Chi è Online

161 visite
Libri.itFUTURISMO (I) #BasicArtBERLINO NEGLI ANNI PALEOART. VISIONS OF THE PREHISTORIC PASTPARIS MIRABILIA. VIAGGIO NELLHORROR CINEMA - #BibliothecaUniversalis

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: WSF - Porto Alegre 2005

Totale: 55

01)- Intorno al Forum Sociale Mondiale

01)- World Social Forum: Chiamata mondiale di Lotta Contro la Fame

Con la presenza del presidente brasiliano Luis Inácio Lula da Silva, si lancia nello statio Gigantino la "Chimata Globale di Lotta contro la Povertà", il maggiore movimento mondiale di mobilizzazione per chiedere ai governi che mantengano le promesse che hanno fatto per eliminare la povertà:
Regole commerciali più giuste; maggiori e migliori aiuti; la completa eliminazione del debito estero; trasparenza e la di tutti i governi nei prorpi piani per eliminare la povertà e realizzare gli obiettivi di Sviluppo del Millenio.
Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

01)- World Social Forum: La decentralizzazione nel 2006

Ad unanimità è stato proposto il Venezuela come sede latinoamericana del Forum Sociale America 2006. Il comitato del F.S.M. ha approvato l'idea que deve essere ratificata dal Comitato Internazionale. Gli organizzatori hanno deciso cambiare la modalità nel 2006: uscire da Porto Alegre e realizzare la maggior quantità possibile di Forum simultanei in "posti chiave del mondo". Tutti gli incontri realizzeranno a Gennaio in parallalelo al Forum Economico Mundiale, incontro tra governi, imprenditori e investitori que si realizza nella città svizzera di Davos.
Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

02)- Immagini degli esterni del Forum Sociale Mondiale

02)- World Social Forum: Intervento di Cándido Grzybowski

Il sociologo brasiliano fondatore e organizzatore del Forum Mondiale ringrazia la presenza di Chávez all'incontro "Il Sud, Nord dei popoli", per considerare che l'appogio di un Capo di Stato "Aiuta a rinforzare la idea che un altro mondo è possibile".
Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

02)- World Social Forum: Intervento di John Samuel

L'indiano John Samuel, rappresentante del settore asiatico della campagna "Chimata Globale di Lotta contro la Povertà" commenta che "abbiamo bisogno di un cambio nella politica e nelle agende nazionali e internazionali. In un tempo in cui le bombe, la sicurezza e il terrore dominano la egenda politica, è imperativo mettere la povertà al centro del dibattito governamentale. Non possiamo rimanere tranquilli mentre 50.000 persone muoino per colpa della povertà è ogni giorno y ricchi e i potenti preferiscono ignorarlo. La campagna è una richiesta di attenzione per mobilitare la popolazione mondiale e i suoi governi a mettersi al lavoro.
Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

03)- Conferenza Diritto Com.

03)- World Social Forum: Intervento di Guy Ryder

Il segretario generale della confederazione internazionale delle organizzazioni sindacali libere (CIOSL), Guy Ryder, lancia un grido ai governanti del mondo: "Questo deve essere l'anno in cui i governi compiano le promesse fatte ai popoli, que rispondano ai più di 1.000 milioni di persone que sono nella povertà assoluta e che chiedono giustizia".
Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

03)- World Social Forum: Intervento di Luis Marinho

Il menbro organizzatore del Forum e dirigente della Centrale Unica dei Lavoratori del Brasile (CUT), que ha appogiatotutte le controriforme neoliberali di Lula contro i lavoratori, cerca di farsi sentire tra i fischi del pubblico.
Visita il sito: www.forumsocialmundial.org.br

04)- Forum e Balli