Buonomo, coautrice Elena Boromeo di “Mani pulite 2.0”Rosario Sardella, coautore Saul Caia, di “Miniere di Stato”Francesco De Augustinis, autore di “Il Tabacco che uccide senza fumarlo”Servizio a cura dello staff giornalistico del Premio (Simona Cesarini, Paolo Mongiorgi)

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Isabella Ragonese

Isabella Ragonese presenzia per la prima volta al Premio, ha messo in scena “Lo Schifo”, testo teatrale di Stefano Massini che racconta, in prima persona, gli ultimi giorni di Ilaria Alpi. “credo si debba fare di tutto per mantenere vivo in ogni modo il ricordo, lo considero un servizio volto a tutti i cittadini” certo è che “laddove gli interessi sono alti, la giustizia non è uguale per tutti”Servizio a cura dello staff giornalistico del Premio

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Premio Ilaria Alpi 2012: Maurizio Torrealta

Maurizio Torrealta, presente al Premio nella sezione intitolata a Roberto Morrione, presenta in anteprima la prossima uscita del suo ultimo lavoro “Processare lo Stato”, coautore Giorgio Mottola Servizio a cura dello staff giornalistico del Premio

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Campagna NOPPAW – La guerra delle Donne

NADiRinforma e MedicoN.A.Di.R. partecipano alla Campagna Noppaw (Nobel Peace Prize for African Women) attraverso il video “La guerra delle donne” che raccoglie alcune testimonianze di donne congolesi sopravvissute agli orrori della guerra. Campagna Noppaw promossa da Solidarietà e Cooperazione Cipsi e da ChiAma l'Africa con l’obiettivo di assegnare il Premio Nobel per la Pace 2011 alle donne africane nel loro insieme.Nei prossimi mesi saranno promosse iniziative con le donne in varie regioni del Senegal, del Mali, del Burkina e di altri paesi africani. È inoltre già prevista la presentazione ufficiale al Parlamento Europeo a Bruxelles il 23 maggio e alla Farnesina il 25 maggio, con moltissimi eventi per tutto l’anno. Il Noppaw continua poi a portare avanti il suo impegno per la raccolta delle firme di adesione all’appello.

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.noppaw.org

Visita: www.cipsi.it