Arcoiris TV

Chi è Online

89 utenti
Libri.itPLAY WITH MEROY STUART. THE LEG SHOW PHOTOS: EMBRACE YOUR FANTASIES, GETTING OFFPISTOLE, PUGNALI E VELENITHE DAVID BAILEY SUMO - edizione limitataN.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: giulia

Totale: 9

Il Bandito Giuliano di Nino Racco

La storia del bandito Giuliano narrata da Nino Racco al csoa Cartella di Reggio Calabria.

UNA NOTTE SOTTO LA LUCE

Una notte passata con i pescatori di Giulianova per filmare la pesca con le lampare, una tradizione che si va spegnendo lentamente.

La Daunia centro-meridionale tra età romana e Medioevo

Liceo Classico "Nicola Zingarelli" - Cerignola (FG)Progetto "Incontro con gli autori" a.s. 2010/2011 a cura dei docenti Miriam Anzivino e Gianfranco Claudione - Video della relazione del prof. Giuliano Volpe, Rettore Università di Foggia: "La Daunia centro-meridionale tra età romana e Medioevo. Le nuove acquisizioni tra tutela e fruizione" (7 maggio 2011)

Visita: www.liceozingarelli.it

La Trappola

Controinchiesta sui fatti di Genova e sul movimento globaledi Bruno Luverà"Per un pacifista, che tiene le braccia alzate, essere attaccato senza alcun motivo, è qualcosa di terribile". A Genova nel luglio del 2001 dalle duecento alle trecentomila persone si danno appuntamento in nome di "un altro mondo possibile". Un'inedita alleanza tra laici e cattolici. Li attende la trappola: il manganello si abbatte su manifestanti inermi, in piazza e nel chiuso di scuole e caserme. Vengono sospesi diritti fondamentali, oltraggiata la dignità personale. Carlo Giuliani è ucciso da un carabiniere. A Genova si sperimenta la "tolleranza politica zero". A un anno di distanza, grazie al racconto dei protagonisti, alla visione di centinaia di ore di filmati, l'autore ricostruisce tessera dopo tessera il mosaico del G8: dall'addestramento delle forze dell'ordine per colpire i "nemici" del movimento, alle cariche contro i pacifisti, dalla presenza di infiltrati dell'estrema destra ed indipendentisti, alle disattese informative dei servizi segreti che avevano comunicato in anticipo la strategia del Black bloc. Genova diventa un evento fondante del movimento globale, di cui si traccia un'accurata mappa, evidenziando l'identità plurale del "popolo dei sognatori", le differenze con la galassia nera degli antiglobalizzatori. Di fronte al populismo della nuova destra europea e alla crisi della socialdemocrazia il movimento globale rappresenta la cellula germinale di una nuova sinistra.Bruno Luverà, inviato speciale del Tg1, vincitore del premio giornalistico Saint Vincent 2002, con il servizio sui pestaggi delle forze dell'ordine durante il G8, collaboratore delle riviste "LiMes" e "Il Mulino", ha pubblicato: Oltre il confine. Regionalismo europeo e nuovi nazionalismi (Il Mulino, 1996); I confini dell'odio. Il nazionalismo etnico e la nuova destra europea (Editori Riuniti, 1999), Il Dottor H. Haider e la nuova destra europea (Einaudi 2000).

Audizioni Live Musicultura 2010 - Giulia Tripoti

Videointervista alle audizioni live del Musicultura Festival. Macerata, teatro della società filo-drammatica, 29 Gennaio 2010.

Giuliano Palma & the Bluebeaters live at Gusto Dopa al Sole 09

ll Gusto Dopa al Sole Eastpak Music Festival nel 2009 celebra la sua decima edizione: un traguardo importante per il festival che rappresenta il legame indissolubile fra un luogo geografico (il salento) ed un area musicale (il reggae e l’hip hop).

