Chi è Online

Chi è Online

379 utenti
Libri.itWOLFGANG TILLMANS (GB) - 40THE MARVEL AGE OF COMICS 1961–1978 (I) - 40DAVID HOCKNEY. MY WINDOW - edizione limitataVELÁZQUEZ. THE COMPLETE WORKSLA FORZA DELLA GAZZELLA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






La Rivoluzione non sarà teletrasmessa

ArcoirisTV
3.0/5 (69 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

  • Lingua: ITALIANO
  • Visualizzazioni: 9408   -  Commenti: 3
  • Fonte: Cpeurasia | Durata: 64,03 min | Pubblicato il: 2007
  • Categoria: DOCUMENTARI
  • Scarica: MP3 | MP4 |
Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
La scorsa settimana l'America Latina si è contraddistinta per un duplice tour parallelo.
Da una parte George Bush jr. il quale ha cercato di recuperare disperatamente le posizioni che Washington ha ripetutamente visto scemare negli ultimi anni, riproponendo il suo ALCA, il trattato di "libero" commercio voluto dalla Casa Bianca e basato sui parametri del neoliberismo.
Dall'altra Hugo Chavez Frias, presidente del Venezuela, che ha invece ribadito il progetto dell'ALBA, un trattato di cooperazione economica egualitaria per tutti i popoli latinoamericani, in linea con la nuova parola d'ordine del "Socialismo del XXI secolo" e ispirato a un'idea che affonda le sue radici nell'antica visione continentale di Simon Bolivar.
Questo scontro non comincia però oggi bensì alcuni anni fa, con il tentato colpo di stato che la borghesia venezuelana, sotto la "discreta" regia statunitense e grazie all'appoggio di Confindustria, sindacati e Chiesa cattolica, cercò di mettere in atto nel 2002 contro il legittimo presidente Chavez.
Il video "La Rivoluzione non sarà teletrasmessa" mostra nei dettagli tutte le fasi della manipolazione mediatica svolta dalle cinque tv private venezuelane e il ruolo decisivo della massiccia reazione popolare che impedì il progetto oligarchico-statunitense.
Che la lotta non sia finita è dimostrato dal recente arresto operato dalle autorità colombiane dell'inviato di Telesur, Fredy Munoz Altamiranda, scarcerato dopo quasi due mesi di detenzione giustificata da false accuse e testimoni comprati".
Video avuto dal Coordinamento Progetto Eurasiaper informazioni: www.cpeurasia.org

3 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


14 Luglio 2008
11:36

Ancora una volta vediamo come l'uso infame dei media porti alla dittatura. Mi ricorda qualcosa di vicino. Viva Chavez.

morsellimarco64

2 Settembre 2007
22:52

Ci stanno massacrando di bugie e schiavizzando con le banche centrali e il credito capestro, se le persone normali sapessero l'inganno monetario che i governi ci ammanniscono alcuni rispettabili ganster elitari dovrebbero cambiare pianeta e le persone tornerebbero a vivere e il pianeta sarebbe un giardino, mai uno stato sovrano deve abdicare alla sua sovranità monetaria credo che chavez lo sappia percio e tanto piu inviso ai potenti per la gente spero ce la faccia è davvero solare l'affetto dei suoi se accadesse a un politico nostrano non si accorgerebbe nessuno e altri pregherebbero per il non ritorno.

eraldo

4 Maggio 2007
11:03

quelli chee non vogliono credere al governo di chavez non hanno a cuore il venezuela ne il mondo intero, ma solo i propi interessi. magari ci fosse un presidente cosi in italia , ma noi italiani siamo troppo cogli.....ni per meritarci questo. Da troppa intelligenza si passa ad una ignoranza esagerata....................... Viva l'italia

Pedro