Arcoiris TV

Chi è Online

189 visite
Libri.itDANIEL KRAMER. BOB DYLAN: A YEAR AND A DAYCALIFORNIA CRAZYLASCIATE OGNI PENSIERO O VOI CHINTRATEKIWIAIRES MATEUS 2002-2018

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: benicassim

Totale: 78

Johnny Osbourne @ Rototom Sunsplash 2012

Johnny Osbourne es uno de los cantantes jamaicanos que ha dejado más pruebas de una gran versatilidad en su carrera, adaptando a los varios estilos que se sucedían su enérgica voz rica en soul.Empezó a cantar a finales de los años sesenta para Winston Riley con los Wildcats, aunque su debut en el mismo período fue en Studio One con 'All I have is love' seguida rápidamente por los hits 'Come back darling' y 'Warrior' para Riley.En ese momento Johnny se estableció en Canadá durante varios años. A su regreso en 1979 grabó una serie de notables temas para Studio One, en parte recogidos en el álbum 'Truths and rights', obra maestra. El mismo año grabó 'Folly ranking' para Prince Jammy y para este mismo productor realizaría espléndidos dancehall hits como 'Lend me your chopper' y 'Water pumpin', para después explotar literalmente tras el desarrollo digital con 'Buddy bye', 'On the right track' y 'Ice cream sound'.Su estilo de esta época es la auténtica quintaesencia del dancehall cantado.

Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

Visita il sito: www.rototom.tv

Morgan Heritage @ Rototom Sunsplash 2012

Este concierto es imprescindible si amáis particularmente a Morgan Heritage, la familia real del reggae.Estamos hablando de una banda formada por cinco hermanos de origen jamaicano pero crecidos en Nueva York antes de volver a la isla del reggae y convertirse en uno de los mejores grupos roots reggae del planeta. Lo que hace que su sonido sea único e inimitable es la mezcla de reggae con depuradas dosis de soul y con el puro roots de sus orígenes.En discos han dado vida a clásicos como 'Protect us Jah', 'Don't affi dread', 'More teachings' y 'Full circle' y los temas de estos álbums han alimentado sus magníficos conciertos a lo largo de los años.

Rototom 2010 - Morcheeba

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageIl Sunsplash ha spesso annoverato nella sua line-up proposte di qualità esterne alla scena reggae. Quest'anno è la volta degli inglesi Morcheeba, famosi internazionalmente per la loro miscela di trip hop, soul e pop. Il gruppo è stato fondato a metà degli anni novanta dai due fratelli Paul e Ross Godfrey originari di Folkestone. La formazione che ha riscosso più successo con il singolo 'Rome wasn't built in a day' del 2000 vedeva in azione la notevole presenza scenica della cantante Skye Edwards che ha lasciato la band nel 2005 per poi però clamorosamente tornare proprio in occasione dell'ultimo CD 'Blood like lemonade' pubblicato lo scorso 7 giugno.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Abyssinians

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageBasterebbe da sola 'Sattamassagana', il quintessenziale inno a Rastafari registrato da Abyssinians nel 1969 decisamente in anticipo sui tempi a dare gloria imperitura a questo mitico trio vocale. In realtà Bernard Collins e compagni hanno scritto altre straordinarie pagine di 'roots & culture' durante gli anni settanta senza raggiungere la fama che meritavano ma rimandendo sempre un gruppo di culto. A più di quarant'anni dalla loro formazione però il culto si mantiene inalterato così come la magia delle armonie vocali di questo grande gruppo.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Africa unite

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageCon i loro ventinove anni di attività gli Africa Unite sono di sicuro i più longevi artisti reggae in Italia e la loro storia è intrecciata con quella del festival visto che molto raramente Madaski, Bunna e compagni hanno rinunciato a suonarvi anno dopo anno riportando sempre un successo straordinario. La crescita della scena reggae italiana è stata magnificamente testimoniata nel tempo dalla crescita parallela degli Africa Unite e del Sunsplash. Le radici sono anche in 'Rootz', l'ultimo ottimo CD della band che segna un ritorno al suono roots classico, all'attitudine del passato e comunque anche ad una lucida ed incisiva analisi del nostro presente di cui è testimonianza la 'dub poetry' di 'Cosa resta'. Con gli Africa Unite a Benicassim il Rototom Sunsplash ritrova una cospicua parte del suo patrimonio genetico in un decisivo anno di grande cambiamento.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Alborosie

