Arcoiris TV

Chi è Online

329 utenti
Libri.itMICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFOFORCHE, ROGHI E GHIGLIOTTINELOGO DESIGN. GLOBAL BRANDSJACQUES DEVAULX. NAUTICAL WORKS NASA ARCHIVES

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: fermo

Totale: 24

Comitato monterubbiano - conferenza stampa per il parco di San Rocco

Il racconto del comitato sulle vicende annesse alla questione del parco di san rocco e la costruzione di un ristorante/chiosco all'interno di esso.La storia in breve:I cittadini per caso vengono a sapere che l'amminbistrazione ha preso un motuo a loro dire esiguo, per il bilancio di un comune come monterubbiano, per costruire una struttura ricettiva all'interno di un area protetta da vincoli paesagistici. Da qui la formazione di un comitato e le proteste dei cittadini per l'approvazione di questo progetto a loro dire dannoso

Visita: www.telestreeti3.it

El Coro de la Memoria

Todos los coristas tienen Alzheimer... demuestran el poder que tiene la música por encima de esa enfermedad.

Publicada por: Lo Mejor De La Red

LA MEZZINA - Assemblea organizzata dalla provincia di fermo CESETTI

L'assemblea viene organizzata da CESETTI ed al suo fianco ci sono OFFIDANI e BUONDONNO.In questo stralcio abbiamo raccolto di tutta l'assemblea, che in toltale durava più di 2 ore, sono state raccolte in ordine cronologico tutte le parti inerenti al tema della mezzina. Una strada che si unirebbe a quella presente che parte da campiglione (quindi da fermo, campiglione è una frazione sotto fermo e dista dal centro 1 km circa) e va verso tutti i paesini dell'entroterra archigiano, una strada a due corsie che collegherebbe.... ma i cittadini cosa ne pensano?Qui si parla di un progetto sembrerebbe tra i più grandi d'italia, una tra le grandi opere più importanti del territorio marchigiano. Ufficiosamente i cittadini in quella sera parlavano di cifre intorno ai 580 milioni di euro. Di questa cifra è da meravigliarsi il fatto che le istituzioni locali non ne abbiano fatto alcun cenno tranne "... la preoccupazione di non avere il denaro necessario per costruire l'opera".

Visita: www.telestreeti3.it

La città prestata - Il grande silenzio

La città prestata, associazione portopotentina presenta un convegno per discutere delle scelte che l'amministrazione con sindaco paolucci ha realizzato in questi anni.Realizzato il 12 novembre 2010 il convegno con un tema ben definito,per far capire bene alla cittadinanza la scelta dell'amministrazione alle richieste protocollate...I temi trattati in questo convegno sono:urbanistica:come ricostruire la nostra cittàfotovoltaico:strumenti normativi per evitare scempi di territorioCostruzione Scuola:progettazione di un edificio ad alta efficenza energetica invece che le solite costruzioni in cemento costa uguale.Nuovo insediamento insalubre:l'autorizzazione dell'amministrazione ad una ditta di trattamento rifiuti di iniziare l'attività in un territorio agricolo con accanto campi coltivati

Visita: www.telestreeti3.it

Le interviste possibili - Il comitato girola - Fermo: Parla Baldassarri Fabrizio

Fabrizio Baldassarri, membro del comitato girola, spiega in questa intervista il perché, lo stesso comuitato stia facendo pressione sugli stessi membri e cittadini tutti alla partecipazione del consglio comunale, con ordine la discussione della mozione presentata dallo Strovegli.Il comitato girola nasce da un gruppo di cittadini volontari indignati dall'amministraixone comunale, provinciale e regionale che hanno deciso di scegliere la girola come punto pe rl acostruzione di 2 centrali a biomasse / inceneritori proposti dalla ditta POWER CROP. Si ricorsa che queste strutture sono a 10 km dalla costa ed oltre le città limitrofi come civitanova marche , porto san giorgio e porto sant'elpidio raddoppiano quasi di abitanti con i turisti nel periodo estivo.

