Chi è Online

Chi è Online

417 utenti
Libri.itCINEMA DEGLI ANNI SINATRATHE FRENCHMAN - FERNANDELNICHOLSONMARILYN
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: LGBTQ

Totale: 25

EVVIVA LA NEVE - Delia Vaccarello - VITE DI TRANS E TRANSGENDER

ROMA FELTRINELLI DI GALLERIA COLONNA 15 OTTOBRE 2010Evviva la neve, vite di trans e transgender" è un libro che narra la vita autentica delle persone transessuali. Che ribalta i tristissimi e dannosi luoghi comuni che lo scorso anno hanno avuto un'impennata sui media. Cerca di sgretolare la necrofilia che vuole le persone trans "pezzi" e non individui, fotografa il viaggio che compiono animate non da un corpo muto, ma da un fortissimo sentire per trovare un equilibro tra i generi o approdare al genere avvertito come proprio. Intervengono:Giovanni BacheletVladimir LuxuriaFabianna Tozzi Daneripresente Anche l'autrice Delia VaccarelloVisita il sito: evvivalaneve.blog

Visita: www.youtube.com

ISC Istituto di sessuologia clinica di Roma

L'istituto di Sessuologia Clinica é un'Associazione scientifico-culturale, senza fini di lucro e con sede centrale in Roma, che si occupa di clinica, ricerca e formazione in ambitomedico e psicologico. Il centro si avvale della collaborazione di diversi specialisti (psicologi, sessuologi, andrologi, ginecologi, endocrinologi, psichiatri e psicoterapeuti) che lavorano in équipe secondo un approccio integrato. L'Istituto di Sessuologia Clinica e la Scuola di Formazione in Sessuologia di Roma aderiscono alla WAS (World Association of Sexual Health), alla EFS (European Federation of Sexology) ed alla FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica). In particolare con questa ultima ha promosso l'elaborazione, la discussione e la diffusione del codice deontologico per gli operatori nell'ambito della sessualità umana.

Visita: www.youtube.com

TUTTA COLPA DI MIGUEL BOSE' - Sciltian Gastaldi

Scilitian Gastaldi , scrittore, giornalista , professore ed ora dottorando all'università di Toronto in Canada, lo incontro in Occasione della pubblicazione del suo ultimo libro.Tutta colpa di Miguel Bosè, dove attraverso un romanzo ironico e irriverente racconta una versione un pò romanzata della sua esperienza nel crescere da bisessuale nell'italia delle prime trasmissioni a colori, dell'eplosione delle tv private e dei conflitti con una cultura ideologizzata e conservatrice. le prime scoperte ed esplorazioni nel mondo LGBT della capitale negli anni 80 e 90, fino al world pride del 2000.Inoltre scilitan ci racconta anche la sua personale esperienza nell'Italia degli eterni adolescenti, dove senza raccomandazioni e aiuti spesso ci si confronta con strade sbarrate. Lui è uno di quelli che dopo diversi tentativi qui in Italia ha deciso di cercare la sua strada oltre confine tanto che oggi sta completando un dottorato all'università dik Toronto dove insegna letteratura e cultura Italiana...

Visita: www.youtube.com

TUTTO SU MIA MADRE - Intervista a Eva Robin's

In occasione dello spettacolo teatrale in scena pressoil grande eliseo a Roma, insieme a Flavio mazzini , giornalista del portale gay.it , ho incontrato Eva Robin's, dove ci racconta un pò la sua esperienza nel mondo dello spettacolo e sull'opera di Almodovar che porta in scena insieme al resto del cast Italiano.

