347 utenti


Libri.itHOLLYWOOD IN THE 30SPOLANSKICINEMA DEGLI ANNI PAUL VERHOEVENMARILYN
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Cerca

Inserisci parole chiave

Risultati della ricerca

Hai cercato: +mare+nostrum | Risultati: 127

Letture sull'odio. Reading di Sandro Veronesi e Edoardo Albinati

Due pamphlet, quello di Sandro Veronesi edito da La nave di Teseo, Cani d’estate. Abbaiare contro il razzismo, e quello di Edoardo Albinati, Cronistoria di un pensiero infame, edito da Baldini e Castoldi per denunciare “l’uso e l’abuso della verità, l’impotenza dei cosiddetti intellettuali, le campagne di odio sui social, l’intoccabile bellezza morale e fisica delle persone, la vita di chi va per mare, il desiderio di giustizia, l’avventura, il coraggio”, dati e atteggiamenti contrastanti che caratterizzano la storia dell’Occidente contemporaneo.

Con: Edoardo Albinati (scrittore e sceneggiatore), Sandro Veronesi (scrittore)

Nebbie sul mare

Un ingegnere uccide un suo creditore mentre questi stava ricattando sua moglie e, per non farsi arrestare, fugge senza lasciare traccia. La donna, che era stata ritenuta complice, dopo un lungo e penoso processo, riesce a dimostrare la sua innocenza e si dibatte in una grama esistenza priva di qualsiasi notizia del marito che crede ormai morto. Un giovane medico che la ama e la stima la convince a divenire sua moglie e la donna vive felice la sua nuova esistenza. Senonché il primo marito, che non è morto e ha sempre errato per il mondo, si frappone fra i due e vuole rivendicare i suoi diritti, ma in un incidente di navigazione egli perde la vita e i due sposi possono vivere tranquilli la loro esistenza.

L'Occhiata

Popola in gran numero le nostre coste, e risulta ancora uno dei pesci più comuni del Mediterraneo. Caratterizzata dalla forma ovale, dal corpo argentato e dalla macchia scura sul peduncolo caudale.
Scopriamo l'occhiata, una delle piccole creature che si incontrano più frequentemente nel nostro mare.

Se volete contribuire, eventuali donazioni all'IBAN IT96K0347501605CC0011573795 - Grazie di cuore!

La Noce di mare

Creatura gelatinosa, composta quasi interamente da acqua, che fluttua nelle profondità marine brillando dei colori dell'arcobaleno. Sorprendente nella sua semplicità, ennesima magia della natura.
Scopriamo la noce di mare, una delle specie più emblematiche del phylum Ctenophora.

Se volete contribuire, eventuali donazioni all'IBAN IT96K0347501605CC0011573795 - Grazie di cuore!

La dura vita del cetriolo di mare - Scienza brutta

Ama il povero cetriolo di mare, amalo! A lui non regaleranno niente manco quest'anno. Anzi, no. Gli regalano degli organi nuovi.

Visita: www.barbascura.com

Quasi 1.000 turbine per fare cosa?

Su invito della Hanze University sono andato a Groningen (nei Paesi Bassi) per vedere da vicino come gli olandesi vogliono eliminare i combustibili fossili. Stanno infatti investendo tantissimo nelle fonti rinnovabili, in particolare nell'eolico e nel fotovoltaico. Si tratta però di fonti energetiche non costanti e, per immagazzinare la loro energia, stanno puntando sull'idrogeno.
Il progetto è quello di costruire delle vere e proprie isole eoliche (offshore) nel Mare del Nord che nei momenti di surplus energetico verranno utilizzati per fare l'elettrolisi dell'acqua e generare idrogeno. In piano ci sono 988 turbine!
L'idrogeno però è difficile da gestire e quindi all'EnTranCe (Energy Transition Centre) stanno pensado di trasformarlo in metano tramite un processo di metanazione.

I nostri pesci mangiano plastica?

Sentiamo sempre più spesso parlare di isole di plastica negli oceani e di inquinamento dei mari. Ma qual è la situazione attuale nei mari del mondo e nel Mediterraneo? Cosa sono le microplastiche? E quali sono i rischi per l’ambiente e per la catena alimentare?

Ne parliamo con due biologhe marine, grandi amanti del mare e la sua tutela: Mariasole Bianco, presidente del Worldrise Onlus e Francesca Garaventa del CNR, in compagnia di Giuliana Galati, divulgatrice di Superquark+.

Quando si smaltivano le scorie nucleari sparando ai bidoni in mare

#storia #scorienucleari #pessimeidee

Visita: www.patreon.com

I macachi della Thailandia - Le scimmie che volevano vedere il mare

Gli adepti del Buddhismo lo venerano in quanto discendente del Dio Hanuman, mentre è mal sopportato dai cittadini, per via del loro fare dispettoso e fastidioso anche in ambiente urbano. Stiamo parlando del macaco cinomolgo, la scimmia più diffusa in Thailandia, le cui incoscienza ed intrusività sono quasi metafore della gioia di vivere. Cosa sappiamo di questo animale così intelligente e scaltro?

Marevecchio - Filardi 2020

Il Mare, dopo la tempesta... Le ultime opere di Filardi, il più Grosso artista vivente.