Chi è Online

Chi è Online

330 utenti
Libri.itVELÁZQUEZ. THE COMPLETE WORKSGERMANY 1900. A PORTRAIT IN COLOUR - FPTHE HISTORY OF EC COMICS - XLHOMES FOR OUR TIME. CONTEMPORARY HOUSES AROUND THE WORLD (IE) - 40L
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: CE

Totale: 29

El virus deja 29 millones de pobres más

Este año, según la CEPAL, el Producto Interno Bruto de América Latina y el Caribe sufrirá una caída de 5,3% tras la crisis generada por la pandemia, mientras el número de pobres pasaría de los 186 millones en 2019 a 214,7 millones, casi 29 millones más.
La tasa de desempleo alcanzará 11,5 %, para sumar 38 millones de desempleados y la pobreza extrema alcanzará al 13,5 %,16 millones de personas más que en 2019.

Visita: surysurtv.net

Chile: ya evadimos, ahora enfrentamos

La PSU es un instrumento para negar la verdadera educación al pueblo. Sólo confirma la discriminación, la segregación.
Ya es una evaluación obsoleta, al igual de obsoleta que es ésta forma de sociedad: el capitalismo, señala el documental de ACE Chile.
El futuro es cambiarlo todo: terminar con la PSU, con la educación de mercado, y darle término a la sociedad basada en la explotación y en la competencia, señalan.

Visita: surysurtv.net

El relanzamiento de la CELAC

Con una reunión de cancilleres y vicecancilleres de 29 de los 33 países de América Latina y el Caribe, México dio el miércoles 8 de enero el puntapié inicial para el relanzamiento de la Comunidad de Estados Latinoamericanos y Caribeños (CELAC), con el compromiso de fortalecer ese organismo y consolidarlo como el instrumento de cooperación más poderoso de la región.
Frente al panorama de quiebre de lazos intrarregionales de acuerdo a los intereses de Estados Unidos, y en medio de una ola de sublevación contra medidas neoliberales, el rescate de la Celac reabre la posibilidad de pensar y actuar juntos a los países latinoamericanos y caribeños, en un foro donde no participan Estados Unidos ni Canadá.

Visita: surysurtv.net

CELAC: México insiste en la integración

El 2020 comienza con una reunión en México, que tiene como eje la integración: la cumbre de la Comunidad de Estados Latinoamericanos y Caribeños (CELAC), que el gobierno progresista de López Obrador quiere resucitar y fomentar.
La fórmula parece ser menos ideología, sabiendo que hay profundas diferencias, y más política, en busca de los puntos en común. El desafío es que con un eje latinoamericanista con Argentina, se pueda generar un polo de atracción para poner a un funcionar un organismo de integración.
Análisis de Pedro Brieger.

Visita: surysurtv.net

Grupo de Puebla: ¿Resurge el progresismo?

México pretenden revitalizar la Comunidad de Estados Latinoamericanos y Caribeños (CELAC), mientras a mitad de este año se oficializaba el lanzamiento del Grupo de Puebla, motorizado por personalidades políticas centroizquierdistas y progresistas. y que ya fijó posición sobre temas centrales de la actualidad regional.

Un nuevo tandem entre gobiernos progresistas como el de México y el que asumirá en Argentina, puede hacer la diferencia para frenar los embates de Estados Unidos.

Visita: surysurtv.net

A proposito di Auditel... intervista a Valter La Tona

Valter La Tona, fondatore di Sitcom, editore dei canali digitali Alice, Marco Polo, Nuvolari, Leonardo e Arturo, nel 2004 trascinò Auditel in tribunale chiedendo maggior trasparenza nel rilevamento degli ascolti dei canali digitali satellitari. L'intervista ripercorre la storia di quel processo e il comportamento omissivo che AGCOM e Antitrust hanno tenuto per anni in questo fondamentale settore. La Tona sottolinea quanto incidano i dati Auditel per i piccoli editori televisivi, non solo ai fini della raccolta pubblicitaria ma anche per i contratti di licenza nei confronti di SKY, rimarcando il fatto che: cancellando una famiglia del campione, Auditel può cancellare un'editore!Consulenza scientifica: Stefano CuppiRegia: Antonio PacorMontaggio: Bettina GozzanoProduzione : Arcoiris TVGuarda il documentario: A proposito di Auditel... un sistema condannatoNESSUN DIRITTO RISERVATOQuesto documentario può e "deve" essere divulgato, riprodotto, distribuito, regalato, esposto, rappresentato in pubblico ecc.ecc. senza nessuna limitazione

