Arcoiris TV

Chi è Online

264 utenti
Libri.itREMBRANDT. THE SELF-PORTRAITSN.30/49/50/72/100/101/144 ENRIC MIRALLES 1983 - 2009PICCOLO VAMPIRO 3CHRISTO AND JEANNE-CLAUDE - edizione aggiornataRESTA CON ME

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tutti i filmati inviati da Marea

Totale: 28

01)- Dettagli di poco conto - Appunti dal femminismo

Nuova rubrica quindicinale per Arcoiris di commento alla cronaca e alla società con taglio di genere dellagiornalista Monica Lanfranco.
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

02)- Dettagli di poco conto - Appunti dal femminismo

Seconda puntata della rubrica " Dettagli di poco conto-appunti sul femminismo" di Monica Lanfranco
Il tema della seconda puntata è: Riconoscere la violenza
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

03)- Dettagli di poco conto - Appunti dal femminismo

Terza puntata della rubrica "Dettagli di poco conto-appunti sul femminismo" di Monica Lanfranco
Nella nuova puntata di Dettagli di poco conto- appunti dal femminismo di Monica Lanfranco si parla della situazione in Italia del movimentodelle donne, ma anche della società rispetto alle questioni di genere.
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

155)- STOP alla Distruzione del Mondo

Puntata n.155
L'Associazione STOP alla Distruzione del Mondo è una OSCIP (Organizzazione della Società Civile di Interesse Pubblico) inizialmente fondata aParigi nel 1992 dalla psicanalista e scrittrice Claudia Bernhardt de Souza Pacheco che riunì un grande gruppo internazionale di individuie istituzioni dedicati alla preservazione della vita umana e della natura.
Fra i suoi principi si trova il non compromesso con partiti politici, religioni, nazionalità, razze e interessi economici.
Il principale orientamento scientifico e filosofico utilizzato dalla STOP è quello dello psicanalista, filosofo e scienziato sociale,Norberto Keppe, creatore del metodo della Psicoanalisi Integrale o Trilogia Analitica e autore di più di 30 opere sulla psicosociopatologia.
I suoi obiettivi sono quelli di promuovere la coscientizzazione di massa della causa sociopsicopatologica dei problemi della nostraera e fornire più ferramenta a chi voglia lavorare per la loro soluzione. Si tratta non solo di bloccare la distruzione,ma di migliorare la qualità di vita degli esseri umani, della società e del pianeta come un tutto.
Per maggiore informazione scrivi a. stop@stop.org.br
Visita il sito: http://www.stop.org.br

Beppe Pavan

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Beppe Pavan (Uomini in cammino) Il Gruppo Uomini (GU) nasce nel 1993, dall'incontro di tre 'filoni di motivazioni" all'interno della Comunita' cristiana di Base (CdB) di Pinerolo. Spesso lavora insieme al gruppo Maschile Ululare con il quale ogni anno organizza un incontro di tre giorni solo per uomini di tipo autocoscienziale su un tema specifico.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: http://web.tiscali.it/uominincammino

Cherifa Bouatta - Imma Barbarossa

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Cherifa Bouatta(Algeria) partecipò a Puntog, la due giorni a Genova delle donne nel giugno 2001, che aprì le manifestazioni di dibattito in vista del G8.
Imma Barbarossa (El_fem network) già parlamentare di Rifondazione Comunista, ora attiva nel Forum donne del partito EL_FEM Network - rete femminista collegata a quella delle organizzazioni e del gruppi che fanno riferimento alla sinistra europea.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Debby Lerman

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Debby Lerman (Donne in nero - Israele) , ha lanciato di recente la provocatoria richiesta alla comunità internazione per lanciare le sanzioni contro Israele fino a quando continuarà la pratica di aggressione verso i palestinesi.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Gita Sahgal

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Gita Sahgal Gender Unit Amnesty International.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Introduzione seconda giornata

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Monica Lanfranco introduce la seconda giornata.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.mareaonline.it/lanfranco

Lidia Menapace

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Lidia Menapace (parlamentare) , nata a Novara nel 1924, partecipa alla Resistenza, e' poi impegnata nel movimento cattolico, pubblica amministratrice, docente universitaria, fondatrice del "Manifesto"; e' tra le voci piu' alte e significative della cultura delle donne, dei movimenti della societa' civile, della nonviolenza in cammino.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it