Chi è Online

Chi è Online

269 utenti
Libri.itARTEMISIA GENTILESCHIMERLINO E LA MAMMA DI RENARDOWHAT GREAT PAINTINGS SAY. 100 MASTERPIECES IN DETAIL - FPURBAN SKETCHING - TRUCCHI E TECNICHELA BELLA E LA BESTIA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Cerca

Inserisci parole chiave

Risultati della ricerca

Hai cercato: +chimiche+di+guerra | Risultati: 14

Gabriele Pastori - Il regno degli elementi

Laureato in Chimica presso l'Università degli Studi di Perugia dove ha anche conseguito il dottorato di ricerca in Scienze Chimiche. Si occupa di chimica industriale nel reparto Ricerca e Sviluppo della Prolabin&Tefar. Si dedica alla divulgazione scientifica. Ha collaborato con numerose organizzazioni alla realizzazione di dimostrazioni scientifiche per il pubblico.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Pensieri, comportamenti, abitudini, conferenza di Mauro Scardovelli

I nostri pensieri, gli stati mentali che frequentiamo, i comportamenti che agiamo, si traducono in abitudini, si traformano in “chimica” e si materializzano nel corpo andando ad influire su tutte le nostre cellule. Per questo è importante accordare il nostro strumento, raffinare il modo in cui pensiamo, frequentare stati emotivi qualitativi. La fede negativa, per esempio, si può materializzare sui nostri organi, sui muscoli, sul modo in cui respiriamo. Quando le persone entrano in uno stato di dolore il loro aspetto cambia: la loro fisiologia rispecchia lo stato mentale. Abitudini chimiche si traducono in postura, nell'espressione del viso, nel modo di utilizzare la voce, si iscrivono nella nostra neurologia.

Visita: www.aleph.ws

Scie chimiche - Intervista a Rosario Marcianò

23 minuti di intervista a Rosario Marcianò, ricercatore indipendente che da anni denuncia il fenomeno delle SCIE CHIMICHE.6 domande fondamentali per capire cosa sono, chi sono i responsabili, quali probabili scopi si celano dietro questa attività.

L'impatto ambientale delle nostre scelte alimentari

Attraverso il cibo che noi scegliamo di mangiare, possiamo avere un impatto potente sul risparmio di energia, di acqua, di emissioni di gas serra, di sostanze chimiche, di terreni, di risorse alimentari... Le nostre scelte a tavola contano più delle nostre scelte in altri settori (trasporti, consumi domestici di energia). La conferenza, con Marina Berati (responsabile ufficio stampa e portavoce del NEIC - Nutrition Ecology International Center), chiarisce i motivi di questa situazione, presenta gli studi più recenti e consiglia le soluzioni da applicare a livello individuale. Durante la conferenza verrà mostrato anche il documentario "La terra divorata".La conferenza fa parte del progetto Saicosamangi TV, un progetto di videoconferenze in streaming via web in diretta:http://tv.saicosamangi.info http://tv.saicosamangi.info

Visita: www.nutritionecology.org

Spot tv della campagna "Giù le mani dai bambini"

Per la regia di Andrea Vernoli e Max Judica Cordiglia, lo spot realizzato da Juma AudioVideo Production per la Campagna giù le Mani dai Bambini: in 60", la rappresentazione di una scena tipica familiare, dove la creatività, il "rumore" dei bambini che giocano, diventa eccessivo, disturba, incrina la serenità e lo svolgersi della vita quotidiana... mentre sullo schermo della tv di famiglia scorrono le immagini della strega di Biancaneve, che porge la mela avvelenata... i bambini ricevono la loro pillolina calmante, che li "spegne". Un messaggio forte, di impatto, una metafora della tendenza "normalizzare" il comportamento dei bambini, con il ricorso a scorciatoie chimiche.Promosso da Arcoiris Bologna

Visita: www.giulemanidaibambini.it

Visita: www.mediconadir.it

Convegno : Quei Bravi Ragazzi - Interventi del pubblico

Le domande fatte dal pubblico in occasione del convegno agli ospiti GIULIETTO CHIESA E CLAUDIO FAVA.
Tra gli argomenti trattati:
Scie chimiche, signoraggio bancario, fortress europe
La differenza tra sinistra e sinistra arcobaleno.
Per informazioni scrivete a: telestreeti3@libero.it
Visita il sito: www.telestreeti3.it

Visita: www.telestreeti3.it

Scie chimiche: fermiamoli!

