Arcoiris TV

Chi è Online

624 utenti
Libri.itTHE STAN LEE STORYGREAT ESCAPES EUROPE (IEP) - edizione aggiornataPERCH I FOTOGRAFI AMANO LE GIORNATE GRIGIEIMPOSSIBILESTEPHEN WILKES. DAY TO NIGHT

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: ezln

Totale: 4

México, el EZLN fue derrotado - Rafael Barajas El Fisgón

Con el triunfo de AMLO, el PRI, PAN, PRD, los grandes empresarios también perdieron

Publicado por: Morena Camina

L'orto di Zapata

Nel 1994 le comunità indigene zapatiste occupano migliaia di ettari di terre ai ricchi latifondisti. nel videosi racconta di come gli abitanti di una comunità della Selva Lacandona si sono organizzati per lavorare collettivamente una terra "recuperata".

Non ci stancheremo: i progetti delle donne di Polho'

Il Municipio autonomo di San Pedro Polho' dista un'ora e mezza di auto dalla città di San Cristobal del Las Casas (Chiapas - MX).Il primo accampamento di rifugiati si è insediato nella zona nel 1997 a seguito delle minacce, delle violenze e degli assassinii dei gruppi paramilitari della zona.Il fatto più grave è stato il massacro di Acteal, la comunità indigena poco lontana da Polho' dove il 22 Dicembre 1997 forze paramilitari appartenenti al partito rivoluzionario istituzionale del villaggio di Chenalho' hanno aperto il fuoco contro le persone inermi che si trovavano all'interno della chiesa all'ora della messa.Il saldo del massacro è la morte di 1 neonato, 14 bambini, 21 donne e 19 uomini oltre a numerosi feriti appartenenti alle basi d'appoggio dell'esercito zapatista di liberazione nazionale.A seguito di questi violenti attacchi si è verificato un nuovo massiccio esodo.Numerosi indigeni sono stati costretti ad ad abbandonare le loro case e le loro terre e trovare rifugio a Polho'.Qui ora vivono 8 mila persone in condizioni di vita spesso disperate per la difficoltà di coltivare la terra in una zona così impervia, per la mancanza di una rete idrica efficiente, per la mancanza di cibo, e soprattutto carne, per la minaccia costante di militari e paramilitari che circondano il municipio autonomo.

Visita: www.laneta.apc.org

La Lucha Sigue - Marcia Zapatista 1° Gennaio 2003

Manifestazione del 1° Gennaio 2003 a San Cristobal de Las Casas. Pù di ventimila zapatisti si sono radunati sfilando in un corteo rompendo il silenzio durato quasi due anni.Sette comandanti dell'Esercito Zapatista di lLiberazione Nazionale hanno letto i loro proclami dal palco della centralissima piazza della CattedraleLe principali richieste sono state:L'applicazione degli accordi di San Andrés sul riconoscimento dei diritti della cultura degli indigeni, sottoscritti dal governo messicano nel 1993ì6 e mai rispettati.L'applicazione della legge Cocopa ( Commissione per la concordia e pacificazione) elaborata nel 1996 che riprende i principali punti degli accordi di San Andrés.L'abolizione della legge Bartlett, della legge Fernandez de Cavallos, e della legge Jesus Ortega, che tradiscono la legge Cocopa.Il blocco del piano Puebla Panama per lo sviluppodelle zone economicamente arretrate del Sud del Messico e del Centroamerica, ma in realtà il risultato di una strategia di espansione del capitale come pure l'accordo di Libero Commercio per le Americhe (ALCA)

Visita: www.ezln.org