Chi è Online

Chi è Online

309 utenti
Libri.itHOMES FOR OUR TIME. CONTEMPORARY HOUSES AROUND THE WORLD (IE) - 40IO NON MANGERÒ MAI UN POMODOROPETER LINDBERGH. DIOR (INT) - XLMICK ROCK. THE RISE OF DAVID BOWIE, 1972–1973 (INT) - JULINDA MCCARTNEY. THE POLAROID DIARIES - edizione limitata
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: bosnia

Totale: 1

Bosnia stuprata: il grido lacerante delle donne

20mila le donne vittime di violenze e stupri, e solo 4 colpevoli processati: a 10 anni dalla guerra in Bosnia, la giustizia è ancora lontanissima, perché migliaia di criminali che hanno abusato di ragazze, donne e bambine sono ancora a piede libero. Dopo essere state ridotte a schiave anche per oltre un anno e abusate da centinaia di uomini, perfino in presenza dei propri figli, le donne bosniache hanno vissuto una ulteriore tragedia: sono state messe al bando della società, emarginate dalle loro stesse famiglie, perché ormai macchiate di una colpa non loro. Hanno perso il lavoro, i legami affettivi, e molte anche la casa. Se la maggior parte si è chiusa nel silenzio, nella disperazione muta, nella depressione spesso gravissima, circa 400 donne invece si sono riunite, per aiutarsi concretamente e per parlare. L'associazione, 'Donna vittima di guerra', in assenza di indagini e processi, sta anche svolgendo un compito fondamentale: il recupero di dati, notizie, fatti, nella speranza che un giorno giustizia sia fatta.
L'8 marzo Amnesty ha invitato alcune donne dell'associazione a Milano, perché possano diffondere la loro testimonianza e chiedere aiuto. Nel corso della serata è stato proiettato un filmato, di straordinaria efficacia e di forte impatto emotivo, realizzato in Bosnia da Mimmo Lombezzi.

Visita: www.amnesty.it