Chi è Online

Chi è Online

389 utenti
Libri.itVELÁZQUEZ. THE COMPLETE WORKSSCHIELE (GB) - 40N.204 XAVEER DE GEYTER (2005-2020)SCHAPIRO. GODFATHER (INT) - 40GREAT ESCAPES MEDITERRANEAN. THE HOTEL BOOK. 2020 EDITION
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: gianni lannes

Totale: 3

Mediterraneo, discarica della ndrangheta, di Gianni Lannes (parte 1)

Il 28 gennaio a Roma, presso la casa della pace, si è assistito ad una agghiacciante denuncia da parte del giornalista di inchiesta Gianni Lannes su come la 'ndrangheta gestisce lo smaltimento dei rifiuti tossici e delle relative scorie radioattive prodotte dallo smantellamento della CENTRALE NUCLEARE CAORSO.Senza aspettare il prossimo ritorno della produzione di questi pericolosi rifiuti, la mafia sta ancora gestendo il materiale dismesso dalle vecchie centrali chiuse da più di 20 anni.I giornali dove sono? Le televisioni dove sono? I magistrati dove sono? I politici dove sono? E intanto Gianni Lannes e i suoi giovani collaboratori di ItaliaterraNostra continuano a vivere sotto la minaccia della mafia.Guarda la seconda parte

Mediterraneo, la discarica della ndrangheta

Il 28 gennaio a Roma, presso la casa della pace, si è assistito ad una agghiacciante denuncia da parte del giornalista di inchiesta Gianni Lannes su come la 'ndrangheta gestisce lo smaltimento dei rifiuti tossici e delle relative scorie radioattive prodotte dallo smantellamento della CENTRALE NUCLEARE CAORSO.

Senza aspettare il prossimo ritorno della produzione di questi pericolosi rifiuti, la mafia sta ancora gestendo il materiale dismesso dalle vecchie centrali chiuse da più di 20 anni.

Mediterraneo, discarica della ndrangheta, di Gianni Lannes (parte 2)

Il 28 gennaio a Roma, presso la casa della pace, si è assistito ad una agghiacciante denuncia da parte del giornalista di inchiesta Gianni Lannes su come la 'ndrangheta gestisce lo smaltimento dei rifiuti tossici e delle relative scorie radioattive prodotte dallo smantellamento della CENTRALE NUCLEARE CAORSO.Senza aspettare il prossimo ritorno della produzione di questi pericolosi rifiuti, la mafia sta ancora gestendo il materiale dismesso dalle vecchie centrali chiuse da più di 20 anni.I giornali dove sono? Le televisioni dove sono? I magistrati dove sono? I politici dove sono? E intanto Gianni Lannes e i suoi giovani collaboratori di ItaliaterraNostra continuano a vivere sotto la minaccia della mafia.Guarda la prima parte