Visita: www.gustodopalsole.com

G/8 anni dopo

Tre anni fa con Giuliano Giuliani approfondimmo i fatti del G8 di Genova, e le reticenze e omissioni che ne seguirono. Dopo tre anni in cui l’orizzonte si è ulteriormente ristretto, -le prime sentenze della magistratura evocano una sostanziale impunità- abbiamo deciso di ripuntare la nostra attenzione su quegli avvenimenti, mostrando preziosi documentari e dando la parola ai protagonisti.Ultimo intervento in pubblico di BEPPE CREMAGNANI:Giornalista e autore televisivo, ha lavorato a «Repubblica» e all'«Unità» ed è stato autore di numerose trasmissioni televisive: «Milano, Italia», «Il laureato», «L'elmo di Scipio». E' collaboratore con «Diario». Insieme a Enrico Deaglio è l'autore dei film: “Quando c'era Silvio” e “Uccidete la democrazia”. Al Sunsplash presenterà il suo ultimo film: “G8-2001”.Filmati di Beppe Cremagnani presenti su Arcoiris TV:Quando c'era Silvio - Storia del periodo berlusconianoUccidete la democrazia!Intervengono inoltre:GIULIANO GIULIANIDopo tre anni ritorna al Sunsplash una persona a cui ci piace pensare come ad un caro amico. Sindacalista di valore -è stato in segreteria nazionale CGIL-, la vita di Giuliano è segnata dai fatti di Genova, nei quali perse la vita suo figlio Carlo. Da quel giorno, 20 luglio 2001, tutte le sue energie sono dedicate alla ricerca della verità su quei giorni neri. Una ricerca che continua ancora oggi.e in collegamento telefonico: FURIO COLOMBOIn collegamento telefonico. Uno dei più noti giornalisti italiani -ha collaborato tra gli altri con Repubblica, Stampa, New York Times, Espresso-, Furio Colombo è autore di svariati saggi sulla vita americana e sui suoi cambiamenti recenti, avendo insegnato per anni a New York alla Columbia University. A lui si deve la rinascita de L'Unità, di cui è stato a lungo direttore. Attualmente è deputato nelle fila del PD.

Visita: www.rototom.com

G.A.Y. Good As You - 2° puntata - la queer autrice

G.A.Y. Good As You La vita di un omosessuale in Italia spesso non è facile, il nostro paese è unanomalia europea in tante cose. Ma da alcuni anni a questa parte, sui diritti civili GLBT in particolare (Gay Lesbo, Bisex e Transessuali) cè un vero e proprio osteggiamento da parte di alcune forze politico-religiose conservatrici che fanno una vera e propria opposizione attiva, magari perche si vedono sempre più circondati da unEuropa arcobaleno e temono che un cambiamento dello status quo sociale possa in qualche modo influenzare sul loro attuale potere, spesso con veri e propri attacchi gratuiti impediscono ogni forma di avanzamento e riconoscimento socio-legislativo che possa aiutare anche di poco lemancipazione di questa minoranza.Il caso più recente è stata la questione dei DICO, promossa dal precedente governo prodi nel 2007 e che è stata fortemente osteggiata da queste forze montando delle vere e proprie campagne mediatiche atte a fomentare se non proprio coltivare unomofobia generalizzata, spesso in modo sottile, (come menzogne su adozioni di bambini nella richiesta della legge per agire sulla sensibilità della popolazione) a volte in modo esplicito e prepotente (con manifestazioni quali il Family day , organizzata appositamente per mostrare una piazza con cittadini a cui spettano più diritti di altri, sulla base di credenze politiche e religiose).Oggi questa contro-educazione mediatica si è spostata su immigrati e stranieri (nuovo caprio espiatorio per il bene comune), ma comunque ha lasciato dei segni forti, soprattutto in senso comune e di visibilità conquistati in anni di lavoro, lattuale crisi economica poi contribuisce a creare una minore attenzione per le minoranze sociali di qualsiasi tipo.A tutto questo ho deciso di rispondere creando una mini serie documentaristica con lo scopo di mostrare chi sono veramente le persone che costituiscono questa comunità LGBT, le loro vite, i loro progetti, le difficoltà che devono affrontare quotidianamente in unItalia che non ha perso occasione di reagire con ignoranza e superficialità unevento di evoluzione sociale che prima o poi ogni democrazia in maturazione si ritrova ad affrontare.SECONDA PUNTATAGiulia, ha 24 anni e vive a Roma, fa la Queer Autrice scrive e canta ciò che sente. Fare lartista in Italia non è facile, ma Giulia si è specializzata nella sua diversità, plasmando una figura nuova, gira LEuropa in torunee, ma adora esibirsi nelle serate Romane. Ha pubblicato le sue poesie, ma da due anni lavora con altre ragazze ad un festival della femminilità, il SICK MARILYN laboratorio palcoscenico romano per donne che desidero esprimere la loro arte in tutte le forme possibili da quelle musicali a quelle visive, dalla danza alla recitazione. Molto coinvolta nellaffermazione del rispetto e dei diritti GLBT ha ripagato Povia con la sua stessa moneta collaborando alla realizzazione della canzone (Lucly era gay) progetto dei SUPER IO, sicuramente la miglior risposta che sia mai stata data al gay guarito di San Remo. ROMA 27 Aprile 2009

Visita: www.facebook.com

"Il prezzo del velo" di Giuliana Sgrena

La nota giornalista presenta il suo ultimi libro edito da Feltrinelli al Teatro Adriano di Roma

Visita: www.ilcircolopickwick.it