Visita: www.youtube.com

FORUM ITALIANO DEI CRISTIANI OMOSESSUALI

Per un cristiano cattolico Romani, l'omosessualità è un peccato grave, secondo il vaticano l'omosessuale può essere accettato solo se rinnega la sua natura e rifiuta la cultura gay.Un'atteggiamento in netto contrasto con se stesso, che alimenta l'ipocrisia e la politica del "dont' say e don't tell".Ma in Italia gli omosessuali sono moltissimi, rappresentano più di 5 milioni di persone e sono una minoranza enorme, molti di loro sono anche cristiani, come riescono a conciliare il loro essere gay con la loro fede?A fine marzo 2010 si è svolta presso Albano laziale il forum italiano delle associazioni omosessuali cristiane, una vera e propria realtà LGBT, indipendente ma che comunque aperta al resto del movimento che rappresenta una vera e propria rivoluzione della nostra società.

Visita: www.youtube.com

PROMO G.A.Y. Good As You 2

La seconda stagione del mio programma amatoriale sull'autodeterminazione delle persone LGBT

Visita: www.youtube.com

LABORATORIO DELLE IDEE - Puntata 4 - Progetto per le scuole

In questa puntata documento in dettaglio l'evoluzione del progetto scuola, portato avanti dal gruppo per la visibilità GLBT.Si esaminano diversi metodi di intervento dalla proiezione di documentari alla proposta di partecipazione e quindi coinvolgimento degli studenti alla realizzazione di campagne contro l'omofobia ed il bullismo.E' anche stata presa in considerazione l'idea di proiettare una puntata del mio programma G.A.Y. Good As You 2 :-D

Visita: www.youtube.com

LABORATORIO DELLE IDEE - Puntata 6 - La tombolata Gaya

Il gruppo che si forma in un'associazione gay è comunque e prima di tutto una grande comitiva di amici, i momenti aggregativi e semplicemente ricreativi non mancano.Dedico questa puntata alla consueta festa di fine anno del DGP e di tutti i suoi soci per augurare a tutte buone feste ed un buon anno nuovo, e soprattutto tanto successo per i progetti del LABORATORIO DELLE IDEE nel 2011

Visita: www.youtube.com

Concerto - Rainbow Music Against AIDS - IV edizione

In occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS (1 dicembre) il Roma Rainbow Choir, l'Ensemble QAntica, l'associazione Early Music in collaborazione con il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli sono orgogliosi di invitarvi al grandioso concerto.

Visita: www.youtube.com

G.A.Y. Good As You 2 - 8° Puntata - ROBERTA ed il suo difficile Coming Out

PARTE 1 DI 2Roberta ha vent'anni, ma a conoscerla non si direbbe. Ha vissuto un'esperienza di coming out molto forte con i suoi genitori, dai quali non si aspettava di certo la reazione che hanno avuto, specialmente dalla madre.Oggi giorno l'età media del coming out si è abbassata moltissimo, la società è molto cambiata rispetto a pochi anni fa, ma anche se questo può dar l'apparenza di una prospettiva più rosea per i giovani gay italiani, ci sono ancora tante piccole realtà dove il coming out diventa teatro di piccole tragedie familiari.Roberta mostra molti contrasti, vuole affrontare i suoi limiti e la società, ma nello stesso tempo conserva ancora tanti tabù su se stessa. Fa parte di un'associazione gay Barese (il Kè bari), ma nello stesso tempo quando parla di discoteche preferisce usare l'aggettivo "Tema" anziché "gay", è orgogliosa della sua ragazza alla quale vuole molto bene, ma anche davanti ad una telecamera abbassa il tono della voce quando parla esplicitamente di loro 2.Robertà ha una gran voglia di autoderminazione e sta combattendo contro i suoi limiti per espanderli affrontando a volte senza paura la cattiveria della gente, ma si sente in lei molto forte un'omofobia interiorizzata che la fa sentire combattuta.Questa sua intervista è stata una sua scelta per affrontare i suoi limiti e sfondarli, per conoscere meglio sé stessa e per lanciare un messaggio su youtube che possa aiutare tutti quelli che si trovano a vivere la sua stessa situazione.

Visita: www.youtube.com