Arcoiris TV

Chi è Online

344 utenti
Libri.itURBAN SKETCHING - COLORENYT. 36 HOURS. 150 WEEKENDS IN THE USA & CANADA - terza edizioneSTEPHEN WILKES. DAY TO NIGHTBEFORE EASTER AFTER - edizione limitataSEBASTIO SALGADO. GOLD (IEP)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati inviati da NADiRinforma

Totale: 10

“La civiltà, un male curabile” (1° parte)

NADiRinforma: 31/10/08, Cappella Farnese Bologna. Si propone la presentazione dell'ultimo libro del prof. Claudio Naranjo “La civiltà: un male curabile”, ed. Franco Angeli. La civiltà è sorta in risposta a una situazione traumatica collettiva che ebbe luogo quando il riscaldamento della terra e altri fattori minacciarono la sopravvivenza dell’umanità, durante il tardo neolitico. La sua principale caratteristica è stata il dominio del maschile, e dalla sua struttura patriarcale è emersa una “mente patriarcale” in cui dobbiamo riconoscere la radice della complessa e multiforme problematica che ora è diventata minacciosamente cruciale. Conseguentemente, è dalla trasformazione della mente patriarcale che dipenderà il superamento della nostra “crisi di obsolescenza”, e perciò niente può essere tanto indicato quanto una trasformazione radicale del sistema educativo La conferenza è inserita all'interno dell'Iniziativa "SEGNALI DI PACE" 2008SOGGETTI PROMOTORI:Comune di Bologna - QUARTIERE NAVILE: Commissione consiliare "Pace e Partecipazione";Biblioteca Lame; Biblioteca Corticella; Biblioteca "Casa di Khaoula ";Biblioteca per l'infanzia "Il Mondo Incantato";Aula Didattica Ambientale "Parco Grosso"; Ludoteca "Vicolo Balocchi";Centro pratica psicomotoria "Giochisalticapriole"Guarda la seconda parte

Visita: www.claudionaranjo.net

Il giornalismo che non muore ? Il giornalismo d?inchiesta - Bologna 13 dicembre ?05


N.A.Di.R. informa
: prosegue la rassegna ideata dal Premio giornalisticoIlaria Alpi  in collaborazione con il Dipartimento di Discipline dellaComunicazione, l?Ordine dei giornalisti Emilia-Romagna, il patrocinio del Comunedi Bologna e dell?Alma Mater Studiorum- Università degli Studi di Bologna ? SanGiovanni in Monte ? Bologna
Il giornalismod?inchiesta si incontra a Bologna, alcuni fra i nomi più importanti della scenanazionale sono i protagonisti del dibattito pubblico ?Giornalisti d?inchiesta?:Sigfrido Ranucci, Fabrizio Gatti, Giovanni Maria Bellu e Alberto Nerazzini;modera il dibattito Giorgio Tonelli, segretario OdG Emilia-Romagna."
Visita il sito: www.mediconadir.it

C'è razzismo in Italia ?

NADiRinforma incontra la gente domandandosi se esiste il razzismo nel nostro Paese, tasta il polso della situazione e intende aprire la questione coinvolgendo anche chi ascolta. Per RAZZISMO si intende la convinzione che la specie umana sia suddivisa in razze biologicamente distinte, caratterizzate da diversi tratti somatici e diverse capacità intellettuali, e la conseguente idea che sia possibile determinare una gerarchia di valore secondo cui una particolare razza possa essere definita "superiore" o "inferiore" a un'altra. L'onda migratoria, anziché essere vissuta quale fonte di arricchimento per la Comunità, rischia di assumere una connotazione negativa, frustrante e devastante la cultura di appartenenza operando divisione tra la gente, rinforzando così il “terrorismo” mediatico imperante.Forse il parlarne, dando un nome al sentimento che pare prevalere, può aiutare i singoli e i gruppi a superare tale atteggiamento sorretto da un convinzione non adeguata al benessere comune, non costruttiva e svilente l'opportunità che la storia ci sta regalando

Visita: www.mediconadir.it

Intervista a Teresa Sarti Strada

NADiRinforma propone un'intervista a Teresa Sarti Strada, fondatrice dell'ONG Emergency.Firenze, Palazzo della Provincia, giugno 2005. Nei quindici anni alla guida di Emergency conduce progetti umanitari di cooperazione e sviluppo sanitari finalizzati alla costruzione e gestione di molti ospedali, tra cui un centro cardiochirurgico di eccellenza in Sudan. Pacifista, si spende per l'affermazione dei diritti umani e per la pace. Alla luce delle sue esperienze le chiediamo quali siano i principali motivi che spingono i popoli all'emigrazione. Come Milano riesce a far fronte alle varie problematiche che si riscontrano in una città multietnica.

