Chi è Online

Chi è Online

336 utenti
Libri.itTUTANKHAMON. IL VIAGGIO NELLPETER LINDBERGH. DIOR (INT) - XLLHADID. COMPLETE WORKS 1979-TODAY (IEP) - Edizione 2020URBAN SKETCHING - TRUCCHI E TECNICHE
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: contro

Totale: 102

Arte Classica, Moderna e Contemporanea a confronto, attraverso le immagini

Arte Classica, Moderna e Contemporanea a confronto, attraverso le immagini.
Come cambia il senso estetico nell'arte dall'Ottocento a oggi, e ipotesi per ulteriori sviluppi.

Conferenza tenuta il 10 giugno 2014 alla Casa della Cultura di Milano, da Nicola Vitale.
Indagine, attraverso le immagini, sui motivi che hanno portato l'arte a mutare così repentinamente dall'Ottocento a oggi, cercando di cogliere come in questi anni l'arte possa ritrovare la dimensione originaria del bello, dopo le sperimentazioni degli ultimi decenni.

Visita: www.casadellacultura.it

Le 10 regole del controllo sociale di Noam Chomsky

L'elemento principale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel distogliere l'attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche.

The matrix, una parabola moderna

Si tratta di una conferenza tenutasi nel maggio 2004 presso il centro gli amici del colle. Nel video il relatore spiega la sua visione e dei significati nascosti nella pellicola di The matrix dei fratelli Wachowsky. Il relatore è l'autore di una serie di libri tra cui -- the matrix, una parabola moderna -- ed -- Essere Reali, essere reali. Se -- the matrix, una parabola moderna -- che è il titolo del primo di questi 2 testi, è la filosofia che sta dietro a tutta la mia opera, il secondo libro --Essere Reale, essere reali -- è il manuale d'uso. Stampo e rilega tutto da solo, nel senso che il mio lavoro è un prodotto artigianale stampato in proprio. Non ho editori e la vendita e la distribuzione avviene per passaparola, via internet e l'unica libreria che allo stato attuale è disposta a vendermi è quella "Esoterica" di milano P.zza Missori. Il mio interesse è diffondere un messaggio, non cerco editori. Tengo conferenze pubbliche (gratuitamente)

Visita: www.thematrixrw.webs.com

La mafia raccontata con accento tedesco

Petra Reski è un’affascinante e coraggiosa giornalista tedesca, da molti anni inviata di Die Zeit in Italia. Tra lei e il fenomeno mafia è stato, si fa per dire, amore a prima vista. E’ stata più volte nei luoghi fisici della ‘ndrangheta, della mafia siciliana e della camorra, osservando, indagando, incontrando e intervistando la gente del posto, i personaggi del malaffare e i loro antagonisti nella lotta per la legalità. Petra è testimone, lungo gli anni della sua indagine, della metamorfosi delle cosche in multinazionali di successo, che non risparmiano nessun contesto geografico e sociale. Da tempo, già prima della strage del 2007 a Duisburg, nel nord della Germania, frutto di una faida tra famiglie calabresi, la giornalista ha denunciato, spesso inascoltata dai connazionali, le infiltrazioni diffuse e gli affari colossali in territorio tedesco del crimine organizzato italiano, alla vorace ricerca di nuovi territori per gli investimenti e il “lavaggio” del denaro sporco. Poiché -spiega- in Nord Europa la mafia è percepita come lontana, un fenomeno quasi folklorico di arretrate regioni del Sud Italia.Ha da poco dato alle stampe “SANTA MAFIA”, pubblicato in Italia da Nuovi Mondi e reso tristemente famoso dalla censura imposta dalle autorità tedesche su alcune pagine riguardanti i legami tra mafiosi e mondo degli affari in territorio teutonico. Nel libro Petra interpreta, con una prosa gonfia di vissuti personali e di suggestioni narrative, le vicende di sangue, di affari, di politica, e di religione di cui la criminalità organizzata è protagonista assoluta. Giampaolo Paticchio l’ha intervistata a Roma per Arcoiris Tv, in occasione di CONTROMAFIE (23/25 ottobre 2009), ripercorrendo con lei i passaggi e le conclusioni cruciali di “SANTA MAFIA”.

