Arcoiris TV

Chi è Online

452 utenti
Libri.itLA ZONA FATUAJULIA PASTRANAMIGUEL RIO BRANCO. MALDICIDADEFERRARI - Art EditionLUNGO  IL CAMMINO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: giorgio

Totale: 31

Langhe Doc - Teaser - Film Documentario

Langhe Doc Documentario
Teaser 08-2010 www.langhedoc.it

prenotazione/booking: www.produzionidalbasso.com


Storie di eretici nell'Italia dei capannoni
in uscita a fine 2010 52'

"Nel breve spazio della mia lunga vita l'Italia è cambiata in una maniera spaventosa.
É tutta una lotta contro il tempo, bisogna riuscire a diventare civili prima che il disastro sia completo.
Bisogna vedere se arriviamo ancora in tempo a salvare questo paesaggio.
Per me in gran parte l'abbiamo già distrutto."
Giorgio Bocca in "Langhe Doc"

Maria Teresa, che pensava che nella vita avrebbe fatto tutt'altro, ha rilevato l'azienda vitivinicola del padre e oggi produce eccellenti vini Barolo e Nebbiolo con lo stesso testardo rispetto per la tradizione; Silvio era piastrellista, ha mollato un lavoro redditizio per andare a fare formaggi tradizionali in un paesino sperduto, con la sua famiglia e cinquanta pecore; Mauro era commesso in un grande supermercato, è stato licenziato, ha deciso di mettersi in proprio e di produrre e vendere pasta artigianale fatta a mano. Tre personaggi, tre storie in bilico tra "normale" ed "estremo" per raccontare un unico territorio, le Langhe, universalmente riconosciute come uno dei luoghi più belli d'Italia. Qui la coesistenza tra uomo e ambiente ha raggiunto i suoi massimi livelli: da una terra apparentemente aspra e arcigna l'uomo ha saputo ricavare eccellenze enogastronomiche, le colline appaiono come disegnate nella perfezione geometrica delle vigne, il paesaggio modellato attrae frotte di turisti e di recente è stato candidato a diventare "Patrimonio dell'Umanità Unesco". Ciononostante, le Langhe non sono rimaste immuni dai processi di trasformazione economica e paesaggistica. L'urbanizzazione, la cementificazione, il progressivo abbandono delle aree e dei mestieri meno redditizi rischiano di trasformare gran parte del territorio delle Langhe nell'ennesimo tassello di quella che in "Langhe Doc" Giorgio Bocca definisce "l'Italia dei capannoni".
Quelle di Maria Teresa, Silvio e Mauro sono storie di chi ha intravisto un futuro che non gli piaceva e lo ha rifiutato. Sono sfide ancora aperte, non ancora del tutto vinte e che forse non lo saranno mai: loro si muovono in una direzione, il mondo in un'altra, del tutto opposta.

Quale vita

Testamento biologico: a che punto siamo? Dopo la drammatica vicenda di Piergiorgio Welby e le polemiche sul caso Englaro, è già approdato alla Camera il provvedimento approvato in Senato che impone, come è noto, l'alimentazione e l'idratazione forzata dei pazienti in coma e lascia comunque al medico l'ultima parola. A dicembre il dibattito in Aula, mentre si moltiplicano le pressioni sui parlamentari cattolici per il voto finale.Come reagisce la società civile? Nel video,una vivace cronaca del convegno romano di "Libertà e Giustizia", che si è svolto il 29 ottobre scorso nel salone della Chiesa Valdese, con la partecipazione, fra gli altri, di Mina Welby. Avviata anche on line (www.leg-roma.org) una raccolta di firme per chiedere a tutti i municipi della capitale l'istituzione del Registro per il testamento biologico, sull'esempio di quanto già fatto dai municipi X e XI.Quest'ultimo municipio ha ora aperto la registrazione a tutti i romani.

Visita: www.nandokan.it

Intervista a Giorgio Cremaschi

Intervista a Giorgio Cremaschi, Segretario Nazionale FIOM-CGIL.Si parla della crisi economica Europea, e del ruolo del sindacato a livello nazionale.Intervista realizzata Giovedì 12 Marzo a Modena da Flavio Novara di Alkemia.

Visita: nuke.alkemia.com

Contromafie 2009 – Intervento del presidente della repubblica

Bisogna battere la mafia. E lo Stato da solo non puo' farcela: serve "un'ampia partecipazione democratica", l'impegno di tutti. La secondaedizione di "Contromafie. Stati generali dell'Antimafia", promossa dall'associazione "Libera", si è aperta a Roma con l'invito del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, a fare squadra contro la criminalità organizzata.Guarda la versione completa della sessione di apertura degli stati generali dell'antimafia 2009.