Qualsiasi velivolo che rilasci copiose scie a quote inferiori e condizioni di umidità e temperatura non idonee, è un aereo chimico. Il nome "scie chimiche"è la traduzione del termine "chemtrails", coniato per la prima volta nel 1996, anno in cui, in Canada, si ebbero i primi avvistamentidelle medesime. Le scie chimiche vengono definite tali per il semplice motivo che non sono scie di condensazione (contrails),ma sono generate artificialmente, a quote e condizioni di temperatura ed umidità non idonee alla formazione delle scie di condensa tipiche.
Le scie di condensa sono provocate dalla trasformazione del vapore acqueo, prodotto dalla combustione del carburante, in aghetti di ghiaccio, causata dalle
condizioni di umidità, pressione e temperatura che si riscontrano solo ad alte quote di volo. Secondo la NASA, le contrails si formano quindi ad altitudiniin genere superiori agli 8.000 metri, valori di umidità relativa superiori al 72% e temperature inferiori a -41° Celsius.
Visita il sito: http://sciechimiche-zret.blogspot.com
Cortesia di: Arcoiris Bologna

Visita: sciechimiche-zret.blogspot.com

Scie chimiche : Campagna per la tranquillità del cittadino

Tempo fa pensavo di essere una persona normale, istruita, dotata di buon senso e di una vivace intelligenza. Tra le mie passioni c'era la musica, il cinema el'aviazione; tra le mie esperienze, l'amore, le amicizie, il lavoro, le delusioni.
Tempo fa pensavo di essere una persona onesta intellettualmente e praticamente. Oggi mi hanno detto che non è vero; qualcuno,dopo avermi osservato, ha deciso di prendere la mia cartella e spostarla in un altro cassetto, nel reparto: -Inaffidabili-.
Mi sono state offerte due possibilità: la categoria degli ingenui creduloni, oppure quella dei disonesti sfruttatori di questi ultimi;se insisterò a chiedere spiegazioni, verrò registrato in questa seconda categoria, la più infamante.
Mi è stato anche detto chi sono; è curioso perchè da solo non ci sono mai arrivato a capirlo ma mi è stato assicurato che qualcuno lo hacapito per me; sono un -Cospirazionista-. Non so esattamente cosa voglia dire, ho provato a consultare un vocabolario ...... ma il termine non esiste; di certo però ha un suono sgradevole, richiama alla memoria qualcosa di subdolo, ricorda il tradimento perchèassomiglia troppo al termine -Cospiratore-.
Ho scoperto che si tratta di una setta pericolosa e ci sono gruppi di persone organizzate che parlano alla gente, e dicono loro che quelli come me sono esseri infami,perchè sfruttano il dolore e l'ingenuità del prossimo per un profitto personale. Si insiste parecchio sullanatura sporca della nostra anima e sulla totale inattendibilità e follia delle nostre domande. Forse in breve tempo, vedrò comparire quei documentariappartenenti alla storia passata, in cui si paragonava un gruppo religioso a dei topi di fogna, ma rifatti e adattati alle esigenze di oggi;perchè è necessario educare la gente e proteggerla da quelli come me.
Oggi mi è stato detto che sono malato ma che se accetto di curarmi posso ancora guarire; nessuno infatti, mi offre più un lavoro e lagente mi ride in faccia, comincio a notare in alcuni anche una certa ostilità ma con grande umanità mi è stata offerta l'opportunità di reintegrarmi.Mi è stato suggerito che probabilmente sono in buona fede, non è soltanto colpa mia.
Perdonatemi, ho dimenticato di raccontarvi perchè sono stato separato dalla gente -normale-; e' stato a causa di un difetto nella miamemoria. Mi ero convinto di vedere cose che non avevo mai visto mentre, in realtà, erano sempre esistite, fin da prima che io nascessi.Questa mia tendenza era pericolosa perchè avrei potuto turbare la tranquillità del mio prossimo inserendo dubbi e paure ingiustificate nella sua mente.
Mi è stato spiegato che la scienza è una cosa seria; non ci si improvvisa ricercatori perchè ci sono persone che hanno studiatoe faticato per una vita intera prima di raggiungere i vertici della conoscenza scientifica di cui poi beneficiano tutti gli uomini.Ed è particolarmente odioso ed offensivo mettere in dubbio le verità acquisite con delle domande che maturano dalla nostra totaleincompetenza. Mi chiesero perchè fossi convinto di vedere una diversità nel normale ordine delle cose, vollero che spiegassi loroi motivi della mia mancanza di fiducia in ciò che la televisione comunicava ogni giorno con assoluta trasparenza.Risposi che non possedevo una televisione da molti anni ma che osservavo il mondo attorno a me.E allora capirono tutto, mi dissero che avevo peccato di arroganza e superficialità, mi chiesero se mi avrebbe fatto piacere sapereche mio figlio aveva buttato i libri di studio per marinare la scuola tutti i giorni, perchè questo avevo fatto privandomi del mio diritto all'informazione.
Devo confessarvi che grazie a tante persone premurose e ansiose di aiutarmi sono guarito. Mi hanno portato all'aperto e mi hanno chiesto:Cosa vedi?
Scie bianche attraversare il cielo, tante, tantissime.
Le vedi anche da altre parti?
Si, nei giornali, nei film, anche nei cartoni animati.
E cosa ti suggerisce tutto questo?
Che hanno sempre fatto parte della mia vita, ci sono sempre state, non è mai stato diverso
Bene, ora dillo anche agli altri, che non bisogna avere paura di ciò che non esiste.
A prova della mia buona volontà, ho realizzato uno spot educativo che mi ha completamente riabilitato. Ve ne faccio sinceramente omaggio.
Federico Povoleri (Musicband)
Visita il sito: www.venicevideoart.com
Visita il sito: www.luogocomune.net