Visita: www.mediconadir.it

Visita: www.emergency.it

Donne alla ribalta. Festival di teatro di figura al femminile

NADiRinforma propone la visione del video sul festival"Donne alla ribalta", dedicata alle donne burattinaie tra passato e presente. La rassegna teatrale, svoltasi a Bologna dal 4 al 7 luglio 2011 in Piazza dei Colori, ha visto l’alternarsi di spettacoli di pupazzi, burattini, ombre e teatro d’oggetti, accomunati dal legame con l’universo femminile e portati in scena da compagnie di marionettiste.Una giornata di studio, dal titolo "Donne alla ribalta. il ruolo delle burattinaie nel teatro di figura dell'Emilia-Romagna", ha fornito l'occasione per riflettere sull’importante contributo delle donne al rinnovamento e alla conservazione dell’antico mestiere di burattinaio. Il convegno a cura dell’Associazione Teatrino a due Pollici, in collaborazione con l'IBC, ha visto la partecipazione di Marianna De Leoni, delle compagnie Nasinsù, Officine Duende, Teatrino di Mangiafuoco, I Burattini di Riccardo.Visita il sito: teatrinoaduepollici

Visita: www.mediconadir.it

In memoria di Massimiliano Valenti: le stragi della banda della Uno bianca (1°parte)

NADiRinforma: a ricordo di Massimiliano Valenti, tragicamente colpito dai criminali della banda della uno bianca il 24 febbraio 1993, colpevole, secondo un'assurda logica criminale, di esserne stato testimone. Il Comune di Zola Predosa (Bo), ove Massimiliano risiedeva, ogni anno organizza eventi orientati ad onorare il concittadino permettendo, al contempo, alla memoria di aiutare tutti noi nel difficile percorso di crescita individuale e collettiva. Antonella Beccaria attraverso il suo libro “Uno bianca e trame nere. Cronaca di un periodo di terrore” (ed. Stampa alternativa, 2007) ha offerto la possibilità di riparlare di quei 7 anni di terrore che hanno segnato il nostro Paese aprendo una tavola rotonda alla presenza di eminenti protagonisti degli eventi:Giancarlo Borsari , Sindaco di Zola Predosa Antonella Beccaria , scrittrice - giornalista Libero Mancuso , Assessore Affari Generali Comune di Bologna Rosanna Zecchi , Presidente Associazione Vittime della Uno Bianca Alessandro Gamberini , avvocato di parte civile Simona Mammano , Sindacato di Polizia SIULP Luisa Barbieri , Assoc. Medica N.A.Di.R. ha moderato la tavola rotondaLa serata si è svolta presso l'Auditorium Comunale “Spazio Binario” di Zola Predosa (Bo)

Visita: www.mediconadir.it

Medico N.A.D.I.R.: I partigiani ci raccontano...

N.A.Di.R. informa: sull'onda del progetto di legge presentato al Senato da un gruppo di senatori di Alleanza Nazionale che vorrebbe equiparare i repubblichini di Salò ai partigiani del Corpo Volontari della Libertà si sono alzate voci di protesta sia da parte dell'opposizione che da parte delle associazioni dei partigiani.
Il 10 gennaio 2006 l'A.N.P.I.-Barca sez. "Gianna Tarozzi" (Quartiere Reno - Bologna) ha organizzato un'Assemblea pubblica contro tale proposta alla presenza del Consigliere Comunale Leonardo Barcelo, del Presidente del Q.re Reno Vincenzo Naldi e del Presidente Provinciale dell'A.N.P.I. William Michelini.
Si legge sul portale dell'A.N.P.I.: "Sta per andare in discussione al Senato un disegno di legge che vuole equiparare al rango di cobelligeranti i militari del cosiddetto Esercito di Salò. Tale proposta è particolarmente subdola non solo per l'offesa che rivolge direttamente a tutti coloro che allora scelsero la via del riscatto nazionale, della difesa armata della democrazia e della libertà in Italia o che furono, a diverso titolo, deportati nei campi di concentramento e di sterminio, ma soprattutto perché tende a minare le radici stesse della nostra vita repubblicana"
Visita il sito: www.mediconadir.it

