Arcoiris TV

Chi è Online

330 utenti
Libri.itDAL. TAROCCHI - nuova edizioneMERLINO, SALCICCIA E TARTINAGAUD. THE COMPLETE WORKSFINELINERLOGO DESIGN. GLOBAL BRANDS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!




Tag: formazione

Totale: 78

"La Guerra Empeza De Aquì" (La guerra inizia da qui).

Traduzione e sottotitoli a cura della Biblioteca Autogestita Zarmu - Cagliari.
Video divulgato e proiettato dal Gruppo Lavoratori Portuali di Bilbao, Domenica 19 gennaio 2020 alle ore17,00 presso il C.A.P. (Circolo Autorità Portuale) di Genova, su invito del Collettivo Autonomo Lavoratori del Porto di Genova, durante l'incontro pubblico "La guerra comincia da qui".
Splendido video che spiega la lotta intrapresa dai Lavoratori Portuali di Bilbao province Basche - Spagna, insieme ad altre associazioni locali contro il movimento e la vendita di armi del governo spagnolo all'Arabia Saudita che le usa nella guerra contro lo Yemen.
Un boicottaggio in solidarietà con il popolo yemenita vittima dell'aggressione dell'Arabia Saudita la cui popolazione civile soffre indicibili sofferenze a causa di questa guerra meschina, su cui Stati Uniti d'America ed Unione Europea lucrano spaventosamente con la vendita di armi dagli effetti sempre più micidiali ed inumani che mai.
Un video di denuncia dell'ipocrisia di U.S.A. ed U.E. con la falsa politica di supporto alla democrazia ed ai diritti umani.
Un video che non ci esime dal riflettere sulla situazione attuale delle guerre nel mondo e sui pescecani che le alimentano traendone enormi profitti, infliggendo così alle popolazioni interessate enormi ed atroci sofferenze.
Meditiamo perciò su ciò che siamo realmente e che facciamo noi occidentali.

Visita: solidariosinfronteras.org

Genova: lo stato di salute attuale della nostra città.

Lo stato di salute complessivo e generale mappato delegazione per delegazione, quali sono e possono essere i problemi e come cercare di risolverli al meglio individuandone le cause. Cosa è possibile è necessario fare per migliorare la salute dei nostri concittadini. Intervento a cura del Dottor Valerio GENNARO oncologo ed epidemiologo già medico presso l'I.S.T. (Istituto Scientifico Tumori) di Genova.

Visita: www.medicinademocratica.org

Gaza: la strategia della salute precaria.

La vita di tutti i giorni nella striscia di Gaza attraverso mille difficoltà a quindici anni dal blocco isdraeliano dei territori palestinesi. Mancanza di medicinali forte contaminazione del territorio da metalli pesanti come bario, mercurio, selenio solo per fare un esempio e molti altri che producono nascite di bimbi con gravi malformazioni. Emergenza acqua potabile e sanità collassata.
Il racconto della Dottoressa Paola Manduca genetista con la pertecipazione di Patrizia Cecconi scrittrice, giornalista, e presidente dell'associazione "Oltre il Mare".
La testimonianza in prima persona del loro forte impegno umanitario a favore della popolazione di Gaza, ed in difesa della Palestina.

Catastrofe Salute - Emergenza Sanitaria

Come e perché siamo arrivati al punto in cui siamo. L'analisi della situazione odierna non lascia spazio a dubbi di alcun genere. Le responsabilità sono evidenti e chiare la mala gestione delle Pubbliche Amministrazioni in favore degli interessi economici di forti e poderose multinazionali, ha provocato una catastrofe ambientale di proporzioni gigantesche che hanno influito pesantemente sulla salute delle comunità nazionali.

2019 - 2024: Lo sconvolgimento geopolitico

Gli scenari di guerra futuri che potranno verificarsi se il mondo non prenderà coscienza dell'immane tragedia che potrebbe scaturirne

Visita: www.facebook.com

Il Comitato No Guerra No Nato alla Prima Conferenza Internazionale Contro le Basi Militari USA - NAT

Dal 16 al 18 novembre 2018 si è svolta a Dublino (Irlanda) la prima Conferenza Internazionale dei movimenti contro le basi U.S.A. e N.A.T.O. nel mondo ed in Europa, e contro le guerre interventiste U.S.A. e N.A.T.O. per fare il punto della situazione attuale, e trovare una strategia comune mondiale per scongiurare l'escalation militare che sempre più si affaccia all'orizzonte con le pesanti conseguenze di un'ennesima guerra mondiale.

Visita: www.facebook.com

USA, RUSSIA, CINA, LA NUOVA GUERRA (speriamo solo) FREDDA.

Una nuova guerra speriamo solo che sia fredda? Ma conviene ancora fare guerre fredde? Quali sono i motivi per cui oggi si cerca di ritornare al passato, quel passato che ormai sembrava archiviato ma che è improvvisamente ritornato d'attualità. Quali interessi muovono questa grande macchinazione mondiale e cosa si può fare in concreto per fermare quest'ennesima deriva bellica mondiale.

Visita: www.facebook.com

"Informazione"

Presentatori, conduttori, manovratori, tutti contro il Movimento 5 Stelle sospettato di voler imporre norme di convivenza civile. In politica estera le cose vanno leggermente meglio perché la Russia ha detto basta alle guerre di aggressione.

Visita: www.youtube.com

Premio Ilaria Alpi 2012: Ennio Remondino

Ennio Remondino, storico inviato del TG1, partecipa alla prima edizione del Premio Roberto Morrione, istituito nell'ambito del Premio Ilaria Alpi a ricordo del grande giornalista scomparso un anno fa. Morrione fu un grande giornalista e ha dedicato la vita alla lotta affinché potesse emergere quel giornalismo eticamente corretto che lo ha caratterizzato, così come l'amore per la professione da passare alle nuove leve del giornalismo. Remondino si inserisce perfettamente nel Premio, vite oltretutto le sue caratteristiche professionali e umane che lo portano a criticare aspramente la scarsa libertà d'informazione vigente nel nostro Paese “In Italia esiste solo il giornalismo di schieramento, non c’è terzietà, non si è mai oggettivi. Non c’è strumento, tv o giornale, che in cui non ci sia di mezzo la politica”

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

MUSEO DEGLI ORRORI

Il tracollo dei partiti appare ormai inarrestabile. L’ultima frana investe leghisti e berlusconiani che appaiono come orfani frastornati dopo essere stati lasciati in balia di ladri e profittatori, da una opposizione assente e connivente.