Arcoiris TV

Chi è Online

89 visite
Libri.itFILM NOIR100 CONTEMPORARY WOOD BUILDINGS (IEP) - #BibliothecaUniversalisEUROPE - NATIONAL GEOGRAPHIC.CHARLOTTE SALOMON. LIFE? OR THEATRE? - ClothBoundNATALE HYGGE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: Diario

Totale: 133

Gianni Barbacetto: ecco un prontuario di domande per conduttori distratti

Il giornalista di Diario suggerisce alcune domande sul caso Unipol ad uso di giornalisti che per distrazione dimenticano per strada le questioni che potrebbero far capire qualcosa di più delle vicende di Furbettopoli.
Che cosa non è stato chiesto a Silvio Berlusconi, Giulio Tremonti, Massimo D'Alema e Piero Fassino?
Visita il sito: www.diario.it

051)- Barbacetto: Cesare Previti e il ladro di lampadine

Vite parallele di due imputati italiani: l'ex ministro e avvocato di Silvio Berlusconi (accusato di aver fatto perdere allo Stato 983 miliardi di lire) e Alessandro M. (accusato innocente di aver rubato una Osram al neon). Ovvero, le due giustizie: dura, rapida e inflessibile per chi non ha mezzi, malleabile per i potenti.Le spese allegre di Alfredo Meocci: hotel, ristoranti, viaggi a spese dello Stato. Incarichi d'oro per gli amici. Sotto inchiesta l'ex direttore generale Rai.
Visita il sito: www.diario.it

112)- Cheli - Mercoledì 23 ottobre 1996 / Venerdì 7 settembre 2007

Diario della settimana, dopo aver tenuto un diario per 567 settimane, si prende una pausa. Per pensare alla cosa più giusta da fare oggi. Arrivederci a presto
In gita a Guantanamo Arnon Grunberg racconta l'industria turistica che ruota intorno al celebre centro di prigionia.
Tra San Luca e Duisburg Si rideva in Germania ascoltando la musica della 'ndrangheta: sembrava pittoresca e lontana
Manu Chao e Mao Due icone: che fanno rima, incrociano cultura pop e globalizzazione
Siamo classe dirigente Miti e riti da Luca Cordero a Federica Zarri, pornostar fondatrice di un circolo della libertà.
Visita il sito: www.diario.it

110)- Portanova - Vai troppo spesso a Duisburg

Dei sei uccisi nella strage di Ferragosto, due erano ragazzi di Siderno, figli di uno stimato poliziotto, coetanei di quelli che sfilavano con il cartello E adesso ammazzateci tutti". Perché erano lì?
ENZO BALDONI tre anni dopo Ci ri-appelliamo al presidente Napolitano: parli di lui e chieda che torni il suo corpo
Glamour con il velo Il viso può essere nascosto, ma in modo chic. Le donne musulmane in Europa e Stati Uniti sono le prossime fashion victim
Diana? E' eterna Cosa succede se una notte d'estate un viaggiatore si trova a discutere di bellezza e di un incidente di dieci anni fa.

Visita il sito: www.diario.it

068)- Deaglio - Il complotto dell'11/9? Una boiata pazzesca

La tesi del complotto dilaga su internet e approda in televisione. E' seducente, misteriosa, fluida.Peccato che sia solo un ammasso di balle.
Storia di un'inchiesta giornalistica che l'ha smontata, ma che non viene presa in considerazione.
(anche Diario è pagato dalla Cia?)
Visita il sito: www.diario.it

099)- Barbacetto - Che brutta aria

Bruciano montagne di rifiuti alla vigilia del voto amministrativo. La casta politica dibatte sulla propria fine. C'è qualcuno che apre la finestra?
Gli imbroglioni: nessuno vuole aprire l'armadio con cadavere delle ultime elezioni italiane. La brutta aria di oggi arriva anche da lì.
Incubo al Qaeda anche in Libano - Il Paese di nuovo sull'orlo della guerra civile, mentre a Gaza si muore di fuoco amico e nemico. E A.B. Yehoshua racconta la crisi profonda d'Israele.

Visita il sito: www.diario.it

077)- Barbacetto - Broglio, ora ti becco!

150 mila elettori scomparsi. Un testimone eccellente che vide la pistola fumante: l'attuale ministro degli Esteri.
Nessun broglio: era uno sbaglio! Venera Tomaselli, docente di statistica racconta la sua inchiesta sui dati pazzi del ministero dell'interno a Catania.
Fango e polonio su Romano Prodi. Una vera ossessione infangare il leader del centrosinistra. Ci hanno provato per cinque anni il Sismi di Nicolò Pollari e Pio Pompa. E le commissioni Telekom Serbjia e Mitrokhin. Ora, nella Londra delle spie venute dal freddo, va in scena l'ultimo, disperato tentativo di Mario Scaramella e Paolo Guzzanti.

Visita il sito: www.diario.it

095) - Sarlo - Ce n'est qu'un début

Ségolène Royal affronta una difficile rimonta: ha bisogno dei voti del centro e della sinistra, deve convincere i francesi a non fidarsi del nervoso Sarkozy e a credere ancora nelle radici della République. Comunque vada, lascerà il segno di una prima volta.
Visita il sito: www.diario.it

107)- Portanova - G8 sei anni dopo. Dizionario

Tutti vivi tranne uno. Chi c'era, che cosa ha fatto e che cosa fa ora.
Destini da indulto I diversi percorsi di sedici detenuti scarcerati. Tra porte che si chiudono e altre che si aprono.
Giappone post atomico La tv nipponica rassicura: nessun pericolo. Quella russa alimenta le paure: il mare è radioattivo.
Quando l'Urss mappava l'Ovest Un esercito segreto di cartografi per decenni ci sorvegliava casa per casa.
Visita il sito: www.diario.it

002)- Deaglio: è iniziata la grande fuga da Berlusconi. E il Diario ricorda Saul Bellow

Dopo la tempesta delle elezioni regionali, è cominciata la transumanza: uomini politici, giornalisti e specie varie di trafficoni stanno già prendendo le distanze dalle sorti di Silvio Berlusconi. Il Diario in edicola approfondisce l'argomento con la rubrica di Furio Colombo, che vede la fuga già iniziata anche nel mondo dei media, e con un'inchiesta sugli ultimi affari e affaretti di Claudio Cirino Pomicino, ex ministro dc, grande ondeggiatore della seconda repubblica, ora corteggiato dalla Margherita...
Ma la copertina è dedicata a un grande uomo, bello di fama e di scrittura: è Saul Bellow, uno dei maggiori romanzieri del Novecento. Scomparso il 5 aprile scorso, il Diario lo commemora, tra l'altro, con un saggio di Alessandro Piperno.
Visita il sito: www.diario.it