Chi è Online

Chi è Online

470 utenti
Libri.itPETER LINDBERGH. ON FASHION PHOTOGRAPHY (INT) - edizione 2020ALBERTUS SEBAHOMES FOR OUR TIME. CONTEMPORARY HOUSES AROUND THE WORLD (IE) - 40TUTANKHAMON. IL VIAGGIO NELLROCK COVERS (IEP) - 40
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: religione

Totale: 25

01)- Introduzione alla lettura dei vangeli

Comunità Oikia informa:
L'approccio con la lettura dei vangeli attraverso l'analisi del testo greco originario, rivela con straordinaria chiarezza la forza e i contenuti diuna proposta radicalmente liberante e "pro-vocante" attraverso la proposta di Fratello Alberto Maggi della comunità dei Servi di Maria di Montefano.
Riprese effettuate a Montefano dal 27 al 28 novembre 2007 presso il Centro Studi Biblici "G. Vannucci" della comunità dei Servi di Maria .
Per info: www.studibiblici.it
Per info: www.oikia.info

02)- Introduzione alla lettura dei vangeli

Comunità Oikia informa:
L'approccio con la lettura dei vangeli attraverso l'analisi del testo greco originario, rivela con straordinaria chiarezza la forza e i contenuti diuna proposta radicalmente liberante e "pro-vocante" attraverso la proposta di Fratello Alberto Maggi della comunità dei Servi di Maria di Montefano.
Riprese effettuate a Montefano dal 27 al 28 novembre 2007 presso il Centro Studi Biblici "G. Vannucci" della comunità dei Servi di Maria .
Per info: www.studibiblici.it
Per info: www.oikia.info

03)- Introduzione alla lettura dei vangeli

Comunità Oikia informa:
L'approccio con la lettura dei vangeli attraverso l'analisi del testo greco originario, rivela con straordinaria chiarezza la forza e i contenuti diuna proposta radicalmente liberante e "pro-vocante" attraverso la proposta di Fratello Alberto Maggi della comunità dei Servi di Maria di Montefano.
Riprese effettuate a Montefano dal 27 al 28 novembre 2007 presso il Centro Studi Biblici "G. Vannucci" della comunità dei Servi di Maria .
Per info: www.studibiblici.it
Per info: www.oikia.info

1)-Perchè (solo) Gesù. Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?

Perchè (solo) Gesù
Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?
"Se fino al secolo scorso si era di fatto obbligati a essere battezzati cristiani e cattolici al fine di salvarsi, ora le nuove generazioni sanno che anche nell'ebraismo e nell'islamismo, solo per citare le due religioni che sembrano essere le più affini al cristianesimo, è possibile salvarsi. Perché Cristo e non Mosè o Maometto?
Tutte le religioni sembrano essere uguali, almeno quelle monoteiste, che invitano a credere in un unico Dio e ogni religione, anche le non monoteiste, insegna il timore e la preghiera verso Dio, l'amore per il prossimo, l'esercizio della carità e il rispetto per gli altri.
Se è dunque vero che tutte le religioni conducono a Dio e quindi alla salvezza, perché mai si dovrebbe scegliere proprio Gesù e il suo impegnativo messaggio? E se si può scegliere, quali sono i criteri che spingono a preferire una religione piuttosto che un'altra,se in fondo sono tutte uguali?"
Fra Alberto Maggi dell'Ordine dei Servi di Maria direttore del Centro Studi Biblici
G. Vannucci di Montefano a Padova nella sala MPX - con riferimento ai testi del Vangelo - ha sviluppato il tema in quattro incontri organizzati da"Beati i costruttori di pace" dal 15 al 17 dicembre 2006.
Registrazioni audio: Comunità Oikia, Palermo
Visita il sito: www.studibiblici.it
Visita il sito: Beati i costruttori di pace

2)-Perchè (solo) Gesù. Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?

Perchè (solo) Gesù
Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?
Se fino al secolo scorso si era di fatto obbligati a essere battezzati cristiani e cattolici al fine di salvarsi, ora le nuove generazioni sanno che anche nell'ebraismo e nell'islamismo, solo per citare le due religioni che sembrano essere le più affini al cristianesimo, è possibile salvarsi. Perché Cristo e non Mosè o Maometto?
Tutte le religioni sembrano essere uguali, almeno quelle monoteiste, che invitano a credere in un unico Dio e ogni religione, anche le non monoteiste, insegna il timore e la preghiera verso Dio, l'amore per il prossimo, l'esercizio della carità e il rispetto per gli altri.
Se è dunque vero che tutte le religioni conducono a Dio e quindi alla salvezza, perché mai si dovrebbe scegliere proprio Gesù e il suo impegnativo messaggio? E se si può scegliere, quali sono i criteri che spingono a preferire una religione piuttosto che un'altra, se in fondo sono tutte uguali??
Fra Alberto Maggi dell?Ordine dei Servi di Maria direttore del Centro Studi Biblici «G. Vannucci» di Montefano a Padova nella sala MPX - con riferimento ai testi del Vangelo - ha sviluppato il tema in quattro incontri organizzati da "Beati i costruttori di pace" dal 15 al 17 dicembre 2006.
Registrazioni audio: Comunità Oikia, Palermo
Visita il sito: www.studibiblici.it
Visita il sito: Beati i costruttori di pace

3)-Perchè (solo) Gesù. Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?

