Arcoiris TV

Chi è Online

239 utenti
Libri.itLA MAGIA DEL MANOSCRITTO. COLLEZIONE PEDRO CORRA DO LAGOLEE SHULMAN. MIDCENTURY MEMORIES. THE ANONYMOUS PROJECTJAPANESE WOODBLOCK PRINTS (1680-1940) - Extra LargeGEORGE HERRIMAN, THE COMPLETE KRAZY KAT IN COLOR 1935-1944HISTORY OF INFORMATION GRAPHICS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati inviati da Marea

Totale: 28

Punto G 2011: Genova, genere, globalizzazione

Il primo di due spot che pubblicizzano Punto G: Genova, Genere, Globalizzazione, il decennale dell'evento femminista che nel 2001 aprì le contestazioni alla globalizzazione neoliberista.L'appuntamento è per il 25 e 26 giugno 2011 a Genova! Info al sito Visita il sito: puntoggenova2011

155)- STOP alla Distruzione del Mondo

Puntata n.155
L'Associazione STOP alla Distruzione del Mondo è una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Pubblico) inizialmente fondata aParigi nel 1992 dalla psicanalista e scrittrice Claudia Bernhardt de Souza Pacheco che riunì un grande gruppo internazionale di individuie istituzioni dedicati alla preservazione della vita umana e della natura.
Fra i suoi principi si trova il non compromesso con partiti politici, religioni, nazionalità, razze e interessi economici.
Il principale orientamento scientifico e filosofico utilizzato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale,Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicoanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia.
I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa della causa sociopsicopatologica dei problemi della nostraera e fornire più ferramenta a chi voglia lavorare per la loro soluzione. Si tratta non solo di bloccare la distruzione,ma di migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.
Per maggiore informazione scrivi a. stop@stop.org.br
Visita il sito: http://www.stop.org.br

Trama di terre - Decimo Anniversario dell'associazione

Trama di terre, associazione nata nel 1997, è uno spazio di donne native e migranti, un luogo di elaborazione culturale e di politica femminileper la valorizzazione, il riconoscimento e la diffusione delle culture prodotte da donne di diverse provenienze nazionali.Trama di terre in questi anni ha unito italiane e straniere in una lotta per l'accesso a risorse materiali e simboliche che si scontrano su discriminazionibasate sul genere, sull'origine nazionale e sull'appartenenza religiosa.Trama di terre centro interculturale offre vari servizi: l'assistenza legale e i corsi di lingue, la biblioteca, le sale riunioni e "la cucina abitata",spazi di vita quotidiana dove ci si può incontrare, scambiare esperienze e socializzare.
Per festeggiare i primi dieci anni di attività, Trama ha promosso un incontro internazionale a Imola (7-9 dicembre 2007) per capirequali sono i limiti del multiculturalismo in relazione alle donne e all'autodeterminazione femminile, ragionare sulla necessità diopporsi a qualunque forma di fondamentalismo religioso, porre l'attenzione sul femminicidio come fenomeno trasversale che colpiscein ogni parte del mondo, e discutere sulle connessioni della violenza contro le donne con il pensiero patriarcale e le pratiche religioseintegraliste che la sostengono anche nelle comunità migranti. Questo video, realizzato da Monica Lanfranco, sostenitrice e amica diTrama di Terre, è una offerta di conoscenza e augurio per altri dieci anni di vita del centro.
Immagini di: Pietro Orsatti
Visita il sito: www.tramaditerre.org
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.monicalanfranco.it

03)- Dettagli di poco conto - Appunti dal femminismo

Terza puntata della rubrica "Dettagli di poco conto-appunti sul femminismo" di Monica Lanfranco
Nella nuova puntata di Dettagli di poco conto- appunti dal femminismo di Monica Lanfranco si parla della situazione in Italia del movimentodelle donne, ma anche della società rispetto alle questioni di genere.
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

02)- Dettagli di poco conto - Appunti dal femminismo

Seconda puntata della rubrica " Dettagli di poco conto-appunti sul femminismo" di Monica Lanfranco
Il tema della seconda puntata è: Riconoscere la violenza
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

Targets - di Joice Kozloff

Un globo in legno, di 3 metri di diametro accessibile al pubblico. All'interno il visitatore potrà far correre il suo sguardo su carte geografiche che
identificano gli obiettivi (Targets, appunto) militari colpiti dagli USA dal secondo dopoguerra al 2000. Un mondo rovesciato che vorrebbe nasconderele terribili realtà che lo compongono, persino nelle sue più esteriori rappresentazioni simboliche. L'artista newyorkese J.K., intervistata da Monica Lanfranco,disvela dall'interno, col suo lavoro incentrato sulle mappe geografiche, l'in-civiltà della nostra società.
Regia e immagini di Pietro Orsatti.
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

MAREA ? donne, ormeggi, rotte, approdi

Trimestrale di attualità e riflessioni, storie e racconti, critica e informazioni per dire lo stare al mondo delle donne
IL TRIMESTRALE femminista, che resiste da 10 anni, SI RACCONTA PER LA PRIMA VOLTA SU ARCOIRIS CON LE PAROLE DI Monica Lanfranco,giornalista direttora della rivista e Laura Guidetti, presidente dell'associazione che edita Marea.Il sito della rivista è www.mareaonline.it
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

01)- Dettagli di poco conto - Appunti dal femminismo

Nuova rubrica quindicinale per Arcoiris di commento alla cronaca e alla società con taglio di genere dellagiornalista Monica Lanfranco.
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

Cherifa Bouatta - Imma Barbarossa

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Cherifa Bouatta(Algeria) partecipò a Puntog, la due giorni a Genova delle donne nel giugno 2001, che aprì le manifestazioni di dibattito in vista del G8.
Imma Barbarossa (El_fem network) già parlamentare di Rifondazione Comunista, ora attiva nel Forum donne del partito EL_FEM Network - rete femminista collegata a quella delle organizzazioni e del gruppi che fanno riferimento alla sinistra europea.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Tavola Rotonda - 2° parte

Comunicare la laicità
Intervengono:
Samir Khalil Samir (gesuita, prof. Univ. Beirut)
Soheib Bencheikh (ex Gran Muftì di Marsiglia- candidato alle prossime elezioni presidenziali francesi )Letizia Tomassone (pastora valdese)
Farian Sabahi (giornalista e scrittrice)Piero Sansonetti (direttore Liberazione)
conduce Monica Lanfranco (direttora Marea)
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it