Conferenza dimostrazione di Aikido


N.A.Di.R. informa e partecipa: conferenza dimostrazione di AikidoLa A.A.C.T.G. (Accademia di Aikido e Cultura Tradizionale Giapponese) è stata creata nel 1989 daPaolo Salvadego con lo scopo di diffondere e sviluppare gli insegnamenti del Maestro Kobayashi Hirokazu, Soshu, e del suo discepolo André Cognard, Saiko Shihan.
Paolo Salvadego pratica Aikido dal 1969 e
dal 1985 segue gli insegnamenti del Maestro André Cognard. Grazie al Maestro André Cognard, si avvicina alla figura di Kobayashi Hirokazu Soshu, ricevendo poi l'onore di poter organizzare, per il Soshu, alcunistage di Aikido in Italia. Su proposta di Kobayashi Hirokazu Soshu crea nel 1989 l'Accademia di Aikido e Cultura Tradizionale Giapponese che entra a far parte nel gennaio 1998 della Kokusai Aikido Kenshukai Kobayashi Hirokazu Ha; a Paolo Salvadego è concesso l'onore di esserne tra i membri fondatori.
Attualmente Shihan, Shichidan, Paolo Salvadego si occupa, attraverso stage in Italia e all'estero, della diffusione della Kokusai Aikido Kenshukai. Organizza stage per il suo Maestro André Cognard e partecipa agli incontri della Ecole de Formation à l'Einsegnement Superieur (Scuola Superiore di formazione all'insegnamento) che vengono organizzati in ogni parte del mondo. www.aactg.it
Ballarin Paolo Sensei
ACCADEMIA DI AIKIDO DI BOLOGNA
c/o Assoc. Medica N.A.Di.R.
via Decumana 50/F
tel. 051 381829 - 347 0617840
Paolo Ballarin 349 2827507

Visita il sito: www.mediconadir.it

N.a.di.r. - Seminario informativo


N.A.Di.R. informa: lo staff medico-psicologico di N.A.Di.R. propone un seminario informativo sulle attivitàdell'associazione, sul progetto che la sostiene.Il seminario, a carattere prettamente divulgativo, dal titolo "L'approccio multidisciplionare ai Disturbi di Relazione nelcontenitore associativo: salute & informazione-salute & partecipazione" si è svolto c/o la Sala Falcone Borsellino delQuartiere Reno di Bologna in data 11 gennaio 2006.
Nel corso dell'incontro i Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA), quale argomento portante dell'incontro, sono statisviluppati dal punto di vista clinico, rieducativo, psichiatrico (nella fattispecie si sono valutate ed inquadrate lestrutture di personalità che soggiacciono più frequentemente le espressioni sintomatologiche), psicologico relazionale conparticolare riferimento alle dinamiche famigliari che sottendono la problematica in questione. La diversificazione delle areetrattate nella loro complessità sanciscono di diritto un inquadramento multidisciplinare necessario a comprendere lemotivazioni che inducono a considerare il contenitore associativo con tutte le sue peculiarità l'ambientazione al momento piùadeguata ad un reinserimento nel sociale dei soggetti portatori di disagio relazionale.
Ha aperto l'incontro: Vincenzo Naldi - Presidente Q.re Reno
sono intervenuti:
Dott. Carlo Trecarichi Scavuzzo - Psicologo - Vicepresidente N.A.Di.R.
Dott. Paola Calzolari - Medico Psichiatra Psicoterapeuta
Dott. Luisa Barbieri - Medico Rieducatore - Responsabile attività scientifiche N.A.Di.R
Associazione Medica N.A.Di.R. - Organizzazione di Volontariato - Onlus - associazione a caratteresocio-sanitario destinata alla cura e alla prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare (anoressia, bulimia,obesità), inquadrabili nei Disturbi di Relazione, attraverso un'azione diretta sul territorio nazionale con allargamento nelSud del Mondo attraverso Missioni di interscambio socio-sanitario.
Visita il sito: www.mediconadir.it

Compagnia della Quarta presenta: Cento Cose

Quali sono le cento cose che si frappongono tra ciò che vorremmo essere è ciò che siamo costretti ad essere? Cento cose che condizionano la nostra esistenza imprigionandoci in un ruolo che non ci appartiene. Uno spettacolo per tre personaggi e video sulla difficoltà di riconoscersi nei meccanismi della società contemporanea. Un'attrice, un musicista e una ballerina costretti a inseguire o abbandonare la propria identità, vivendo le farse e i drammi che solo il mondo reale sa accostare con cinismo. La narrazione non è compiuta con le parole ma viene lasciata al corpo, attraverso un codice comunicativo che fonde l'approccio coreografico della danza e la gestualità della recitazione. Spettacolo vincitore del concorso "La quarta onda" promosso da Associazione Media, Comune e Università di Bologna. scritto e diretto da Mario Coccetti con Silvia Magnani, Patrizia Proclivi, Alessandro Migliucci Andrea Rizzi (video) Regia video Lorenzo Cimmino CostumiCristina Gamberini

Visita: www.compagniadellaquarta.it