Chi è Online

190 visite
Libri.itFORBIDDEN EROTICAWINSOR MCCAY. THE AIRSHIP ADVENTURES OF LITTLE NEMO - pocket sizeFRITZ KAHN. INFOGRAPHICS PIONEERJAMES BALDWIN. THE FIRE NEXT TIME. PHOTOGRAPHS BY STEVE SCHAPIRO - edizione limitata100 MANGA ARTISTS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Cerca

Inserisci parole chiave

Risultati della ricerca

Hai cercato: NUOVO SECOLO AMERICANO | Risultati: 5

Il Nuovo Secolo Americano - Trailer

Il Nuovo Secolo Americano presenta tutti i retroscena storici, politici, economici e filosofici che avrebbero portato agli attentatidell'11 settembre per vie ben diverse da quelle che ci sono stateraccontate.Guarda la versione completa del Documentario

Visita il sito: www.luogocomune.net

Il Nuovo Secolo Americano II

Il secondo capitolo del film "Il Nuovo Secolo Americano", dedicato al probabile ruolo inconsapevole di George W. Bush, nell'ipotesi che vuole il gruppo di neocons (Cheney, Rumsfeld, Wolfowitz) alle spalle degli attentati dell'11 settembre. Su www.luogocomune.net l'articolo completo, con tutte le informazioni sul film.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Estratti dal film: L'altra Dallas di Massimo Mazzucco

Il regista Massimo Mazzucco, già autore di "Inganno Globale" e "Il Nuovo Secolo Americano", ha appena terminato il suo nuovo film, intitolato "L'altra Dallas - Chi ha ucciso Robert Kennedy?". Questa è la sintesi che è stata messa in onda dalla trasmissione Matrix, lo scorso 6 giugno, in occasione del 40° anniversario dell'uccisione del senatore americano. Il film "L'Altra Dallas" analizza tutti i fatti relativi all'assassinio di Robert Kennedy, avvenuto il 6 giugno 1968 nelle cucine dell'Hotel Ambassador di Los Angeles, e conferma come il caso sia tutt'altro che risolto: nonostante vi siano almeno venti persone che hanno visto Sirhan Sirhan sparare a Kennedy, infatti, sono emersi nel corso del tempo svariati elementi che tendono decisamente a scagionarlo. Quello più importante è il numero totale di colpi sparati: furono 11, mentre la pistola di Sirhan poteva contenerne soltanto 8. Questo fatto basterebbe, da solo, a confermare la presenza di un secondo sparatore nelle cucine dell'albergo, e quindi di un complotto per uccidere Kennedy. Una registrazione audio, analizzata di recente da diversi laboratori specializzati, conferma che furono almeno dieci i colpi sparati quella sera. L'autopsia e le testimonianze inoltre suggeriscono che nessuno dei colpi mortali possa essere partito dalla pistola di Sirhan, il cui ruolo sarebbe stato invece quello di attrarre su di sè l'attenzione dei presenti, mentre il vero assassino - un professionista assoldato per l'occasione - agiva indisturbato alle spalle di Kennedy. Il film è accompagnato da una raccolta di materiali storici, fra cui un'intervista inedita di Sirhan dalla sua prigione in California, e alcuni dei più importanti discorsi fatti da Robert Kennedy nella sua breve carriera politica. QUI: shop.arcoiris.tv trovi tutte le informazioni aggiuntive e puoi inoltre acquistare il DVD.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Un nuovo secolo - Colonna sonora del film ''Il nuovo secolo Americano''

