Arcoiris TV

Chi è Online

370 utenti
Libri.itGARDEN STYLETUTTI CONTENTIN.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)N.198 JOHNSTON MARKLEE (2005-2019)DAL. TAROCCHI - nuova edizione

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Tag: marche

Totale: 30

10)- L'ambiente non è un lusso

Conferenza nazionale PRC su ambiente e clima - Milano 13 e 14 ottobre 2007
Il dramma dei cambiamenti climatici comincia ad assumere importanza anche nelle coscienze della società civile e nella politica. Un segnale importante è anche il Nobel assegnato all'ex presidente Usa, Al Gore e all'Intergovernmental Panel on Climat Change (IPCC).
Il modello attuale di sviluppo è in forte crisi, che cosa può fare la politica per cambiare paradigma?
La sinistra si confronta sui temi dell'energia, del clima, dell'ambiente.
Intervento di Laura Marchetti - Sottosegretaria Ministero Ambiente, Politiche del Territorio e Tutela del Mare

Produzione: Arcoiris Milano

100 XL Nightmen

Il video descrive la prima prova dello spettacolo dei 100 XL nightmen. Un gruppo di attori clown che si cimentano in uno show di spogliarello comico che mette in discussione tutti gli stereotipi. Realizzato dalla Sfero Productions per conto di Roma Sound Service.Riprese: Paolo Maggi e Andrea MarchegianiMontaggio: Andrea Marchegiani

Visita: www.romasoundservice.it

100XL Nightmen BACKSTAGE

Backstage della prima prova dello spettacolo dei 100 XL nightmen. Un gruppo di attori clown si cimentano in uno show di spogliarello comico che mette in discussione tutti gli stereotipi. Realizzato dalla Sfero Productions per conto di Roma Sound Service.Riprese Paolo Maggi e Andrea MarchegianiMontaggio Andrea Marchegiani

Visita: www.romasoundservice.it

Appunti fiorentini

Gli italiani sono razzisti? Cos'è un "CPT"? Un lavoro capitanato da Roberto Caccavo con la complicità di: Saverio Tommasi, Domenico Scarpino, Federico Spagnesi

Visita: www.saveriotommasi.it

Comitato monterubbiano - conferenza stampa per il parco di San Rocco

Il racconto del comitato sulle vicende annesse alla questione del parco di san rocco e la costruzione di un ristorante/chiosco all'interno di esso.La storia in breve:I cittadini per caso vengono a sapere che l'amminbistrazione ha preso un motuo a loro dire esiguo, per il bilancio di un comune come monterubbiano, per costruire una struttura ricettiva all'interno di un area protetta da vincoli paesagistici. Da qui la formazione di un comitato e le proteste dei cittadini per l'approvazione di questo progetto a loro dire dannoso

Visita: www.telestreeti3.it

Giochi da grandi

Un bambino scova in cantina una vecchia scatola del ‘Monopoli’. Lo porta alle sue sorelline e le invita a giocare. Comincia la partita: i bambini si avventurano nel percorso e comprano i primi terreni.“Che bel gioco!”, commenta Martina, “Secondo me diventiamo tutti ricchi!”.Ben presto però nascono le prime ostilità e, in una escalation vorticosa di aste e ipoteche, i bambini si scoprono vittime di un meccanismo perverso che li rende tutti perdenti.Presentato il 17/11/2007 al Teatro Testoni(Bologna) dal quotidiano "La Repubblica"Guarda il backstage

Visita: www.sferoproductions.com

Giochi da grandi BACKSTAGE

Backstage del cortometraggio "Giochi da grandi" di Andrea Marchegiani. Presentato in anteprima a Bologna, presso il Teatro Testoni Ragazzi, per il quotidiano "La Repubblica". Regia: Andrea MarchegianiAiuto regia: Silvia BompianiMusiche: Livia FerriInterviste a: Andrea Marchegiani, Roberto Spellucci, Silvia Bompiani, Alessia Andreoni, Federica Rossi, Livia Ferri, Federico Giovagnoli, Teresa NovielloGuarda il cortometraggio

Visita: www.sferoproductions.com

Internazionale a Ferrara 2012 – Massimo Marchetto incontra Lorenzo Bagnoli

NADiRinforma all'Internazionale di Ferrara 2012 propone l'intervista di Massimo Marchetto della rivista on line “Occhio ai Media” www.occhioaimedia.org a Lorenzo Bagnoli della rivista itala-africana "Assaman" ww.assaman.info che racconta le esperienze che caratterizzano la giovane testa giornalistica, nata circa due anni fa per raccontare “storie di migranti, sia al di qua che al di là del Mediterraneo” e nell'intento di fare formazione a giornalisti africani. L'idea motore della rivista nasce dal bisogno degli stessi immigrati africani di fare conoscere in Africa a chi non è partito, cosa sta succedendo in Italia e come si sta evolvendo la situazione. La collaborazione con l'Università Cattolica ha permesso, poi, di creare una vera e propria redazione che sostiene il sito e che produce i contenuti multimediali che caratterizzano la rivista.

Visita: www.mediconadir.it

LA MEZZINA - Assemblea organizzata dalla provincia di fermo CESETTI

L'assemblea viene organizzata da CESETTI ed al suo fianco ci sono OFFIDANI e BUONDONNO.In questo stralcio abbiamo raccolto di tutta l'assemblea, che in toltale durava più di 2 ore, sono state raccolte in ordine cronologico tutte le parti inerenti al tema della mezzina. Una strada che si unirebbe a quella presente che parte da campiglione (quindi da fermo, campiglione è una frazione sotto fermo e dista dal centro 1 km circa) e va verso tutti i paesini dell'entroterra archigiano, una strada a due corsie che collegherebbe.... ma i cittadini cosa ne pensano?Qui si parla di un progetto sembrerebbe tra i più grandi d'italia, una tra le grandi opere più importanti del territorio marchigiano. Ufficiosamente i cittadini in quella sera parlavano di cifre intorno ai 580 milioni di euro. Di questa cifra è da meravigliarsi il fatto che le istituzioni locali non ne abbiano fatto alcun cenno tranne "... la preoccupazione di non avere il denaro necessario per costruire l'opera".

Visita: www.telestreeti3.it

Le interviste possibili: Paolo Cacciari

Paolo Cacciari (Venezia, 10 giugno 1949) è un politico italiano.Laureato in architettura, nel 1967 si iscrisse al Partito Comunista Italiano e ha collaborato con numerose testate tra cui l'Unità.lista delle domande poste:cos'è la società dei beni comuni?quali sooni pregi e difetti della cittadinanza attiva?quale dovrebbe essere l'obbiettivo cardine del cittadino attivo?a cosa servono i referendum in un paese dove la politica non ne tiene conto? non pensa lei che siano queste solo manovre evasive per ottenere visibilità?sarebbe opportuno radunare tutti i movimenti che stanno emergendo ora per parlar ee porìsi un obbiettivo comune a tutti?cosa ne pensa di un obbiettivo comune come quello dell'acesso all'informazione ad esepmi onellal politica locale dove i cittadini possono consultare l'operato dell'amministrazione??

Visita: www.telestreeti3.it