Chi è Online

Chi è Online

374 utenti
Libri.itNAOMI CAMPBELL - XL - Updated EditionSCHIELE (GB) - 40FINELINERGREAT ESCAPES MEDITERRANEAN. THE HOTEL BOOK. 2020 EDITIONERNST HAECKEL (GB) - 40
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Cerca

Inserisci parole chiave

Risultati della ricerca

Hai cercato: +01)-+UnDC9+-+Spettacolo+teatrale+sull%2711+settembre | Risultati: 1435

Le mani della finanza sull'acqua: arrivano i future sull'oro blu.

Dalla fine di quest’anno sarà possibile negoziare contratti future sull’acqua sulla piattaforma Globex. Ad annunciarlo il gruppo americano CME, proprietario della piattaforma, recentemente molto chiacchierata per alcuni movimenti speculativi anomali. L’annuncio ha destato preoccupazione e scandalo perché l’acqua, bene primario indispensabile e diritto umano inalienabile, verrà di fatto trasformata in merce soggetta ai movimenti speculativi e alle leggi del mercato. Vediamo i dettagli in questa nuova compressa di Sette+.

Roberto Quaglia: Il fondamentalismo Hollywoodista

Hollywood: la grande macchina dell’inganno –La colonizzazione del subconscio- Matrix e 11 settembre– Conspiracy Theory: il complottista entra nella società –Titanic: il falso storico– Avatar: il sogno catartico –Kubrick e il falso lunare– The dark side of the Moon: il falso del falso

Cogito Ergo Sum

Pietro Ratto incontro con i lettori, Pescara 7 settembre 2020Pietro Ratto è uno scrittore, docente, musicista e filosofo italiano.

Elezioni americane 2020 - Racconto di Alessandro Portelli

Partendo del suo spettacolo in giro per l’Italia, Mistery Train (viaggio nell’immaginario americano), Alessandro Portelli traccia un quadro suggestivo quanto contraddittorio della storia degli Stati Uniti fino appunto alla vigilia delle imminenti elezioni presidenziali. E lo fa mettendo insieme le sue conoscenze sull’America, soprattutto quella della musica popolare (Bruce Springsteen soprattutto), della battaglia per i diritti civili e quella delle lotte operaie. Racconta come è cambiato il mondo del lavoro (proprio a partire dall’universo della ferrovia dove all’inizio si scontrano grandi capitali e hobos disperati) fino ad arrivare a una concezione del lavoro (sognata da Trump e da gran parte del mondo occidentale), che è quella di un lavoro non pagato, di un lavoro molto vicino a quello degli schiavi neri su cui si è formato il capitalismo americano.
Realizzato da Ugo Adilardi, Giandomenico Curi, Tommaso D'Elia, Lucilla Salimei.

Seize the time di Antonello Branca

Il Collettivo Opponiamoci pubblica una serie di filmati sugli Stati Uniti d’America.
Un ciclo che vuole dare un contributo alla comprensione di quello che accade in un paese dove un presidente, Donald Trump, va alle elezioni del 2020. Iniziamo con il film “Seize the time” di Antonello Branca e a seguire una serie di contributi video (interviste, documenti filmati, corrispondenze) fino alla elezione del nuovo presidente.
Buona visione.

Film culto degli anni Settanta girato da Antonello Branca, sul movimento delle Pantere Nere.
Il film vinse nel 1971 il Premio di qualità dell'allora ministero del Turismo e dello Spettacolo.
Il lungometraggio venne realizzato negli Stati Uniti, seguendo dall'interno il lavoro del Black Panther Party.
L'impianto narrativo di Branca fonde abilmente i canoni del cinema verité a quello del teatro di guerriglia.

News della settimana (26 settembre - 2 ottobre 2020)

TAR del Lazio: bocciato Zingaretti sui vaccini - La guerra dell’idrossiclorochina – Dott. Tarro: è immunità di gregge? - Armenia-Azeirbajan: lo scontro è tra Erdogan e Putin – Inghilterra: l’ipocrisia della “democrazia” – Ospedali pieni di asintomatici

News della settimana (19-25 settembre 2020)

Figuraccia dell’Europa: Sassoli preso in giro al telefono dai russi – Beppe Grillo: “Non gioco più” - Facebook minaccia di chiudere in Europa – Mascherine a Genova? Dipende dal lato della strada

News della settimana (12-18 settembre 2020)

Recovery Fund: c'è da mangiare per tutti (a nostre spese) – La strana virologa di Hong-Kong – Il TAR Calabria respinge l'ordinanza per il vaccino obbligatorio - Navalny: il giallo diventa ridicolo - Bahrein e Emirati riconoscono Israele

Referendum, il video di Don Ciotti a supporto del No

In poco più di due minuti, Don Luigi Ciotti, spiega magistralmente le ragioni per cui voterà no al referendum del 20-21 settembre per il taglio del Parlamento.

Referendum: l'ultimo Reality del governo Conte? Arnaldo Vitangeli sul taglio dei parlamentari.

Il 20 e 21 Settembre 2020, in tutta Italia, si vota per il referendum costituzionale indetto per approvare o respingere la legge di revisione costituzionale dal titolo "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari". Si tratta del quarto referendum costituzionale nella storia della Repubblica Italiana. La riforma ha ottenuto una vastissima maggioranza ma la composizione dei fronti opposti è decisamente variegata. Nonostante questo il dibattito sul "taglio dei parlamentari" si è acceso solo negli ultimi giorni, spesso senza entrare nel merito della questione e pare appassionare pochi. Ma la partita pare essere molto più grande di una semplice correzione a un paio di articoli della Costituzione. Per MePiù, Eugenio Miccoli ha chiesto un'opinione sul referendum e sullo scenario a contorno a una delle menti più brillanti tra gli intellettuali non allineati al pensiero unico: Arnaldo Vitangeli, Editore della rivista "La Finanza", scrittore, giornalista e videoblogger sul suo canale @Lafinanzasulweb.