A proposito di Auditel... intervista a Vincenzo Vita

Vincenzo Vita nella seconda metà degli anni '90 si è battuto per inserire nella legge istitutiva dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) la previsione normativa che attribuisce a questa autorità indipendente la facoltà di procedere al rilevamento delle audience. Nel raccontare il travaglio della legge e delle successive disapplicazioni, Vita esprime le proprie considerazioni sull'attuale sistema: “non è che i dati Auditel siano falsi, e che sono.. non veri!” Nell'ultima parte dell'intervista Vita stigmatizza il fatto che da oltre 25 anni le stesse persone: Giulio Malgara e Giovanna Maggioni, svolgano la stessa funzione ai vertici di Auditel, custodi di un sistema (tabernacolo) che dirotta le risorse pubblicitarie in un'unica direzione: la televisione generalista.Consulenza scientifica: Stefano CuppiRegia: Antonio PacorMontaggio: Bettina GozzanoProduzione : Arcoiris TVGuarda il documentario: A proposito di Auditel... un sistema condannatoNESSUN DIRITTO RISERVATOQuesto documentario può e "deve" essere divulgato, riprodotto, distribuito, regalato, esposto, rappresentato in pubblico ecc.ecc. senza nessuna limitazione

A proposito di Auditel... intervista a Francesco Siliato

Francesco Siliato è uno dei massimi esperti indipendenti nel campo delle metodologie di rilevamento delle audience. In questa intervista ripercorre la storia della nascita dell'Auditel, i motivi che ne resero necessaria la costituzione e la sua funzione al tempo della televisione analogica. La condanna dell'Antitrust ad Auditel per abuso di posizione dominante del dicembre 2011 ha sancito l'inadeguatezza del sistema. Oggi il panorama dei media è completamente cambiato: tutto è digitale, i medesimi contenuti vengono diffusi contemporaneamente sulle diverse piattaforme. Per adeguare gli strumenti conoscitivi ad una realtà digitale Siliato propone che sia AGCOM ad adottare una nuova metodologia di analisi delle audience: Data Fusion.Consulenza scientifica: Stefano CuppiRegia: Antonio PacorMontaggio: Bettina GozzanoProduzione : Arcoiris TVGuarda il documentario: A proposito di Auditel... un sistema condannatoNESSUN DIRITTO RISERVATOQuesto documentario può e "deve" essere divulgato, riprodotto, distribuito, regalato, esposto, rappresentato in pubblico ecc.ecc. senza nessuna limitazione

A proposito di Auditel... intervista a Marco Benatti

Marco Benatti, già fondatore e primo presidente di Assomedia, associazione dei centri media in Italia, fin dal 2002 ha denunciato l'inadeguatezza del sistema Auditel nel nuovo scenario dei media digitali. In questa intervista quantifica in circa 1 miliardo le risorse pubblicitarie che l'attuale sistema di rilevazione sottrae alle piattaforme digitali, denuncia il sistema di corruzione diffuso e fuori controllo nella spartizione degli investimenti ed arriva a conclusioni categoriche: a cosa serve Auditel oggi? Secondo me non serve più a niente!Consulenza scientifica: Stefano CuppiRegia: Antonio PacorMontaggio: Bettina GozzanoProduzione : Arcoiris TVGuarda il documentario: A proposito di Auditel... un sistema condannatoNESSUN DIRITTO RISERVATOQuesto documentario può e "deve" essere divulgato, riprodotto, distribuito, regalato, esposto, rappresentato in pubblico ecc.ecc. senza nessuna limitazione

Don Gallo al concerto di Subsonica al PalaCEP

Don Gallo saluta e riscalda il folto pubblico giovanile al concerto offerto in beneficenza da Subsonica, Assalti Frontali e Zero Plastica in favore della Comunità di San Benedetto al PalaCEP di Genova-Pra il 4 agosto 2010. Don Gallo viene premiato da Carlo Besana animatore del CEP, quartiere popolare all’estrema periferia di Genova, ad un anno dall’inaugurazione del PalaCep, spazio coperto dedicato al pattinaggio e ad altre attività ricreative.