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageDopo super-hits come 'Herbalist' e 'Kingston Town', Albo si è accasato con la prestigiosa etichetta Greensleeves ed ha realizzato un CD intitolato 'Escape from Babylon' pieno di riferimenti agli anni d'oro del roots reggae e di grande concretezza. Il suo recente tour europeo è stato un autentico trionfo ed il suo momento magico continuerà sicuramente quest'estate. Con Alborosie sarà al Festival I.Eye, la talentuosa giovane cantante giamaicana che duetta con lui in 'Mama she don't like you', uno dei brani migliori dell'ultimo CD 'Escape from Babylon'. I.Eye sta lavorando a vari brani con Albo come produttore e ha già partecipato al tour estivo 2009. Potremo quindi ascoltare i nuovi sviluppi della sua carriera.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Alpha Blondy

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageAlpha Blondy, l'artista che più di ogni altro ha contribuito a riportare il reggae verso le sue radici nel continente africano. Scoperto il reggae attraverso Bob Marley e Burning Spear in un lungo soggiorno a New York negli anni settanta, Alpha torna in Costa D'Avorio per dare vita ad un'avventura artistica eccezionale che passa attraverso capolavori come ‘Cocody rock’, ‘Apartheid is nazism’, ‘Jerusalem’ e ‘Yitzak Rabin’. Con al sua 'big roots band' questo artista ha sempre proposto al nostro festival concerti memorabili dove il suono essenziale del roots reggae si univa alle suggestioni africane. Questa grande festa roots tornerà quindi nella nostra prima edizione in Spagna!

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Aniki

- Lion Stage -Nella sua prima edizione in Spagna il Rototom Sunsplash ha arricchito ancora di più la rosa delle sue proposteL’ idea del Lion stage è di creare una ribalta per l'energia ed la creatività dei giovani perchè abbiano l'opportunità di esibirsi in uno spazio ottimale anche se non è quello del Main Stage: l'irruenza e l'energia del leone, possente animale che in gergo Rasta simboleggia la gioventù, è sembrato il perfetto modo di dare il benvenuto a tutti gli artisti che si sono esibiti ed al pubblico che è stato sempre numeroso e pieno di salutare curiosità per le nuove proposte.Il Lion Stage è stato un palco completamente autonomo e sostenibile per quanto riguarda la fornitura di elettricità (provieniente da fonti rinnovabili), ed è stato realizzato in collaborazione con Ecoluce. Il sistema utilizzato è composto da pannelli fotovoltaici che trasformano l'energia solare in corrente elettrica, raccolta poi in speciali accumulatori elettrici appositamente progettati.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Anthony B

Attivo dai primi anni novanta il bobo dread di Portmore è uno dei sing-jays che propone un grande spettacolo in bilico tra la carica mistica del new roots e l'esplosività ed i trucchetti scenici della dancehall. Dopo l'iniziale successo di 'Fire pon Rome' Anthony B ha al suo attivo una lunghissima serie di hits che ha decisamente contribuito a scrivere la storia della musica giamaicana degli ultimi anni. Il suo ultimo capolavoro 'Rise Up' è uscito nel 2009.

Visita il sito: www.rototom.com

Rototom Sunsplash 2010 - Anti coi Guanti & My Jah band

- Lion Stage -Nella sua prima edizione in Spagna il Rototom Sunsplash ha arricchito ancora di più la rosa delle sue proposteL’ idea del Lion stage è di creare una ribalta per l'energia ed la creatività dei giovani perchè abbiano l'opportunità di esibirsi in uno spazio ottimale anche se non è quello del Main Stage: l'irruenza e l'energia del leone, possente animale che in gergo Rasta simboleggia la gioventù, è sembrato il perfetto modo di dare il benvenuto a tutti gli artisti che si sono esibiti ed al pubblico che è stato sempre numeroso e pieno di salutare curiosità per le nuove proposte.Il Lion Stage è stato un palco completamente autonomo e sostenibile per quanto riguarda la fornitura di elettricità (provieniente da fonti rinnovabili), ed è stato realizzato in collaborazione con Ecoluce. Il sistema utilizzato è composto da pannelli fotovoltaici che trasformano l'energia solare in corrente elettrica, raccolta poi in speciali accumulatori elettrici appositamente progettati.

Visita il sito: www.rototom.com