Visita: www.telestreeti3.it

Le interviste possibili - Il comitato girola - Fermo: Parla Daniele Postacchini

Daniele postacchini per parte del comitato girella spiega la vicenda della Mozione presentata dallo Strovegli, candidato alle prossime comunali con Romanella.Dalla mozione si deduce che la ned silicon, ditta classificata come industria insalubre di tipo A abbia avuto il permesso ad aprire l'azienda nei pressi di un centro abitato ,pare, non rispettando le leggi stesse leggi comunali che per un'industria del genere prevede una distanza minima di 100 metri mentre ora si trova a 87 metri. Con la mozione il comune si prende la responsabilità delle proprie azioni e quindi dovrà innanzitutto controllare questi fatti descritti precedentemente e poi adoperassi per chiudere l'azienda oppure lasciarla in essere andando contro al suoi stesso regolamento comunale.Il comitato girella è un comitato spontaneo di cittadini nato per protestare contro la decisione del comune, provincia e regione di installare una centrale, successivamente portate a due, centrali a biomasse nel territorio limitrofe al

Visita: www.telestreeti3.it

Le interviste possibili: Paolo Cacciari

Paolo Cacciari (Venezia, 10 giugno 1949) è un politico italiano.Laureato in architettura, nel 1967 si iscrisse al Partito Comunista Italiano e ha collaborato con numerose testate tra cui l'Unità.lista delle domande poste:cos'è la società dei beni comuni?quali sooni pregi e difetti della cittadinanza attiva?quale dovrebbe essere l'obbiettivo cardine del cittadino attivo?a cosa servono i referendum in un paese dove la politica non ne tiene conto? non pensa lei che siano queste solo manovre evasive per ottenere visibilità?sarebbe opportuno radunare tutti i movimenti che stanno emergendo ora per parlar ee porìsi un obbiettivo comune a tutti?cosa ne pensa di un obbiettivo comune come quello dell'acesso all'informazione ad esepmi onellal politica locale dove i cittadini possono consultare l'operato dell'amministrazione??

Visita: www.telestreeti3.it

Monterubbiano Il comitato racconta di san rocco ed il ristorante

A san rocco nel periodo di Maggio 2010 nasce un comitato spontaneo di cittadini per protestare contro la decisione del comune e la sua amministrazione di realizzare una struttura commerciale nel parco storico di SAN ROCCO. San rocco è il parco che si trova quasi in centro del paese e ha una sua storia molto lontana. Molti dei cittadini considerano questo parco come parte di loro stessi visto che hanno passato la loro infanzia in quel luogo.Quello che andrete a vedere qui è il racconto dei fatti e le opinioni del comitato in merito alla realizzazione di un chiosco che sembrerebbe piu propendente per un ristorante all'interno di quest'area che tra l'altro ha anche un vincolo paesagistico.L'amministrazione in carica :sindaco Ing. Francesco Pagliarinivicesindaco Giuseppe ManciniAssessore Antonio Luciano CiucaniAssessore Giuseppe EgidiAssessore Meri Marziali

Monterubbiano La cronostoria degli eventi che coinvolge il parco di san rocco ed il ristorante

Questa raccontata è la cronostoria raccontata dal comitato dei fatti accaduti per il ristorante a san rocco.Il comitato nella voce di Stefania Acquaticci racconta ache attraverso immagini dei giornali del periodo tutti i fatti intercorsi fino alla conclusione.Il parco di monterubbiano ha dei vincoli paesagistici e la popolazione è molto legata ad esso perche rappresenta per loro la loro infanzia e di conseguenza questo fatto è stato omlto sentito da tutto il paese.L'amministrazione in carica :sindaco Ing. Francesco Pagliarinivicesindaco Giuseppe ManciniAssessore Antonio Luciano CiucaniAssessore Giuseppe EgidiAssessore Meri Marziali

Visita: www.telestreeti3.it

Paolo Cacciari - La società dei beni comuni

Una riflessione su temi essenziali per la stessa sopravvivenza e per un futuro migliore del pianeta Terra, riflessione non più rinviabile sulle modalità di relazione a beni primari quali acqua, aria, terra, energia e risorse culturali, ai quali tutti gli uomini dovrebbero poter accedere consapevolmente per consolidare quella democrazia dal basso da più parti auspicata. L’incontro è stato organizzato da C.I.T.A.S.FE, Diversoinverso e Movimento per la decrescita felice, associazioni attente alle problematiche ambientali e alle dinamiche di democrazia partecipata, da tempo attive ed operanti a Fermo e nel Fermano.

Visita: www.telestreeti3.it