Quando mi venne chiesto di comporre la colonna sonora del film "Il Nuovo Secolo Americano" percepii il peso di una grossa responsabilità.La musica è per me una passione, non sono certo un musicista di professione; e il profondo rispetto che nutro nei confronti di tanti bravi autori ecompositori, mi aveva scoraggiato dall'accettare l'incarico. Le piccole composizioni che fino ad allora mi ero divertito a realizzare per alcune mieopere in video rappresentavano un passatempo sfizioso ed erano quanto di più lontano dalla concezione di colonna sonora mirata asupportare e commentare le immagini di un lungometraggio.
C'è inoltre da dire che dalla mia posizione di regista, reputo il film di Massimo Mazzucco, un'opera di spessore, importante e molto ben realizzata.Tutto questo mi faceva sentire ancora più in soggezione perchè sbagliare le musiche o comunque non essere all'altezza del compito significava anchepenalizzare la pellicola.
La fiducia che Massimo Mazzucco ha riposto nelle mie capacità e la consapevolezza dell'importanza dell'opera che stava realizzando mi hanno spinto aconsiderare questo incarico del tutto nuovo per me, come una sfida, e ci ho messo tutto me stesso.
Aver avuto questa opportunità di mettermi alla prova e aver ricevuto in seguito, gli apprezzamenti del regista e di molte altre personeper il lavoro fatto è un privilegio e un onore che tuttavia non mi impedisce di chiedere scusa a tutti i "veri" musicisti che ammiro,e di ringraziare la musa che mi ha ispirato in questa avventura.
Preso ormai nella morsa di questa impresa, a cose fatte, ho avuto l'idea di realizzare un pezzo in più, che potesse inserirsi nella colonnasonora (che spero di rendere presto disponibile a chi avrà orecchie abbastanza forti da ascoltarla), anche se non compare nel film.L'incontro con un rapper che è rimasto molto colpito dalla visione del lungometraggio, ha dato vita a un rap basato sul tema principale della colonna sonora.Da questo, ho deciso di realizzare un video (che vi propongo qui), come veicolo promozionale del film.
Devo quindi fare alcuni ringraziamenti alle persone che hanno reso possibile tutto questo:
Ringrazio con tutto il cuore l'amico Lorenzo Battaglioli che molte volte mi ha aiutato nei miei lavori e a cui ho voluto affidare la regia el'ideazione del video musicale. Non ha deluso le mie aspettative realizzando un bellissimo video.
Ringrazio anche Paina MC, che in poche ore ha scritto le liriche del pezzo e le ha interpretate sia in studio per registrare il brano sia comeattore per il video. Suo inoltre è il merito di non avermi fatto comporre un nuovo pezzo convincendomi che rielaborare il tema principale delfilm era la soluzione migliore; aveva ragione.
Ringrazio di cuore anche il tecnico del suono Nicola Agostinelli che si è preso l'incarico di realizzare il mastering del pezzo in questione.
Tutte queste persone hanno lavorato duramente, impiegando il loro tempo e sfruttando le loro capacità artistiche gratuitamente.Tutti hanno accettato di prendere parte a questa esperienza grazie all'impatto che il film di Massimo Mazzucco ha avuto su di loro.
Gaurda il film di Massimo Mazzucco: Il nuovo secolo Americano
Visita il sito: www.luogocomune.net
Visita il sito: www.venicevideoart.com

Il Nuovo Secolo Americano




un film di Massimo Mazzucco
Il Nuovo Secolo Americano presenta tutti i retroscena storici, politici, economici e filosofici che avrebbero portato agli attentatidell'11 settembre per vie ben diverse da quelle che ci sono stateraccontate.
"Storicamente accurato, narrativamente coinvolgente, "Il nuovo secolo americano" è senza dubbio uno dei migliori filmsui retroscena dei fatti che hanno portato all'11 settembre"
- Webster G. Tarpley

I capitoli del film:
LA PAURA ATOMICA - Una premessa fondamentale
OSAMA BIN LADEN - Quello vero e quello inventato
GEORGE W. BUSH - Un presidente in ostaggio
NEOCONS - Un gruppo che viene da lontano
I PRECEDENTI STORICI - Guerra e Costituzione
PETROLIO e GAS- La nuova geografiamondiale
IL COMPLESSO MILITARE-INDUSTRIALE - Una profeziaavverata
LA GUERRA MEDIATICA - Più importante di quella reale
CONTRACTORS - La guerra dei privati
LE FORZE OSCURE - Iraq terra di nessuno
Il Nuovo Secolo Americano è stato presentato alla 31 MostraInternazionale del Cinema di San Paulo, Brasile, il 26/29 Ottobre 2007
Per maggiori informazioni:
clicca qui


Visita il sito:
www.luogocomune.net

PER ACQUISTARE IL DVD:
clicca qui
!