Chi è Online

Chi è Online

306 utenti
Libri.itTHE INGMAR BERGMAN ARCHIVES + DVDMARILYNHOLLYWOOD DOGS (I)CINEMA DEGLI ANNI SINATRA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: tossici

Totale: 4

Premio Ilaria Alpi 2012: Emilio Casalini

Emilio Casalini di Report ha vinto la sezione del Premio Ilaria Alpi “miglior reportage breve” con “Spazzatour”: il viaggio dei rifiuti tossici dalle nostre campagne e città verso la Cina dove vengono rilavorati senza alcuna tutela per le persone e per l'ambiente, distruggendo gli uni e l'altro. Oltre ad essere poi utilizzati come materia prima per prodotti come i giocattoli che tornano nelle mani dei nostri figli. Il tutto danneggiando l'economia italiana del riciclo che si vede privare di risorse necessarie e i produttori onesti che devono competere con i prezzi sottocosto di prodotti scadenti e nocivi Intervista a cura di Simona Cesarini Riprese Paolo Mongiorgi

Visita: www.ilariaalpi.it

Visita: www.mediconadir.it

Centro massaggi

CENTRO MASSAGGILa protezione civile doveva essere diretta dai Vigili del fuoco, competenti e attendibili. Invece a l’Aquila è stato assegnato per il loro campo un terreno fortemente avvelenato, ben diverso dal Centro massaggi sulla via Salaria ad uso di Bertolaso e i suoi.

Mediterraneo, la discarica della ndrangheta

Il 28 gennaio a Roma, presso la casa della pace, si è assistito ad una agghiacciante denuncia da parte del giornalista di inchiesta Gianni Lannes su come la 'ndrangheta gestisce lo smaltimento dei rifiuti tossici e delle relative scorie radioattive prodotte dallo smantellamento della CENTRALE NUCLEARE CAORSO.

Senza aspettare il prossimo ritorno della produzione di questi pericolosi rifiuti, la mafia sta ancora gestendo il materiale dismesso dalle vecchie centrali chiuse da più di 20 anni.

Problemi di fattibilità di una discarica a Chiaiano

Relazioni del Prof.Ortolani e del Prof . De Medici al riguardo della fattibilità della discarica a Chiaiano (NA).------------------------Il 29 aprile 2008 si riunisce la commissione ambiente del Comune di Napoli per ascoltare le relazioni del geologo Prof.Ortolani e del Prof. De Medici in merito alla fattibilità di una discarica a Chiaiano.I risultati sono drammatici: il commissariato straordinario (presieduto da De Gennaro) non ha fatto nessuno studio di impatto ambientale prima di prendere la decisione di localizzare una discarica a Chiaiano: il progetto non prevede nessuna tecnica che scongiurerebbe danni all'ambiente circostante (un parco regionale e i numerosi frutteti di ciliege) e inquinerebbe la maggiore falda acquifera sottostante Napoli.Ma il peggio arriva quando, su domanda di un consigliere a riguardo della pericolosità di infiltrazioni tra la discarica e il costruendo megaserbatoio dell'acquedotto campano, la risposta conferma la probabilità forte che l'acqua potabile distribuita ad un milione di persone verrà inquinata dall'adozione del piano di De Gennaro e della Iervolino.-----------------------------------------------------------------filmato realizzato da Ernesto Brandosito di riferimento: http://beppegrillo.meetup.com/10/