Chimiche di Guerra

Chimiche di guerra è una inchiesta sull'uso di armi non convenzionali in Libano durante l'estate del 2006.
"Tutti i cadaveri avevano nella parte del corpo esposta all'esplosione una zona nera. Non era una bruciatura perché i vestiti non erano bruciati e anche i capelli, la barba, i baffi e le ciglia non erano bruciati". La testimonianza di Bachir Cham, medico di Sidone, ha alcuni tratti in comune con quella di Ibrahim Faraj, dell'ospedale Hiram di Tiro che, a proposito delle ustioni, spiega: "Io non sapevo neanche classificarle. In pratica appena toccavi il tessuto che era esposto all'ustione veniva fuori una sorta di 'fango nero', o qualcosa del genere". E, aggiunge, "soprattutto l'odore: io ustionati insomma ne ho visti in vita mia ma in questo caso il paziente dopo un quarto d'ora aveva odore tipo cadaverico". Non solo, ma "mai sono riuscito a trovare le schegge, neanche ai controlli radiografici"
I campioni di Cham sono stati esaminati dall'Istituto forense dell'università di Francoforte, che ha escluso si potesse trattare di fosforo. Il laboratorio di tossicologia dell'Università americana di Beirut ribatte invece che dai campioni non è possibile tracciare delle conclusioni definitive. Ma alcune immagini trasmesse dalla tv locale Lbc e le stesse ammissioni israeliane confermerebbero invece l'uso della sostanza. D'altra parte le segnalazioni sono simili anche a quelle dei medici di Gaza, dove invece sarebbe stato usato il nuovo ordigno dense inert metal explosive.
L'inchiesta esamina anche una serie di altre segnalazioni, tentando di mettere a fuoco il problema delle armi non convenzionali e il loro rapporto con le nuove guerre, combattute sempre più spesso in aree civili.
A cura di: Sabrina Sanfilippo e Fabio De Ponte
Visita il sito: http://beirutreporter.blogspot.com

Dish/Stirling Clean Energy & Music Project 2007

Autori: Lopresti Daniele, Algieri Giancarlo (Dish/StirlingClean Energy & Music Project)
Questo video e la relativa colonna sonora sono stati creati nel gennaio del2007. Esso fa parte d'un progetto in fase di costruzione che prevede laformazione di un team di persone avente lo scopo di studiare, promuovere ecostruire un nuovo circuito d'informazione indipendente. Le tematiche chetale video prende in considerazione mirano a far conoscere alcune tecnologievolutamente tenute celate dai grandi network informativi planetari. Inparticolar modo la possibilità di costruire sistemi per la produzione dienergia alternata assolutamente pulita attraverso le Parabole Solari DISHaccoppiate con Motori Stirling. Altra tematica molto sentita è quellarelativa alle applicazioni militari di brevetti di NICOLA TESLA. Il sistemadi antenne Tesla posto in Alaska dall'aviazione e dalla marina americanachiamato PROGETTO H.A.A.R.P, viene assolutamente ignorato da tutti i canaliinformativi planetari. Esiste il sospetto che tale progetto segretoamericano possa essere in correlazione con la quotidiana irrorazione diagenti chimici denominata "SCIE CHIMICHE" o "CHEMTRAIL". L'energia libera epulita, abbondante per tutti, dovrebbe essere vista come un bisognoessenziale, alla stregua dell'acqua dell'aria e del cibo. La volontà deipotenti della terra è invece quella di utilizzare l'energia (elettrica epetrolifera) in maniera tale da creare dipendenza al mercato multinazionaleglobale. I sistemi tecnologici utilizzati da quasi tutti i paesi della terrapuntano alla distruzione di materie prime quali ad esempio il Carbone, conconseguente avvelenamento dell'aria, dell'acqua e della terra. Ma già dallafine dell'ottocento, sarebbero a disposizione dell'umanità tecnologie capacidi convertire l'energia solare direttamente in energia alternata. Ilprototipo di parabola DISH venne eseguita da Archimede. Tali parabole ospecchi, vennero usate in guerra ai tempi di Archimede per bruciare le navidei nemici al largo delle coste. In Spagna, ad ALMEIRA, esiste una centralesolare che sta testando tali tecnologie. Lo scopo del Dish/Stirling CleanEnergy & Music Project-ITALIA- Punta alla promozione, l'assemblaggio e losviluppo di tali tecnologie di approvvigionamento energetico. Altretematiche formano l'agenda di tale progetto.