Arcoiris TV

Chi è Online

270 utenti
Libri.itGREAT ESCAPES ITALY (IEP) - edizione aggiornataN.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)IL LUPO CHE AVEVA PAURA DI TUTTOSTEPHEN WILKES. DAY TO NIGHTTHEODORE DE BRY. AMERICA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: pensieri

Totale: 2

Loop Distruttivi, conferenza di Mauro Scardovelli

Siamo come musicisti. Se all'inizio della giornata il nostro strumento è scordato le nostre percezioni sono distorte e la musica o le danze che facciamo sono disarmoniche. In base ai pensieri e ai comportamenti che agiamo, attiviamo nel nostro corpo una chimica precisa. Se pratichiamo, per ipotesi, “fede negativa” tutte le nostre cellule ne saranno influenzate. I pensieri che facciamo si traducono in comportamenti e abitudini e quindi in posture. Il cervello monitora continuamente il corpo, cioè gli effetti dei pensieri e dei comportamenti sul corpo. Il monitor non ha però la funzione in grado di accorgersi che quello che non va è stato prodotto dal cervello stesso. Questo meccanismo fa parte della nostra neurologia. Produciamo alcuni pensieri negativi che si trasformano in situazioni biochimiche negative che producono risposte negative ai pensieri negativi che abbiamo prodotto noi. Si genera un vero e proprio loop.

Visita: www.mauroscardovelli.com

Pensieri, comportamenti, abitudini, conferenza di Mauro Scardovelli

I nostri pensieri, gli stati mentali che frequentiamo, i comportamenti che agiamo, si traducono in abitudini, si traformano in “chimica” e si materializzano nel corpo andando ad influire su tutte le nostre cellule. Per questo è importante accordare il nostro strumento, raffinare il modo in cui pensiamo, frequentare stati emotivi qualitativi. La fede negativa, per esempio, si può materializzare sui nostri organi, sui muscoli, sul modo in cui respiriamo. Quando le persone entrano in uno stato di dolore il loro aspetto cambia: la loro fisiologia rispecchia lo stato mentale. Abitudini chimiche si traducono in postura, nell'espressione del viso, nel modo di utilizzare la voce, si iscrivono nella nostra neurologia.

Visita: www.aleph.ws