Perchè (solo) Gesù
Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?
Se fino al secolo scorso si era di fatto obbligati a essere battezzati cristiani e cattolici al fine di salvarsi, ora le nuove generazioni sanno che anche nell'ebraismo e nell'islamismo, solo per citare le due religioni che sembrano essere le più affini al cristianesimo, è possibile salvarsi. Perché Cristo e non Mosè o Maometto?
Tutte le religioni sembrano essere uguali, almeno quelle monoteiste, che invitano a credere in un unico Dio e ogni religione, anche le non monoteiste, insegna il timore e la preghiera verso Dio, l'amore per il prossimo, l'esercizio della carità e il rispetto per gli altri.
Se è dunque vero che tutte le religioni conducono a Dio e quindi alla salvezza, perché mai si dovrebbe scegliere proprio Gesù e il suo impegnativo messaggio? E se si può scegliere, quali sono i criteri che spingono a preferire una religione piuttosto che un'altra, se in fondo sono tutte uguali??
Fra Alberto Maggi dell?Ordine dei Servi di Maria direttore del Centro Studi Biblici «G. Vannucci» di Montefano a Padova nella sala MPX - con riferimento ai testi del Vangelo - ha sviluppato il tema in quattro incontri organizzati da "Beati i costruttori di pace" dal 15 al 17 dicembre 2006.
Registrazioni audio: Comunità Oikia, Palermo
Visita il sito: www.studibiblici.it
Visita il sito: Beati i costruttori di pace

4)-Perchè (solo) Gesù. Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?

Perchè (solo) Gesù
Cristianesimo: religione del libro o fede nell?uomo?
Se fino al secolo scorso si era di fatto obbligati a essere battezzati cristiani e cattolici al fine di salvarsi, ora le nuove generazioni sanno che anche nell'ebraismo e nell'islamismo, solo per citare le due religioni che sembrano essere le più affini al cristianesimo, è possibile salvarsi. Perché Cristo e non Mosè o Maometto?
Tutte le religioni sembrano essere uguali, almeno quelle monoteiste, che invitano a credere in un unico Dio e ogni religione, anche le non monoteiste, insegna il timore e la preghiera verso Dio, l'amore per il prossimo, l'esercizio della carità e il rispetto per gli altri.
Se è dunque vero che tutte le religioni conducono a Dio e quindi alla salvezza, perché mai si dovrebbe scegliere proprio Gesù e il suo impegnativo messaggio? E se si può scegliere, quali sono i criteri che spingono a preferire una religione piuttosto che un'altra, se in fondo sono tutte uguali??
Fra Alberto Maggi dell?Ordine dei Servi di Maria direttore del Centro Studi Biblici «G. Vannucci» di Montefano a Padova nella sala MPX - con riferimento ai testi del Vangelo - ha sviluppato il tema in quattro incontri organizzati da "Beati i costruttori di pace" dal 15 al 17 dicembre 2006.
Registrazioni audio: Comunità Oikia, Palermo
Visita il sito: www.studibiblici.it
Visita il sito: Beati i costruttori di pace

A. Ghisalberti - La filosofia nell’apologetica di Tommaso d’Aquino

Primo incontro del seminario di filosofia RELIGIONE E FILOSOFIA NELLA TRADIZIONE DELL’OCCIDENTE a cura di FULVIO PAPI: Alessandro Ghisalberti "La filosofia nell’apologetica di Tommaso d’Aquino".Milano 6 ottobre 2010

Visita: www.casadellacultura.it

Aquel que tiene la soberanía sobre todas las cosas - Documental completo en español

A lo largo y ancho del inabarcable universo, todos los cuerpos celestes se mueven con precisión en sus respectivas órbitas. Bajo los cielos, todos los montes, ríos y lagos están delimitados y todas las criaturas viven y se reproducen durante las cuatro estaciones de conformidad con las leyes de la vida... Todo esto tiene un diseño extremadamente exquisito; ¿existe un Todopoderoso que lo gobierna y dispone? Desde que venimos llorando a este mundo comenzamos a desempeñar distintos papeles en la vida. Pasamos del nacimiento a la vejez, la enfermedad y la muerte, nos movemos entre el gozo y la tristeza... Realmente, ¿de dónde viene la humanidad y adónde iremos? ¿Quién gobierna nuestros destinos? Desde la Antigüedad hasta la actualidad se han levantado grandes naciones, han ido y venido las dinastías, países y pueblos han florecido y perecido con los vientos de la historia... Al igual que las leyes de la naturaleza, las leyes del desarrollo humano encierran infinitos misterios. ¿Quieres conocer la respuesta a ellos? ¡El documental "Aquel que tiene la soberanía sobre todas las cosas" te guiará hasta la raíz de estos misterios para poder desvelarlos!

Visita: www.kingdomsalvation.org

C. Dotolo, S. Natoli - È possibile una scienza di Dio?

I DUBBI DEI NON CREDENTI seminario a cura di Duccio Demetrio. Scienza e religione E' possibile una scienza di Dio?Ne discutono: Carmelo Dotolo, Salvatore Natoli.Milano 29 novembre 2011

Visita: www.casadellacultura.it