Chi Ŕ Online

227 visite
Libri.itBESTIARIO DELLE CREATURE FANTASTICHE MESSICANELA STREGA E LO SPAVENTAPASSERI - nuova edizioneSTEVE MCCURRY. AFGHANISTANLIBRI, PIEGHE E FANTASIAGATTI D

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: minori

Totale: 4

LA NONNA DI FLORIS

Le trovate furbesche di Giovanni Floris giungono perfino a strumentalizzare i bambini e ad inventare squallidi trucchi da mestierante ai danni di quanti non rientrano nei suoi gusti e in quelli dei suoi referenti politici.

La spiaggia dei figli perduti

di: Ferhati Jillali
anno: 2001
In un villaggio marocchino a strapiombo sull'oceano, Mina, una ragazza ancora adolescente, porta in grembo il figlio di un amante traditore che ha assassinato. Seul, suo padre, a conoscenza del fatto, la protegge dallo scandalo nascondendola allo sguardo del villaggio, mentre la matrigna finge di portare avanti la gravidanza al posto suo. Tra veritÓ e menzogne, di fronte alla tradizione, Mina troverÓ la forza di vivere quando la sua creatura sarÓ nata?

Se il pallone non Ŕ un gioco

Il lavoro minorile in Pakistan
di: Crivelli Manuela - Peter Giovanna
anno: 2000
"Siamo stufi di lavorare, vogliamo andare a scuola", gridavano i bambini della Global March, la marcia mondiale contro il lavoro minorile che ha attraversato diversi paesi. Lo gridavano a nome dei 250 milioni di bambini sfruttati nel mondo. Ma perchÚ vengono costretti a lavorare?
Il documentario Ŕ ambientato in Pakistan, dove vengono prodotti i palloni da calcio e dove sono state fatte grandi promesse di abolire il lavoro minorile.

Visita il sito: www.emi.it

I Ragazzi di Rio

di: Thierry Michel
anno: 2001
"Quando scendi in strada, entri in guerra: se non ammazzi, ti ammazzano", dice China, capo di una piccola banda delle strade di Rio, a Luis, ragazzino di tredici anni.
Per Luis la parola d'ordine Ŕ "mangiare", la sola morale Ŕ "sopravvivere". Ruba per comprarsi da mangiare e anche la colla che "sniffa" per procurarsi un'illusione di benessere che la realtÓ non gli ha mai concesso.
L'esodo rurale, l'esplosione demografica, la disoccupazione, il disgregarsi della famiglia sono alcune delle cause che hanno determinato l'abbandono di milioni di bambini nel mondo. Piccoli "guerrieri di strada" alla mercÚ di ogni sorta di sfruttamento: bande criminali, droga, prostituzione.

Visita il sito: www.emi.it