Chi è Online

266 visite
Libri.itWILLIAM BLAKE. I DISEGNI PER LA DIVINA COMMEDIA DI DANTE - ClothBoundELLEN VON UNWERTH. HEIMATNIEMEYER (I) #BasicArt100 CONTEMPORARY WOOD BUILDINGS (IEP) - #BibliothecaUniversalisTHE MARVEL AGE OF COMICS 1961–1978 (I)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: berlusconi

Totale: 106

CERUTTI GINO

Le reti televisive nazionali, temendo l'azione di pulizia del Movimento 5 Stelle, hanno dato il massimo appoggio alla Lega di Matteo Salvini che si ripropone - come nulla fosse accaduto - dopo anni di governo con Berlusconi.

GLI SKETCH

Il Patto del Nazareno consiste in una serie di accordi fra Matteo Renzi e Berlusconi al fine di soddisfare reciproche brame economiche e di potere. L'Italia degli onesti deve sapere che essi stanno sfasciando l'Italia prendendoci in giro.

PADRE CALDEROLO

Quasi all'unanimità l'informazione sostiene che la sentenza favorevole a Berlusconi va tutta a favore di Forza Italia. Noi invece pensiamo che i nodi da sciogliere siano ben altri, in primo luogo la grossolana manomissione della Costituzione.

PERCHE' VOTARLO?

Il personaggio Matteo Renzi descritto molto bene dallo scrittore Michele De Lucia nell'ultimo suo libro dal titolo "Il berluschino", rappresenta il berlusconismo di cui ben di rado si è precisato cosa fosse in realtà.

michele de lucia, matteo renzi, marco carrai, silvio berlusconi, costituzione, palazzo chigi, francesco rutelli, focolarini, comunione e liberazione, giorgio napolitano,

ROTTAMIAMOLO

Legge elettorale, abolizione del Senato rivelano prima del previsto l'inconsistenza di Matteo Renzi. L'unico servizio utile che potrebbe rendere al Paese sarebbe quello di togliersi di mezzo, di rassegnare al più presto le sue dimissioni.

GIORNALISTA DEL GIORNO

Tipico difetto nazionale è lo scaricabarili. Ne dà una prova Michele Serra in un articolo pubblicato su Repubblica ripreso dal Blog di Beppe Grillo, egli non è interessato, non vuol sapere nulla sull'Expo del 2015: meglio vivere tranquilli...-

michele serra, le repubblica, expo 2015, beppe grillo, torre del porto di genova,

VIDEO APERTO PER CROZZA

Maurizio Crozza a Sanremo ha definito Beppe Grillo un "pazzo megalomane" dimenticando che la satira per trovare una sua ragione deve colpire i potenti non coloro che sono già bersaglio della quasi totalità dei mezzi di informazione.

maurizio crozza, festival sanremo, beppe grillo, casaleggio, ballarò, stretto messina, andrea zalone, genovese, la7, beppe, napoleone, corsica,

IL GATTO DI RENZI

Dopo aver recepito nella legge elettorale le peggiori oscenità come le liste bloccate, Renzi si appresta a innescare una possibile catastrofe abolendo il Senato al quale i padri costituenti avevano attribuito compiti di controllo e ponderatezza.

DARIO FO CENSURATO

Il Papa vorrebbe riformare la Chiesa ma è una impresa disperata equivalente a quella di un politico che volesse riordinare lo Stato valendosi dei partiti che da anni governano, massimi responsabili del disastro italiano.

papa francesco, partiti, barzelettiere berlusconi, putin, dario fo, franca rame, jacopo fo, mistero buffo, auditorium conciliazione, berlusputin, leningrado, san pietroburgo,

L'UOMO BIANCO

Il presidente degli Stati Uniti è arrabbiato con la Russia per l'asilo politico a Snowden l'ex tecnico informatico della Cia. In realtà la stizzadi Barak Obama nasce dall'atteggiamento di Russia e Cina contrarie all'invasione della Siria.

PAROLA D'ONORE

Anche in campo internazionale il Movimento 5 Stelle è in grado di dare un minimo di prestigio al nostro Paese, precipitato con la violazione del trattato Italia-Libia e ora con la questione dei fucilieri dal grilletto facile.

POVERI E DISPERATI

E' una incognita il voto di una buona parte della popolazione del nord raggirata da un gruppetto di "mariuoli" che oggi sono travolti da una serie di scandali. I leghisti sono ora alle prese con Roberto Maroni, ma quanti lo voteranno lo faranno per disperazione.

SOTTO L'OMBRELLO

Per Mario Monti è stato facile sostuituire un personaggio ormai impresentabile facendo la parte del salvatore della Patria, però, fuori dagli equivoci, appare chiaro che i programmi suoi e quelli di Bersani e Berlusconi coincidono.