Chi è Online

143 visite
Libri.itIN FORMA CON IL TUO CANEFOTOGRAFIA IN BIANCO E NEROCOLORPEDIASILLY SWEATERS PER GATTIKEIICHI TAHARA. ARCHITECTURE FIN-DE-SIÈCLE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: CORTOMETRAGGI

Totale: 316

01)- Il treno venerdì

Il treno venerdì è un cortometraggio realizzato dall' associazione TIPITOSTI i cui protagonisti sono persone con problematicità psichiche, all' interno di un percorso riabilitativo che utilizza il linguaggio audiovisivo come strumento di espressione, relazione e socializzazione.
Visita il sito: www.ventosociale.it
Visita il sito: www.ventoshopping.tv

02)- Il treno venerdì - Edizione Speciale

Il treno venerdì è un cortometraggio realizzato dall' associazione TIPITOSTI i cui protagonisti sono persone con problematicità psichiche, all' interno di un percorso riabilitativo che utilizza il linguaggio audiovisivo come strumento di espressione, relazione e socializzazione.
Visita il sito: www.ventosociale.it
Visita il sito: www.ventoshopping.tv

03)- Il treno venerdì - Dietro le Quinte

Il treno venerdì è un cortometraggio realizzato dall' associazione TIPITOSTI i cui protagonisti sono persone con problematicità psichiche, all' interno di un percorso riabilitativo che utilizza il linguaggio audiovisivo come strumento di espressione, relazione e socializzazione.
Visita il sito: www.ventosociale.it
Visita il sito: www.ventoshopping.tv

31 Dicembre a Capranica (VT)

31 dicembre a Capranica (VT)
Regia di Marco Sisi
Per chi non può tornare al suo paese
Per chi non vuole rimanere solo a casa
Per chi pensa che INSIEME sarà bello aspettare il 2005
Un video sulla festa organizzata dalle Donne in Nero della Tuscia al Cinema Vecchio di Capranica, per aspettare tutti insieme l'inizio del nuovo anno, lasciando alle spalle il terribile 2004 e sperando in un 2005 che porti un futuro migliore. Rumeni, kurdi, marocchini, siriani, argentini, statunitensi, italiani, con i loro piatti tipici e le loro storie.
L'iniziativa è stata ideata da Doriana Goracci, che nel giro di poco più di due settimane è riuscita a trovare il locale e a "passare parola" tra i suoi amici italiani e stranieri.
Doriana Goracci, nata a Roma, si è trasferita a Capranica poco più di un anno fa, immediatamente dopo essere stata prepensionata dall'istituto di credito per il quale lavorava. Ha proseguito, anche nel piccolo centro della Tuscia, la sua attività politica e il suo impegno, con le Donne in Nero, per la pace e la solidarietà. Ha detto: "Ho scelto di vivere quando ho finito di lavorare in banca, adesso faccio il lavoro che mi piace di più: vivere".
Marco Sisi, nato a Livorno nel 1957, dal 1975 lavora in televisione e nei media. Dopo essere stato tra i fondatori di emittenti locali livornesi, (TVL, Radio Flash) nel 1983 si è trasferito a Roma per lavorare alla SBP, importante service per produzioni televisive, e, dal 1994, alla Orbit, il primo network satellitare interamente digitale al mondo. Nel 2002 è stato tra i firmatari del Manifesto di Megachip e, nel 2003, uno dei soci fondatori della Cooperativa No War Tv. Dal Maggio 2004 è passato alla libera professione, affiancando all'attività di videomaker quella di grafico e di autore di saggi sulla storia del cinema. A fine 2000 ha deciso, pur continuando a lavorare a Roma, di trasferirsi nel silenzio di Calcata (VT)
Visita il sito: www.marcosisi.net

A quest'ora si dorme

Filmato girato in 16mm da un gruppo di partecipanti a un corso di "Regia cine-televisiva" tenuto a Modena tra il 1988 e il 1989 come prova finale d'esame.Il corso era gestito dal CFP "Patacini" con la collaborazione del personale tecnico dell'ufficio cinema del Comune di Modena e finanziato dal Fondo Sociale Europeo.

ADHD - Il bambino iperattivo ?

Vivace o iperattivo ?
Visita il sito: www.insolitoteatrino.it

Visita il sito: www.insolitoteatrino.it

Ai confini del cinema

Anno 2010, il mondo è afflitto da un'invasione di Festival di cortometraggi. In questo scenario prende vita la storia di Giòrgio, un giovane e disillusostudente di critica cinematografica che ha ormai affogato nel cinismo le sue ambizioni registiche. Per amore di Elisa e non per reale interesse si trovacostretto a dover selezionare 94 cortometraggi in 24 ore. Una full immersion angosciante che metterà a dura prova i suoi nervi portandolo ai confini del cinema.
Regia: Marco Maiello
Visita il sito: www.lucadigiovanni.org
Per informazioni scrivere a:info@lucadigiovanni.org

AIRSHOW - Venice Video Art

di: Federico Povoleri
Riprese e Montaggio: Federico Povoleri
Musica: Federico Povoleri
Ho sempre nutrito una naturale passione per l'aviazione e per l'acrobazia aerea. Trovandomi ad assistere allo Jesolo Airshow, ho potuto filmare alcune evoluzioni di questi "cavalieri del cielo" decidendo poi di realizzare questo breve video nel tentativo di trasmettere le sensazioni che si provano ammirando le straordinarie coreografie aeree eseguite dai piloti.
Visita il sito: www.venicevideoart.com

Al posto tuo

Una ragazza rientra nel suo studio per mettersi al lavoro.Comincia a disegnare degli storyboard con un personaggio fino a quando cade preda del sonno.Da qui in poi, tra sogno e realtà, avverrà uno scambio delle parti che porterà i due personaggi a sfiorarsi, attraverso un'altra realtà.Regia: Roberto MarchisioSceneggiatura: Roberto MarchisioCostumi: Lorenza Pontiglione e Roberto MarchisioSuono: Claudio TortoriciCast: Lorenza Pontiglione, Matteo Pognante

Alea?

Alea?
(2003 - 5 min.)
Condizione di perenne ricerca della casualità estetica. Si parte dal seguente quesito: è possibile maturare, o recuperare, quella condizione artistica che permetta di accogliere in modo autentico ciò che viene da altrove; senza, quindi, che dietro la ricezione si celi la volontà violenta di rovesciare sul singolo l'ingombrante bagaglio della memoria dell'artista? Il bambino che solleva il braccio e, indicando e circoscrivendo un frammento di natura, afferma idealmente "quello!", con intento ed immediatezza fotografica - è davvero accogliente? E se l'artista raggiunge la condizione di apertura infinita, è ancora in grado di fare arte? Il filmato percorre questi luoghi, usufruendo della musica di Krzysztof Penderecki.
Foto dal video e altri filmati realizzati dallo studio video Alea sono visibili sul sito: www.studiovideoalea.it