Visita: www.libera.it

The Big Brother State

The Big Brother State è un film che ci informa su ciò che i politici dichiarano essere la 'protezione della nostra libertà', alla quale noi però ci riferiamo con il termine 'legislazione repressiva'.Da quando il terrorismo è diventato un tema globale, specialmente in seguito al 11 settembre 2001, i governi di tutto il mondo hanno iniziato a rinforzare le leggi destinate alla sicurezza nazionale.Queste leggi, ovviamente, mirano ad un secondo fine: far guadagnare agli stati sempre più controllo sui cittadini al costo della nostra privacy e libertà.

Visita: www.huesforalice.com

cancro, nuovo rivoluzionario strumento diagnostico

Video flash un cambiamento epocale per la diagnosi preventiva del cancro

Contromafie 2014 - Conclusioni di Don Luigi Ciotti

26 ottobre 2014 - Conclusioni di Don Luigi Ciotti

È giunto il momento di dire basta, è giunto il momento di parole autentiche e di azioni efficaci che possano porre un argine alla violenza della criminalità organizzata e della corruzione, due facce della stessa falsa moneta che è servita per coprire le violenze e comprare le coscienze, per guastare l'economia e danneggiare l'ambiente, per asservire la politica e oscurare l'informazione, per svuotare i diritti e innescare processi di disuguaglianza e di perdita di dignità dell'essere umano.

Leggi il manifesto di Contromafie 2014

Visita: www.libera.it

Incontri con la Scienza: Luigi Francesco Agnati e Francesco Antonini

Luigi Francesco Agnati è titolare della cattedra di Fisiologia Umana presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena.Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e in Farmacia. Si è diplomato in Statistica discutendo una tesi di logica formale.Si è specializzato in Neurologia e in Calcolo Elettronico. Dal 1973 collabora con il Karolinska Institutet dal quale, nel 1993,
è stato insignito della laurea honoris causa e nominato Adjunct Professor. Nel 1994 e nel 1995 gli è stata assegnata dalla Nobel Assembly la posizione di Nobel Fellow. È membro dell'Accademia delle Scienze di Bologna ed è stato nominato, dal Ministro dei Beni Culturali, membro dell'Accademia delle Scienze di Modena. Nel 1996 è stato componente del comitato organizzatore del Nobel symposium "Towards an understanding of brain function". È autore di oltre 350 lavori su riviste internazionali, di quattro monografie di argomenti diversi di fisiologia umana e ha curato cinque libri di relazioni a congressi internazionali.
Francesco Antonini è Professore emerito di Geriatria e Gerontologia a l'Università di Firenze, uno dei pionieri della Geriatria in Italia.

Riprese effetuate a camera fissa e senza titoli al teatro comunale di Modena come documentazione della manifestazione
Visita il sito: www.comune.modena.it

Emilio Fede TG4 sulle proteste al G20 - Esempio di

Risvegli... Stanno cercando in tutti i modi di tenerci all'oscuro del risveglio globale in atto.Nonostante la frammentazione sociale che si rispecchia in una frammentazione anche dell'attivismo, vediamo una direzione comune che si sta delineando: la gente comune ha iniziato a capire i meccanismi e a vedere i fili che muovono le loro vite.Per questo gli organi di informazione cercano disperatamente di minimizzare o far passare queste proteste per deplorevoli, insensate ed estremiste.Ma il loro gioco "dividi e conquista" sta giungendo al termine.Il mondo è uno solo. Noi siamo il mondo. Noi siamo uno.

Visita: farabutto.splinder.com

01)- Relazione iniziale e saluti dalle autorità

Gino Strada, Teresa Sarti, Alex Zanotelli si sono incontrati al Mart di
Rovereto e, con la loro testimonianza, contagiano di voglia di pace più
di 2.500 persone.
L'appuntamento è avvenuto nell'ambito di un progetto di adozione dell'ambulatorio
pediatrico di Goderich, in Sierra Leone, aperto da Emergency nel 2001, sostenuto
dalla Cassa Rurale di Rovereto e dai suoi dipendenti
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY