485 utenti


Libri.itFILM NOIR. 100 ALL-TIME FAVORITES (I)SINATRAJOHN FORDSTEVE SCHAPIRO: TAXI DRIVERORSON WELLES
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati di Rototom Sunsplash

Totale: 36

01) More Than Twenty the story of Rototom

Un piccolo gruppo tenuto insieme da grandi sentimenti
Tanta fatica, pochi soldi, tanta musica.
La provincia italiana.
Una grande scommessa.
L'associazione Rototom nasce nel 1991 dall'incontro di 4 persone e da allora ha gestito 2 discoteche, organizzato centinaia di concerti, occupato una fabbrica dismessa per farne un centro culturale, organizzato manifestazioni per la pace e inventato il festival reggae più grande del mondo, il Rototom Sunsplash, arrivato nel 2013 alla sua ventesima edizione.
Il Rototom nasce su una scommessa: coniugare amicizia e lavoro, etica e progettualità.
Fin dagli esordi tante sono state le difficoltà e le battaglie da sostenere per portare avanti il lavoro, fino all'ultima: dover lasciare l'Italia e emigrare in Spagna.
Oggi, dopo più di 20 anni, il Rototom racconta come è nato, le scelte, i percorsi, le difficoltà e i successi, perchè il futuro è ancora da costruire.
Ai ricordi degli organizzatori, di coloro che li hanno conosciuti in Italia e di tanti musicisti si affianca la riflessione di alcuni tra i maggiori organizzatori di eventi musicali italiani.
Si compone così una storia su cui influiscono scelte individuali e collettive ma anche, prepotentemente, il panorama culturale e politico italiano.

Italia, 120', col, 2014, HDV
diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
produzione esecutiva: Claudio Giust
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Visita: www.rototom.tv

02) More Than Twenty the story of Rototom

Un piccolo gruppo tenuto insieme da grandi sentimenti
Tanta fatica, pochi soldi, tanta musica.
La provincia italiana.
Una grande scommessa.
L'associazione Rototom nasce nel 1991 dall'incontro di 4 persone e da allora ha gestito 2 discoteche, organizzato centinaia di concerti, occupato una fabbrica dismessa per farne un centro culturale, organizzato manifestazioni per la pace e inventato il festival reggae più grande del mondo, il Rototom Sunsplash, arrivato nel 2013 alla sua ventesima edizione.
Il Rototom nasce su una scommessa: coniugare amicizia e lavoro, etica e progettualità.
Fin dagli esordi tante sono state le difficoltà e le battaglie da sostenere per portare avanti il lavoro, fino all'ultima: dover lasciare l'Italia e emigrare in Spagna.
Oggi, dopo più di 20 anni, il Rototom racconta come è nato, le scelte, i percorsi, le difficoltà e i successi, perchè il futuro è ancora da costruire.
Ai ricordi degli organizzatori, di coloro che li hanno conosciuti in Italia e di tanti musicisti si affianca la riflessione di alcuni tra i maggiori organizzatori di eventi musicali italiani.
Si compone così una storia su cui influiscono scelte individuali e collettive ma anche, prepotentemente, il panorama culturale e politico italiano.

Italia, 120', col, 2014, HDV
diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
produzione esecutiva: Claudio Giust
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Visita: www.rototom.tv

03) More Than Twenty the story of Rototom

Nel 1998 il festival Sunsplash si sposta per due edizioni nel camping Girasole a Latisana (Udine) sulla costa friulana. L'affluenza è grande e il festival non è più un'attrattiva solo per i conoscitori di reggae ma diventa per molti l'occasione per una vacanza all'insegna della musica e della convivenza pacifica.

Sono gli anni della guerra nella ex-Jugoslavia e nel 1999 l'associazione Rototom organizza un memorabile concerto per la pace davanti alla Base Nato di Aviano (PN).

La presenza di un festival reggae sulla turistica costa non passa però inosservata e nel 1999 la presenza e l'ingerenza delle forse dell'ordine diventa insostenibile...

Location: Latisana, Aviano (Friuli Venezia Giulia).

Italia, 120', col, 2014, HDV
diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
produzione esecutiva: Claudio Giust
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Visita: www.rototom.tv

04) More Than Twenty the story of Rototom

L'associazione Rototom è diventata ormai punto di riferimento nella realtà friulana e alla fine del 2000 si fa promotrice insieme a tante realtà culturali e musicali della zona di un'occupazione tanto breve (3 mesi) quanto viva e importante nel ricordo di tutti coloro che vi hanno partecipato. Si occupa la ex fabbrica Cerit coinvolgendo tutta la scena culturale della zona. Ce ne parlano: Teho Teardo, Piero Colussi (fondatore di Cinemazero), Flavio Massarutto (esperto di musica jazz). Attraverso le immagini di repertorio della Cineteca del Friuli ripercorriamo la storia della regione Friuli, la guerra, il terremoto, perché, come spiega Sergio Colussi, "siamo una regione dove le persone sono abituate a fare fatica per realizzare le proprie aspirazioni".

Location: Pordenone, S. Vito al Tagliamento, antigua fábrica Cerit.

Italia, 120', col, 2014, HDV
diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
produzione esecutiva: Claudio Giust
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Visita: www.rototom.tv

05) More Than Twenty the story of Rototom

I fondatori del Rototom arrivano da quello che era il confine estremo dell'Italia: Gorizia. Un confine importante perché divideva dai paesi del blocco comunista. Alcuni di loro si conoscono a scuola altri si incontrano alla fine degli anni '80 nel primo bar musicale della città, il Baobar, gestito da Filippo Giunta, presidente del Rototom. Si vive tutti insieme in una fatiscente casa di campagna Villa Sparta, e in quanto spartani gli abitanti saranno ospitati nella trasmissione di Daria Bignardi "Tempi Moderni" dedicata alle famiglie alternative. L'amicizia è il collante che fa superare le difficoltà e permette di compiere il grande salto. Nel 2000 il festival Sunsplash si sposta nel parco del Rivellino di Osoppo (Udine, FVG) dove rimarrà per 10 anni.

Tra le mille difficoltà economiche l'associazione però trova il tempo di organizzare per due anni un festival musicale in Brasile a Chanoa en chamas.

Materiali di repertorio: trasmissione Tempi Moderni, tg regionali

Location: Gorizia, Parco del Rivellino (Osoppo - FVG), Brasile.

Italia, 120', col, 2014, HDV
diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
produzione esecutiva: Claudio Giust
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Visita: www.rototom.tv

06) More Than Twenty the story of Rototom

Il festival a Osoppo diventa importante a livello internazionale e raggiunge le 150.000 presenze per 10 giorni di musica e campeggio. L'atmosfera è bellissima. Lo spazio dibattiti cresce fino a diventare una caratteristica essenziale del festival, ospitando decine di relatori da ogni parte del pianeta con partecipatissimi appuntamenti giornalieri.

Il carattere alternativo del festival e soprattutto l'introduzione della legge Fini- Giovanardi sulle droghe sono alla base di una stretta repressiva sul festival ("nel 2009 c'è stata una vera e propria guerra al Sunsplash" Mario Cudini, avvocato) che costringe gli organizzatori a decidere di lasciare l'Italia, come lo stesso Filippo Giunta racconta drammaticamente dal palco alla fine dell'edizione 2009.

Italia, 120', col, 2014, HDV
diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
produzione esecutiva: Claudio Giust
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Visita: www.rototom.tv

Alborosie & Friends

Alborosie es un artista que no necesita presentaciones. Discos como sus 'Soul Pirate' y 'Escape from Babylon' están entre los mejores trabajos en absoluto salidos en los últimos años en la escena reggae. Después de la publicación de su último CD '2 times revolution', su gran talento fue premiado en octubre en Glasgow con el Mobo Award como mejor artista reggae.Albo está fuertemente ligado al Rototom Sunsplash y ya ha actuado varias veces en el festival, pero este año estamos organizando junto con él algo especial, un evento live pensado y construido expresamente para el Sunsplash, titulado 'Alborosie & Friends', que verá al artista italiano residente en Jamaica compartir el escenario con invitados variados, grandes artistas, no sólo jamaicanos, con los que Albo ha colaborado o con los que tiene una afinidad estilística particular.

Visita: www.rototomsunsplash.com

Visita: www.rototom.tv

Alpha Blondy @ Rototom Sunsplash 2012

Con su excepcional banda, este artista siempre ha propuesto en nuestro festival conciertos memorables en los que el sonido esencial del roots reggae se une magistralmente a las sugerencias africanas. El marfileño Alpha Blondy es, de hecho, el artista que más ha contribuido en su larga carrera a llevar la música jamaicana hacia sus raíces en el continente africano.Después de una infancia marcada por el amor por el rock y el jazz, descubrió el reggae a través de Bob Marley y Burning Spear en una larga estancia en Nueva York en los años setenta. Al volver a Costa de Marfil, Alpha dio vida a una aventura artística excepcional, que pasa por obras de arte como 'Cocody rock', 'Apartheid is nazism', 'Jerusalem' y 'Yitzak Rabin', este último grabado en Jamaica en colaboración con los Wailers.En 2011 interrumpió un silencio discográfico de cuatro años con su último CD, 'Vision'.

Visita: www.rototomsunsplash.com

Visita: www.rototom.tv

Back from Backstage

FEATURING Sud Sound System, Zion Train, Linton Kwesi Johnson, Bunna, David Katz, Carlo Pistacchi, lo staff di Radio Base Venezia, lo staff del Rototom Sunsplash 2007 SPECIAL APPEARANCE Shaggy, Horace Andy, Jah Shaka, Beenie Man, Jah Mason, Gentieman, Africa Unite, Jaka, Tokyo Ska Paradise Orchestra COLLABORATIONS: Film Commission Friuli Venezia Giulia REGIA: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni MONTAGGIO: Luca Onorati IN

Back from BACKSTAGE - storie da un festival reggae

BACK FROM BACKSTAGE è stato filmato prima e durante la XIV edizione del Rototom Sunsplash che ha registrato la cifra record di 150.000 presenze. L'idea è stataquella di dimostrare come un gruppo di persone e strutture sappia costruire un grande evento musicale e culturale al di fuori delle logiche ferree' dellapubblicità è degli sponsor, con un'autonomia d'impresa etica e con l'idea del "fare e fare bene".
FEATURING
Sud Sound System, Zion Train, Linton Kwesi Johnson, Bunna, David Katz, Carlo Pistacchi, lo staff di Radio Base Venezia, lo staff del Rototom Sunsplash 2007
SPECIAL APPEARANCE
Shaggy, Horace Andy, Jah Shaka, Beenie Man, Jah Mason, Gentieman, Africa Unite, Jaka, Tokyo Ska Paradise Orchestra
IN COLLABORAZIONE CON: Film Commission Friuli Venezia Giulia
REGIA: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
MONTAGGIO: Luca Onorati IN COLLABORAZIONE CON Simone Pallicca
FOTOGRAFIA: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Gaia Ceriana, Luca Onorati, Pietrarco
Franchetti
, Gianfranco Addante. IN COLLABORAZIONE CON Kas e lo staff di Arcoiris.tv
INTERVISTE: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni, Gaia Ceriana
SEGRETERIA DI EDIZIONE: Tatiana Menel
PRODUTTORE ESECUTIVO: Claudio Giust
PRODUZIONE POST-PRODUZIONE: Indoroman
IMMAGINI DA "DREAD BEAT AND BLOOD": gentile concessione di MINERVA- RARO VIDEO
Prodotto da: Rototom SunsplashE-mail: tv@rototom.com