Arcoiris TV

Chi è Online

77 visite
Libri.it1000 CHAIRS. UPDATED VERSION (IEP)JAMIE HEWLETTDOMUS 1970SHELMUT NEWTON. POLAROIDS (INT)MERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT - edizione limitata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di NADiRinforma

Totale: 328

"Diciamola tutta" è un nuovo appuntamento televisivo

NADiRinforma presenta il nuovo appuntamento televisivo ideato e condotto dal cantautore bolognese Moreno Corelli: "Diciamola tutta" che prenderà avvio giovedì 29 gennaio 2009 alle ore 14:30 su Arcoiris Tv. La puntata zero si occuperà di autismo alla presenza di alcuni specialisti pronti a rispondere alle vostre domande, in quanto, come dice Moreno: "la trasmissione non la farò io, io ne sarò solo il moderatore, ma chi davvero condurrà sarà la gente da casa che attraverso e-mail (redazione@diciamolatutta.tv) ed sms (3661870355) porrà le domande agli specialisti presenti in studio. Diciamola tutta non avrebbe motivo di esistere senza la partecipazione della gente". Corelli intende, con il suo progetto televisivo, dare voce a tutti, in particolare a coloro che hanno sempre creduto di non potere o non sapere di essere parte. Chi lo desiderasse, previa richiesta, può partecipare alla registrazione della trasmissione presso gli studi televisi di Arcoiris Tv.Produzione Arcoiris Bologna

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

"L'Italia chiamò" Intervento di Antonietta Gatti

NADiRinforma propone l'estrapolato dell'intervento di Antonietta Gatti, fisico laboratorio Nanodiagnostics, durante la presentazione del documentario "L'Italia chiamò" di Matteo Scanni, Leonardo Brogioni e Angelo Miotto

Visita il sito: www.italiachiamo.net

Visita il sito: www.mediconadir.it

"L'Italia Chiamò" Intervento di Maurizio Torrealta

NADiRinforma propone l'estrapolato dell'intervento di Maurizio Torrealta, Direttore di Rai News 24, durante la presentazione del documentario "L'Italia chiamò" di Matteo Scanni, Leonardo Brogioni e Angelo Miotto

Visita il sito: www.italiachiamo.net

Visita il sito: www.mediconadir.it

"L'Italia chiamò" Intervento di Mauro Bulgarelli

NADiRinforma propone l'estrapolato dell'intervento di Mauro Bulgarelli, Membro Commissione parlamentare sull'uranio impoverito, durante la presentazione del documentario "L'Italia chiamò" di Matteo Scanni, Leonardo Brogioni e Angelo Miotto

Visita il sito: www.italiachiamo.net

Visita il sito: www.mediconadir.it

"La febbre" di Wallace Shawn

NADiRinforma propone la lettura de "La febbre", un monologo teatrale scritto da Wallace Shawn (attore di Woody Allen, protagonista di Cechov nella 42esima strada, di Louis Malle nonché sceneggiatore e interprete di My dinner with Andrè, sempre di Malle). Shawn con La febbre racconta del confronto fra il benessere occidentale e la povertà del terzo mondo, vissuto in diretta: un borghese in viaggio nel sud - accasciato nella sua stanza d'hotel tra vomito e scarafaggi - è vittima di tutto ciò che ha visto (soprattutto il dolore degli altri), un impatto durissimo per via della realtà da cui proviene.Questa rappresentazione fa parte del progetto "Officina I Care". Nato nel 2008 ha lo scopo di proporre tematiche di dibattito affrontandole con una metodologia orizzontale, senza l'esperto della situazione: ognuno diventa "esperto" di se stesso potendo raccontare la propria esperienza o condividere il proprio pensiero sull'ARGOMENTO trattato.E' un invito al VIAGGIO per conoscere i luoghi dell'oppressione, dello sfruttamento e dell'esclusione nel sud del mondo e a Bologna.E' un LABORATORIO di idee, incontro, DISCUSSIONE e impegno sociale.Tutto questo attraverso LETTURE di testi teatrali e non, CONCERTI, incontri con TESTIMONI.Il Centro Studi "Giuseppe Donati" è nato grazie all'intuito e al lavoro di don Tullio Contiero. Da molti anni propone alla Città e all'Università momenti culturali quali incontri, seminari, conferenze e viaggi-studio nei paesi del Sud del Mondo.Dall'esperienza di d. Contiero sono nate due associazioni una che raggruppa i suoi ex allievi (lavoratori, religiosi, professionisti, docenti universitari e non, ...) l'altra è costituita da studenti dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.L'associazione studentesca Centro Studi politici e sociali "Giuseppe Donati" ha sede in via di Corticella 179/4 - 40128 Bologna presso un locale di proprietà dell'Editrice Missionaria Italiana.L'associazione Centro Studi "Giuseppe Donati" degli "adulti" ha sede in via Marsala 33 - 40126 Bologna (entrata da Vicolo Luretta 3/A) ed ha anche il compito di sostenere l'associazione studentesca.Scopo delle due associazioni è concorrere alla formazione degli studenti universitari negli ambiti culturale, sociale, politico e spirituale, sui temi della Giustizia e della Pace.Voce narrante: Andrea MontuschiPianoforte: Davide NicodemiAdattamento Testo: Mariangela Cofone

Visita il sito: www.mediconadir.it

"Tra sogno e realtà", Iqbal Masih sotto sfratto

NADiRinformaIl 23 Ottobre 2010 il circolo culturale Iqbal Masih ha festeggiato i suoi 27 anni di attività nel territorio della Barca, uno dei quartieri più popolari di Bologna. La proprietà che dà in affitto lo stabile vuole rientrare in possesso dei locali a partire dal 31 dicembre 2010, mentre si sta attendendo una decisione del Tribunale. I soci del circolo si stanno mobilitando per rendere nota questa difficoltà e trovare un accordo che permetta di tenere aperto uno spazio che negli anni ha visto crescere culturalmente e politicamente numerosi ragazzi del quartiere. L'Iqbal è una realtà che da quasi un trentennio ha lavorato non solo con i giovani, ma ha aperto le porte a molti abitanti del quartiere e a chiunque volesse cercare uno spazio per svolgere le proprie attività ricreative.

Visita il sito: www.mediconadir.it http:

''SAAI MASO'' concerto poetico contro la pena di morte

''SAAI MASO'' concerto poetico contro la pena di morteNADiRinforma propone il reading di testi tratti da "Saai Maso" (Fratello Cervo) di Fernando Eros Caro, proposta a Bologna il 1° dicembre '10 c/o il Centro Sociale Costarena.Lo spettacolo, curato da Marco Cinque, vuole sensibilizzare verso la messa al bando della pena di morte, proponendo la raccolta di racconti e poesie yaqui scritte dal Nativo D'America Fernando, rinchiuso da quasi 30 anni nel braccio della morte di S.Quentin in California.Voce e fiati etnici: Marco CinquePercussioni, concertina: Pino PecorelliVoci narranti degli attori della TenTeatro: Alida Piersanti, Beppe Cerone, Armando Bonaldi

Visita il sito: www.mediconadir.it

01) 1° Convegno Nazionale "Commissione Giustizia"

"LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI, MA . . . NON TUTTI SONO UGUALI PER LA LEGGE" (prima parte)Questa è la ripresa integrale dei qualificati interventi che si sono succeduti nel corso della presentazione nazionale della COMMISSIONE GIUSTIZIA AFFARI INTERNI E LIBERTA' CIVILI dell'Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d'Europa. Sono state indicate le finalità di questo nuovo Ente e sono stati indicati gli obiettivi che dovranno essere raggiunti al più presto in ItaliaI temi trattati sono di tale rilevante interesse e portata da coinvolgere totalmente l'attenzione di chiunque. Si parla di Legge e Giustizia, di come esse siano in stretta connessione tra loro ma, nella realtà delle aule di tribunale, si oppongano. Nel Convegno si tratta anche la gravissima situazione dell'affollamento delle carceri italiane e di come si potrebbe risolvere tale problema.Gli interventi sono stati compiuti da "addetti ai lavori" e quindi da esperti che, ogni giorno, vivono sulla propria pelle le problematiche trattate.E' un documento che non si limita a fotografare realtà incontrovertibili, ma propone soluzioni chiare e possibili e dichiara apertamente i propri intendimenti per cambiare le cose.Guarda la seconda parte del filmato

Visita il sito: www.commissionegiustizia.org

01) Cittadinanza attiva: "L'ENIGMA BORSARI"

NADiRinforma propone l'assemblea cittadina indetta dai cittadini di Zola Predosa (Bo) c/o il Centro Socio-Culturale G. Falcone di Riale (Bo) il 21 gennaio 2009.I cittadini dinanzi alla delegittimazione del loro Sindaco, Giancarlo Borsari, da parte del suo stesso partito, nonché PD, si pongono alcuni quesiti in onore alla consapevolezza della loro capacità di partecipare al fine di decidere a chi affidare l'amministrazione del loro Comune nel prossimo futuro e al contempo di capire il perché di quella che oggi viene vissuta una sorta di "distorsione democratica" indotta dallo stesso partito che 4 anni fa promosse a pieni voti la candidatura di Borsari. Un'assemblea cittadina proposta e condotta secondo i principi basilari della democrazia nel corso della quale il Sindaco in carica viene sottoposto ad una serie di domande onde chiarire, comprendere ed infine decidere come muoversi nell'ambito di una Comunità, come quella zolese, che da anni viene portata ad esempio in tutta la Provincia di Bologna, quale espressione di calda ed accogliente democrazia partecipativa applicata. Il Sindaco Giancarlo Borsari persevererà nell'ascolto dei suoi cittadini e, malgrado la bocciatura del suo partito, si candiderà ancora ?Per informazioni: enigmaborsari@gmail.comGuarda la seconda parte

Visita il sito: www.mediconadir.it

02) 1° Convegno Nazionale "Commissione Giustizia"

"LA LEGGE E' UGULAE PER TUTTI, MA . . . NON TUTTI SONO UGUALI PER LA LEGGE"(seconda parte)Questa è la ripresa integrale dei qualificati interventi che si sono succeduti nel corso della presentazione nazionale della COMMISSIONE GIUSTIZIA AFFARI INTERNI E LIBERTA' CIVILI dell'Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d'Europa. Sono state indicate le finalità di questo nuovo Ente e sono stati indicati gli obiettivi che dovranno essere raggiunti al più presto in ItaliaI temi trattati sono di tale rilevante interesse e portata da coinvolgere totalmente l'attenzione di chiunque. Si parla di Legge e Giustizia, di come esse siano in stretta connessione tra loro ma, nella realtà delle aule di tribunale, si oppongano. Nel Convegno si tratta anche la gravissima situazione dell'affollamento delle carceri italiane e di come si potrebbe risolvere tale problema.Gli interventi sono stati compiuti da "addetti ai lavori" e quindi da esperti che, ogni giorno, vivono sulla propria pelle le problematiche trattate.E' un documento che non si limita a fotografare realtà incontrovertibili, ma propone soluzioni chiare e possibili e dichiara apertamente i propri intendimenti per cambiare le cose.Guarda la prima parte del filmato

Visita il sito: www.commissionegiustizia.org