Visita: www.libera.it

Morte in TSO - Edhmund hiden -Bologna 2007

Edhmun Hiden era un Nigeriano regolare di 34 anni, amato dalla comunità. Volontario si reca all'ottonello di Bologna (reparto psichiatrico). viene legato tutta la notte e sedato. Il giorno dopo vuole tornare a casa ma di tutta risposta la psichiatra senza neanche ascoltarlo gli si avvicina con una siringa. Lui si agita, si spaventa, addirittura chiamano la polizia che entra contro i regolamenti nel reparto.
Muore il 27 maggio 2007 con la sorella che assiste alla scena da dietro il vetro del reparto. La comunità sconvolta scende in piazza e chiede la verità. Ad oggi la risposta delle autorità non soddisfa la comunità nigeriana. "morto per cause naturali"...come se essere legati e sedati con potenti psicofarmaci contro la propria volontà fosse da definirsi cause "nautrali..."Sembra fantascienza, ed invece è la cruda realtà delle procedure psichiatriche, è legale difatti la procedura del T.S.O. (trattamento sanitario obbligatorio); una tortura che infrange i più basilari diritti dell'uomo.

Visita: www.ltmd.it

Giorgio Antonucci e la verità sulla 180

Nell'intervista realizzata da C.Brogi,Giorgio Antonucci racconta di alcuni aneddoti che ci descrivono ancor meglio il pensiero di Basaglia, e, come lo stesso è stato strumentalizzato dai media e dalla politica che gli ha attribuito ingiustamente la progettazione e la condivisione dei principi della 180.

Visita: www.nopsichiatria.com

Paolo Cacciari - La società dei beni comuni

Una riflessione su temi essenziali per la stessa sopravvivenza e per un futuro migliore del pianeta Terra, riflessione non più rinviabile sulle modalità di relazione a beni primari quali acqua, aria, terra, energia e risorse culturali, ai quali tutti gli uomini dovrebbero poter accedere consapevolmente per consolidare quella democrazia dal basso da più parti auspicata. L’incontro è stato organizzato da C.I.T.A.S.FE, Diversoinverso e Movimento per la decrescita felice, associazioni attente alle problematiche ambientali e alle dinamiche di democrazia partecipata, da tempo attive ed operanti a Fermo e nel Fermano.

Visita: www.telestreeti3.it

Estratto dal film: Langhe Doc - Storie di eretici nell'Italia dei capannoni

Langhe Doc - Storie di eretici nell'Italia dei capannoni (Trailer) www.langhedoc.ittLanghe Doc - Storie di eretici nell'Italia dei capannoniLanghe Doc - Stories of heretics in the Italy of warehousesun documentario di/ a documentary movie by Paolo Casalisdurata/ duration: 52' + 7 extrasInfo e Acquisto/ Info & Sales: langhedoc.itSubtitles: Italiano/ English/ Hebrew/ Croatianfacebook.com/​langhedoctwitter.com/​langhedoc_movieFestival e Riconoscimenti/ Festivals and prizes:Winner of Valsusa Filmfest 2011;Official Selection for Docaviv Film Festival 2011, Tel Aviv;Official Selection Kinookus Gasto Festiva, Dubrovnik, Croazia;Official Selection JAHORINA FILM FESTIVAL, Pale (Bosnia) 2011;Special Mention at Festival delle Terre 2011, Roma;Official Selection Scanno Natura Doc Festival;Official Selection Festival Piemonte Movie 2011;Official Selection Euganea FIlm Festival 2011;Official Selection Epizephiry Film Festival 2011;Official Selection Marcarolo Film Festival 2011;

Visita: www.langhedoc.it

Le interviste possibili - Il comitato girola - Fermo: Parla Baldassarri Fabrizio

Fabrizio Baldassarri, membro del comitato girola, spiega in questa intervista il perché, lo stesso comuitato stia facendo pressione sugli stessi membri e cittadini tutti alla partecipazione del consglio comunale, con ordine la discussione della mozione presentata dallo Strovegli.Il comitato girola nasce da un gruppo di cittadini volontari indignati dall'amministraixone comunale, provinciale e regionale che hanno deciso di scegliere la girola come punto pe rl acostruzione di 2 centrali a biomasse / inceneritori proposti dalla ditta POWER CROP. Si ricorsa che queste strutture sono a 10 km dalla costa ed oltre le città limitrofi come civitanova marche , porto san giorgio e porto sant'elpidio raddoppiano quasi di abitanti con i turisti nel periodo estivo.

Visita: www.telestreeti3.it

le interviste possibili: paul connet

L'intervista girata nel periodo di ottobre 2010 a civitanova marche.Paul Connett risponde ad alcune domande sulla politica e sull'economia attuale dicendo la sua opinione in merito sulla questione.